Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Avv. Gherardo Lombardi


Condono: via libera del Cdal alla proposta di legge regionale toscana
Autore: francesco - Pubblicato il 27 settembre 2004
Parere positivo del Cdal alla proposta di legge n.377 con cui la Regione ha fissato i limiti per l'applicazione sul proprio territorio del condono edilizio
L'organo di rappresentanza degli enti locali ha apprezzato l'impostazione della 377, più rigida rispetto al decreto legge 269/2003, ma al tempo stesso "equa ed attenta alle esigenze dei comuni e delle differenti categorie sociali interessate". Oltre che del tutto coerente con le sentenze n. 196 e n. 198 del 2004 della Corte Costituzionale. La prima ha chiarito che spetta alle Regioni "la disciplina del condono edilizio sul piano amministrativo". La seconda ha stabilito che né alle Regioni, né allo Stato è dato di risolvere gli eventuali conflitti insorti tra i rispettivi atti legislativi attraverso propri ulteriori atti che dispongano la disapplicazione delle leggi della controparte". L'unico strumento legittimo per la risoluzione di tali conflitti è infatti il ricorso alla Corte costituzionale.

Non è stato ancora postato nessun commento