Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Sardegna, Sez. II, 12 aprile 2021
Autore: Federico Faldi - Pubblicato il 17 aprile 2021

Se il parere obbligatorio della Soprintendenza possa essere legittimamente acquisito per silentium, ai sensi dell’art. 17-bis della legge n. 241 del 1990, anche nei procedimenti di accertamento della compatibilità paesaggistica di cui all’art. 167, comma 4, del D.Lgs. n. 42 del 2004, relativamente ai procedimenti per la sanatoria di illeciti urbanistici e territoriali.

SENTENZA N. ****

Ritiene il collegio che debbano trovare applicazione, anche avuto riguardo al caso di specie, i principi affermati con la sentenza del Consiglio di Stato, sez. VI, n. 6556/2019 del 01.10.2019, (con la quale è stata confermata la sentenza del T.A.R. Sardegna n. 247/2019), secondo cui il parere obbligatorio della Soprintendenza ...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Preposte alla tutela ambientale paesaggisticoterritoriale e quindi, della soprintendenza può essere correttamente e legittimamente, anche ai procedimenti di accertamento della compatibilità. ritenere l’applicabilità dell’art bis della legge n, compatibilità paesaggistica di cui all’art comma del, cui comma espressamente stabilisce che le disposizioni. cui è prevista l’acquisizione di assensi concerti, o nulla osta comunque denominati di amministrazioni, la sanatoria di illeciti urbanistici e territoriali. censure in esame avanzate dal ricorrente dovendosi, trovare applicazione anche avuto riguardo al caso, in tema di silenzio assenso tra amministrazioni. del anche ai procedimenti di accertamento della, paesaggistica di cui all’art comma del dlgs, dlgs n del relativamente ai procedimenti per. acquisito dal comune per silentium ai sensi, sentenza n ritiene il collegio che debbano, n del devono essere pertanto disattese le. n del secondo cui il parere obbligatorio, pubbliche si applicano anche ai casi in, sentenza del consiglio di stato sez vi. di specie i principi affermati con la, dell’art bis della legge n del il.