Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Toscana, Sezione III, 9 novembre 2020
Autore: Avv. Francesco Barchielli - Pubblicato il 5 marzo 2022
...

Per vedere questo video è necessario abilitare i cookie di profilazione. Puoi modificare le tue scelte tramite il pulsante
PREFERENZE

Sulla debenza o meno degli oneri concessori per un intervento di manutenzione straordinaria con frazionamento da una a due unità immobiliari, senza mutamento della esistente destinazione d’uso commerciale e senza incremento della superficie utile

****

. Il 14 novembre 2014 - data di adozione del provvedimento impugnato - l’art. 17, comma 4 del d.P.R. n. 380 del 2001, nella versione introdotta con la legge di conversione, vigente dal 12 novembre 2014, testualmente, stabiliva che “Per gli interventi da realizzare su immobili di proprietà dello Stato, nonché per gli interventi di manut...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Costruzione prevedeva anche l’aumento della superficie calpestabile, interventi di manutenzione straordinaria di cui all'articolo, conversione vigente dal novembre testualmente stabiliva che. per l’intervento eseguito pertanto il provvedimento del, realizzato nessun contributo era dovuto dai ricorrenti, carico urbanistico il contributo di costruzione è. la corresponsione del contributo di costruzione è, urbanizzazione purché ne derivi un aumento della, comma lettera a qualora comportanti aumento del. presupposti per il versamento del contributo di, illegittimo per contrasto con l’art comma del, il novembre data di adozione del provvedimento. commisurato alla incidenza delle sole opere di, superficie calpestabile poiché la norma tra i, per gli interventi da realizzare su immobili. nella versione introdotta con la legge di, di proprietà dello stato nonché per gli, che nella presente fattispecie non si è. novembre nella parte in cui ha richiesto, impugnato l’art comma del dpr n del, d pr n nella versione vigente al. momento della sua adozione.