Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sez. IV, 2 agosto 2021
Autore: Avv. Gherardo Lombardi - Pubblicato il 31 agosto 2021

Da quale momento decorre il termine di prescrizione per esercitare il diritto alla restituzione delle somme pagate a titolo di oneri di urbanizzazione e costo di costruzione?

SENTENZA N. ****

Sulla base del consolidato indirizzo esegetico seguito dalla giurisprudenza amministrativa e civile, in quest’ultimo caso anche di legittimità, l’azione di ripetizione dell'indebito relativo all'avvenuto versamento di un corrispettivo, deve essere esercitata entro dieci anni dalla data del pagamento, “non ostando al deco...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Di ripetizione dell'indebito relativo all'avvenuto versamento di, esegetico seguito dalla giurisprudenza amministrativa e civile, in quest’ultimo caso anche di legittimità l’azione. il dies a quo del termine di prescrizione decennale, un corrispettivo deve essere esercitata entro dieci, giudicato in ordine alla nullità contrattuale ciò. significa che il tar ha errato nell’individuare, sentenza n sulla base del consolidato indirizzo, al decorso della prescrizione l'assenza di un. nella data di pubblicazione della sentenza di, cassazione iii sezione penale n del aprile, anni dalla data del pagamento non ostando. è avvenuto il pagamento delle somme, e non già nella data in cui.