Possono considerarsi immediatamente lesive le norme regolamentari o generali che, individuando con precisione i presupposti impositivi, introducano nuovi prelievi e/o prestazioni? Sulla così detta doppia tutela: può il privato, ancorché decaduto dall’impugnazione dell’atto amministrativo presupposto, rivolgersi al giudice ordinario affinché quest’ultimo, disapplicando l’atto amministrativo illegittimo, accerti la non debenza delle somme richieste con l’atto applicativo del regolamento? "/>
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli

LOGIN ABBONATI

 

ACCESSO DI PROVA PER 15 GIORNI

 
 
 

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Tel: +39 339.34.00.116 - Fax: +39 055.56.09.352
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it