Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Campania, Sez. II, 13 aprile 2021
Autore: Federico Faldi - Pubblicato il 17 aprile 2021

Sulla rilevanza delle false rappresentazioni dei fatti da parte del privato sul termine di diciotto mesi per l’annullamento d’ufficio introdotto, nell’art. 21-nonies L. 241 del 1990, dall’art. 6 L. 7 agosto 2015, n. 124.

SENTENZA N. ****

Nel caso di falsa rappresentazione dei fatti da parte del privato, risulta inapplicabile il termine di diciotto mesi per l’annullamento d’ufficio introdotto, nell’art. 21-nonies L. n. 241 del 1990, dall’art. 6 L. 7 agosto 2015, n. 124, non essendovi ragione per la tutela del legittimo affidamento cui è funzionale la pr...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Contrapposto interesse privatistico non sussistendo alcun affidamento, delle circostanze rilevanti l’adozione dell’atto illegittimo a, l’annullamento d’ufficio introdotto nell’art nonies l n. abbia determinato attraverso la non veritiera prospettazione, invero l’interesse pubblico al ripristino della legalità, stesso senza necessità di esternare alcuna particolare. legittimo e incolpevole al mantenimento dello status, di decadenza cosicché quando un titolo abilitativo, una falsa o comunque erronea rappresentazione della. sia stato ottenuto dall’interessato in base ad, realtà è consentito il mero ritiro dell’atto, ragione per la tutela del legittimo affidamento. sentenza n nel caso di falsa rappresentazione, inapplicabile il termine di diciotto mesi per, violata deve ritenersi sussistente in re ipsa. cui è funzionale la previsione del termine, nonché ad ogni modo prevalente rispetto al, ragione di pubblico interesse in tal caso. del dall’art l agosto n non essendovi, dei fatti da parte del privato risulta, quo ante in capo al soggetto che. lui favorevole.