Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli

T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Vincolo paesaggistico

Sugli interventi edilizi ricadenti in zona assoggettata a vincolo paesaggistico e sulla necessità di previa acquisizione dell'autorizzazione paesaggistica.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, maggio 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Sulla prova dell'epoca di realizzazione dell'abuso edilizio.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, maggio 2017

Argomenti trattati: Procedimento amministrativo

Sulle recenti rivisitazioni giurisprudenziali del principio "tempus regit actum" con riferimento al procedimento amministrativo.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, maggio 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Nel perseguimento degli illeciti edilizi, l'Amministrazione è tenuta a valutare d’ufficio la sanabilità di un abuso?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, maggio 2017

Argomenti trattati: Volumetrie Pertinenza urbanistica

Le verande edificate sulla balconata di un appartamento sono soggetti al preventivo rilascio di permesso di costruire?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, maggio 2017

Argomenti trattati: Tettoia

In quali ipotesi le tettoie possono ritenersi installabili senza permesso di costruire?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, maggio 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

La specificazione degli estremi catastali dell’area di sedime può essere considerata come elemento essenziale dell’ordine di demolizione ai fini della legittimità dell’atto?

T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, maggio 2017

La ricostruzione di un edificio crollato può costituire un restauro o un risanamento conservativo?

T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Pianificazione

Quali effetti determina la caducazione della variante urbanistica?

T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati: Procedimento amministrativo

In quali ipotesi è possibile scorgere un affidamento qualificato del privato rispetto all'attività amministrativa? In sostanza, in quali ipotesi può ritenersi che la pubblica Amministrazione abbia adottato atti o posto in essere comportamenti suscettibili di generare nel privato un’aspettativa, o meglio una “fiducia” nella conseguente attività provvedimentale?

T.A.R. Lazio, Latina, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati:

Sugli indici rivelatori della corresponsabilità nell'abuso edilizio del proprietario.

T.A.R. Lazio, Latina, Sezione I, maggio 2017

[A] Nel vigente sistema normativo è possibile rintracciare una generale definizione di centro abitato? [B] Sul vincolo cimiteriale: la distanza di 200 metri o di 50 metri deve essere osservata solo nei confronti di aggregati di abitazioni ovvero anche rispetto alle singole abitazioni?

T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, maggio 2017

Il pagamento della somma dovuta a titolo di "sanzione pecuniaria", denominata nella prassi come "indennità risarcitoria", configura una condizione di assentibilità dell’accertamento di compatibilità paesaggistica?

T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati:

Il promissario acquirente che abbia presentato una SCIA per l’avvio dell’attività di affittacamere nell'immobile oggetto di preliminare, ha legittimazione ad agire avverso il provvedimento con cui l’Ufficio tecnico del Comune abbia revocato, per abusi edilizi, il certificato di agibilità?

T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, maggio 2017

Gli impianti di stazione radio base sono riconducibili alla categoria degli interventi di “nuova costruzione” di cui all’art. 3, comma 1, lett. e.4), del D.P.R. n. 380/2001 ai fini del rispetto delle distanze dal ciglio stradale?

T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, maggio 2017

In assenza dell’attestazione legale del rispetto delle norme tecniche vigenti in materia di sicurezza, salubrità ed igiene, il titolare può comunque imporre destinazione commerciale all'immobile?

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, maggio 2017

Sulla valutazione del carattere precario di una determinata opera.

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, maggio 2017

In presenza di quali condizioni sono sanabili le opere abusivamente realizzate in aree sottoposte a specifici vincoli, fra cui quello ambientale e paesistico?

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, maggio 2017

Sulle misure di salvaguardia di cui all'art. 12, comma 3, del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380.

T.A.R. Molise, Campobasso, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Il soggetto che ha ritualmente ricevuto la notifica dell'ordine di demolizione può far valere la mancata ricezione della stessa da parte del comproprietario dell'immobile abusivo?

T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati: Lottizzazione abusiva

Sulla declaratoria di decadenza del piano di lottizzazione per mancata esecuzione nel decennio decorrente dalla stipula della convenzione delle opere di urbanizzazione: il termine di durata del piano di lottizzazione può intendersi automaticamente sospeso al sopravvenire di un factum principis o di una causa di forza maggiore?

