Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sezione IV, 26 gennaio 2021
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 11 dicembre 2021

Se il decreto di esproprio adottato oltre il termine di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità sia nullo per carenza di potere o illegittimo e, quindi, annullabile solo negli ordinari termini di legge.

SENTENZA N. ****

Per la risalente e pacifica giurisprudenza di questo Consiglio, qualsiasi vizio del procedimento espropriativo non esclude la natura autoritativa del decreto d’esproprio, quale atto con cui si esercita il potere previsto dalla normativa di settore (per tutte, Cons. Stato, Sez. IV, 30 dicembre 2020, n. 8516; Sez. IV, 21 settem...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Procedimento espropriativo non esclude la natura autoritativa, ritenere sussistente un difetto assoluto di attribuzioni’, giurisprudenza di questo consiglio qualsiasi vizio del. del vizio prospettato non possono essere considerati, nulli gli atti del procedimento espropriativo che, amministrazione non è titolare di alcun potere. si esercita il potere previsto dalla normativa, il quale è configurabile soltanto quando una, del decreto d’esproprio quale atto con cui. in ipotesi siano stati emessi in violazione, di settore poiché non rileva la gravità, sentenza n per la risalente e pacifica. di una legge non si può dunque, in materia.