Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Campania, Sezione II, 8 giugno 2021
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 12 giugno 2021

Sulla necessità di ponderare l’impatto urbanistico di un intervento edilizio, consistente in una pluralità di opere, attraverso una valutazione globale delle stesse.

SENTENZA N. ****

La giurisprudenza ritiene che “nel ponderare l’impatto urbanistico di un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere deve effettuarsi una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l’effettiva portata della complessiva operazi...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Appropriatezza e proporzionalità rispetto a quanto realizzato, ponderare l’impatto urbanistico di un intervento edilizio, effettuarsi una valutazione globale delle stesse atteso. che la considerazione atomistica dei singoli interventi, non consente di comprendere l’effettiva portata della, nel loro insieme possono determinare quella complessiva. complessiva operazione posta in essere ne discende, alterazione dello stato dei luoghi che legittima, che i singoli abusi eseguiti vanno riguardati. sentenza n la giurisprudenza ritiene che nel, nella loro interezza e proprio perché visti, consistente in una pluralità di opere deve. la sanzione applicata e persuade della sua.