T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, maggio 2017

La destinazione a sede stradale configura un vincolo espropriativo? A seguito della decadenza del predetto vincolo quali obblighi nascono in capo alla P.A.?

T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati: Lottizzazione abusiva

Quand'è che ai sensi dell'art. 30, comma 1, D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 può ritenersi integrata una lottizzazione abusiva di terreni a scopo edificatorio?

T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, maggio 2017

Il momento della decorrenza del vincolo paesaggistico deve essere individuato nella data di pubblicazione in G.U del decreto di vincolo ovvero in quella di pubblicazione della proposta formulata dalla competente Commissione provinciale?

T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati: Giurisdizione

Da quale giudice devono essere conosciute le controversie inerenti i rapporti di concessione degli impianti sportivi di proprietà comunale?

T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati: Costo di costruzione

Se lo stabilimento si trova in area non urbanizzata, il collegamento alla rete del gas realizzato dal privato può essere considerato opera di urbanizzazione ai fini dello scomputo del costo?

T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, maggio 2017

La notifica dell'ordine di demolizione deve essere eseguita nei confronti di tutti i proprietari dell'immobile?

T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati: Varie

Sulla riconducibilità o meno del muro al genus “costruzione”.

T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, maggio 2017

L'amministrazione può rimuovere gli effetti di una dia o scia per difetto di legittimazione senza limiti di tempo?

T.A.R. Marche, Ancona, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Pianificazione

In quali casi la ripubblicazione del piano può dirsi necessaria?

Consiglio di Stato, Sezione V, maggio 2017

Sulla qualificazione giuridica delle insegne di una società di calcio di Serie A e sui suoi limiti dimensionali.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, maggio 2017

[A] La realizzazione di una veranda rappresenta comunque un intervento di trasformazione urbanistica ed edilizia necessitante di permesso di costruire? Che rilevanza assume il fatto che sia realizzata con pannelli di alluminio? [B] In tema di abusi edilizi quand'è che può correttamente parlarsi di affidamento del privato meritevole di tutela?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, maggio 2017

Sulla ristrutturazione leggera: è possibile sostenere che il decreto legge “Sblocca Italia” n. 133 del 2014 affermi il principio della neutralità della modifica dei prospetti conseguente all’apertura di nuove porte rispetto alla sussumibilità dell’intervento tra quelli di manutenzione straordinaria?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VII, maggio 2017

Sull'istallazione di impianti di telefonia ed in particolare sull'art. 87, comma 9 D.lgs. n. 259/2003: - una volta formatosi il silenzio-assenso l'ufficio preposto può intervenire pronunciandosi espressamente sulla domanda senza il previo annullamento in sede di autotutela del provvedimento di assenso in precedenza perfezionatosi? - Entro quale termine l'Amministrazione è tenuta a rilevare la carenza dell’istanza sotto il profilo documentale?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VII, maggio 2017

[A] Possono ritenersi legittimi i provvedimenti sanzionatori/monitori/ripristinatori adottati dalla P.A. in epoca successiva all'avvenuta presentazione della domanda di condono? [B] Quali effetti produce la presentazione di un'istanza di condono edilizio successivamente alla notifica dell'ordinanza di demolizione?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, maggio 2017

Sulla funzione della motivazione del provvedimento amministrativo ed in particolare sull'onere motivazionale riguardo al diniego di sanatoria.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, maggio 2017

Sull'attuale rilevanza della qualificazione dell’illecito in termini di cd. occupazione “appropriativa” o “usurpativa”.

T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione IV, maggio 2017

Sul criterio del cumulo dei progetti ai fini dell’assoggettabilità a VIA.

T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione III, maggio 2017

[A] La connessione tra la domanda di indennità per legittima occupazione del fondo e quella di risarcimento del danno può giustificare l'attribuzione di entrambe le domande allo stesso giudice? [B] La distinzione tra le non più attuali nozioni di occupazione usurpativa ed occupazione appropriativa può assumere rilevanza ai fini della giurisdizione? [C] Quali sono i criteri necessari alla stregua dei quali ritenere la natura edificatoria delle aree ai fini espropriativi?

T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

L’omessa o errata indicazione, nell’ordinanza di demolizione, dell’area su cui ricade l’abuso costituisce motivo di invalidità dell’atto?

