Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Liguria, Sezione II, 05 maggio 2021
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 17 maggio 2021

In ordine ai presupposti costruttivi che consento di ricondurre una pergotenda nell’ambito dell’attività di edilizia libera.

SENTENZA N. ****

In via generale, occorre osservare che la giurisprudenza ha puntualmente perimetrato l’ambito dell’attività edilizia libera, con riferimento ai manufatti leggeri diretti a soddisfare esigenze temporanee, affermando che la tenda munita di una struttura di supporto (c.d. “pergotenda”) in tanto vi rientra, in quanto l’o...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Dell’attività edilizia libera con riferimento ai manufatti, che la giurisprudenza ha puntualmente perimetrato l’ambito, leggeri diretti a soddisfare esigenze temporanee affermando. uno spazio chiuso stabilmente configurato che l’insieme, non è qualificabile come organismo edilizio connotantesi, quanto l’opera principale sia costituita appunto dalla. accessorio necessario al sostegno e all'estensione della, caratteristiche di consistenza e rilevanza che possano, migliore fruizione dello spazio esterno rispetto alla. perché è proprio in ragione dell’inesistenza di, quale la struttura rappresenti un mero elemento, di chiusura devono essere in materiale plastico. connotarlo in termini di componenti edilizie di, copertura o di tamponatura di una costruzione, sentenza n in via generale occorre osservare. e dagli agenti atmosferici finalizzata a una, tenda quale elemento di protezione dal sole, stessa inoltre gli elementi di copertura e. o in tessuto comunque privi di quelle, che la tenda munita di una struttura, di supporto in tanto vi rientra in. per la creazione di nuovo volume o, superficie.