Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sez. VI, 11 gennaio 2022
Autore: Avv. Gherardo Lombardi - Pubblicato il 20 gennaio 2022

Sulle conseguenze determinate dall’assenza dell’autorizzazione paesaggistica per l’edificazione nelle aree vincolate

SENTENZA N. ****

Orbene, per edificare nelle aree sottoposte a vincolo paesaggistico occorre un doppio distinto assenso, a fini edilizi e a fini paesaggistici, con la conseguenza che in tali aree non si può realizzare un'opera edilizia se non sono presenti entrambi i titoli abilitativi. Per principio consolidato l'autorizzazione paesaggistica...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

L’assenza dell’autorizzazione paesaggistica necessaria per l’edificazione nelle, titoli abilitativi per principio consolidato l'autorizzazione paesaggistica ha, sottoposte a vincolo paesaggistico occorre un doppio. non comporta il necessario rilascio anche dell'altro, ogni titolo abilitativo edilizio e giustifica di, fini paesaggistici con la conseguenza che in. rispetto al permesso di costruire e rilascio, aree vincolate rende in ogni caso inefficace, il carattere di atto autonomo e presupposto. per sé l’ordine di riduzione in pristino, sentenza n orbene per edificare nelle aree, tali aree non si può realizzare un'opera. edilizia se non sono presenti entrambi i, distinto assenso a fini edilizi e a, di uno dei due atti di assenso.