T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, maggio 2017

Sull'ordine di smaltimento rifiuti con particolare attenzione all’obbligo del proprietario di "recingere il fondo".

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati: Oneri concessori

Sulla possibilità del comune di poter subordinare la restituzione degli oneri concessori al ripristino dello stato dei luoghi.

T.A.R. Molise, Campobasso, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Risarcimento del danno

Sul danno da mero ritardo: il ristoro dei danni asseritamente subiti e collegati alla mancata realizzazione del manufatto può accogliersi in assenza del provvedimento che riconosca l’effettiva spettanza del bene della vita ambito da parte ricorrente?

T.A.R. Molise, Campobasso, Sezione I, maggio 2017

Da quali elementi dipendono la natura e l’uso pubblico di una strada?

T.A.R. Molise, Campobasso, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Costo di costruzione

Sulla distinzione tra contributo di costruzione e oneri di urbanizzazione: in presenza di un piano di lottizzazione, la rinunzia alla costruzione di un edificio è sufficiente ad ottenere la riduzione degli oneri di urbanizzazione?

T.A.R. Molise, Campobasso, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Costo di costruzione

Il costo di costruzione commisurato alle volumetrie virtuali previste nella lottizzazione, può prescindere dall’effettiva realizzazione dell’intervento edilizio?

T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione I, maggio 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Il proprietario dell’opera abusiva proveniente dall’autore dell’illecito edilizio può distinguere la propria posizione da quella del soggetto cui è succeduto al fine di farne discendere un proprio affidamento tutelabile al mantenimento del manufatto?

Consiglio di Stato, Sezione VI, maggio 2017

Argomenti trattati: Case mobili

[A] E' possibile sostenere che una “casa mobile” (tale proprio perché dotata di ruote e, dunque, suscettibile di essere spostata in un qualunque momento sul suolo) perderebbe tale sua caratteristica se sollevata dal terreno – mediante supporti di vario genere – e contestualmente allacciata, mediante appositi raccordi, alle reti dei servizi (idrico, elettrico, fognario)? [B] Sulla differenza tra “temporaneità dell’occupazione” di una “casa mobile” e “temporaneità della stasi”.

Consiglio di Stato, Sezione VI, maggio 2017

Argomenti trattati:

La realizzazione di opere edilizie destinate a contenere impianti serventi – quali quelli connessi alla condotta idrica, termica o all’ascensore – di una costruzione principale per esigenze tecnico-funzionali dell’edificio principale che non possono essere ubicati nello stesso, possono integrare la nozione nuova costruzione?

Consiglio di Stato, Sezione VI, maggio 2017

Può ritenersi condivisibile l’indirizzo giurisprudenziale prevalente, sia amministrativo che penale che ritiene irrilevante la pendenza di un sequestro, ai fini della legittimità dell’ordine di demolizione, della sua eseguibilità e, quindi, della validità dei conseguenti provvedimenti sanzionatori? Insomma può esigersi che il cittadino impieghi tempo e risorse economiche per ottenere la restituzione di un bene di sua proprietà, ai soli fini della sua distruzione?

Avv. Francesco Barchielli
Direzione scientifica: Avv. Francesco Barchielli
Laureatosi all’Università degli Studi di Firenze nel 2002, dopo aver svolto la pratica forense e superato il relativo esame di abilitazione, l’Avv. Francesco Barchielli ha acquisito una pluriennale esperienza all’interno di società a partecipazione pubblica di rilievo nazionale e locale, nei ruoli di responsabile del procedimento, dell’ufficio gare e contratti, del personale, dell’organizzazione aziendale, della mobilità e dei sistemi informativi. Nel 2004 ha ideato e realizzato la rivista www.urbanisticaitaliana.it specializzata in diritto urbanistico e nel 2008 ha creato la rivista www.appaltieriserve.it, l’unica specializzata sulla fase esecutiva dei contratti pubblici. Oggi è Avvocato libero professionista con attività prevalente in diritto amministrativo e laddove contraddistinti da connotazione amministrativistica anche negli ambiti afferenti al diritto civile, penale e tributario. Relatore in numerosi corsi e convegni si muove sul territorio nazionale per assistere sinergicamente pubbliche amministrazioni, società partecipate, imprenditori e privati.

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
Tel: +39 339.34.00.116 - Fax: +39 055.56.09.352
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it