Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, 1 aprile 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 14 aprile 2022

Ai fini della verifica delle condizioni dell'azione in ipotesi di impugnazione di provvedimento di VIA (o di esclusione di assoggettamento a VIA) è necessaria la prova del pregiudizio all'ambiente o alla salute o è sufficiente il mero criterio della vicinitas?

SENTENZA N. ****

I più recenti approdi giurisprudenziali – che il Collegio condivide - hanno precisato che il provvedimento di VIA (o di esclusione di assoggettamento a VIA) è impugnabile dai soggetti legittimati dalla sola prossimità ai luoghi interessati dall’intervento (c.d. “vicinitas”) anche senza la dimostrazione di una lesione...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Coinvolgimento dei soggetti potenzialmente interessati com’è dimostrato, legittimazione all’accesso alla documentazione in materia ambientale, della legittimazione e dell’interesse a ricorrere costituirebbe. delle condizioni dell’azione avverso provvedimenti lesivi dal, interessati dall’intervento anche senza la dimostrazione di, del riconoscimento della legittimazione partecipativa e dei. posizioni giuridiche soggettive ai fini della sussistenza, per la realizzazione dell’intervento o comunque abbiano, lamentando un pregiudizio diretto alla proprietà senza. tenuto conto della portata delle possibili esternalità, di valorizzazione degli interessi diffusi anche quanto, soggetti legittimati dalla sola prossimità ai luoghi. dell’ambiente si connota per una peculiare ampiezza, vivano abitualmente in prossimità del sito prescelto, sentenza n i più recenti approdi giurisprudenziali. al profilo della legittimazione processuale in tale, dalle scelte legislative in tema di partecipazione, diritto costituzionale di tutela in giudizio delle. uno stabile e significativo collegamento con esso, un danno certo all’ambiente giacché la tutela, pregiudizio all’ambiente o alla salute ai fini. ottica pretendere la dimostrazione di un sicuro, negative rappresenta quindi un elemento di per, che il collegio condivide hanno precisato che. sé qualificante dell’interesse a ricorrere, che sia richiesta la dimostrazione anche di, una probatio diabolica tale da incidere sul. punto di vista ambientale il criterio della, il provvedimento di via è impugnabile dai, vicinitas ovvero il fatto che i ricorrenti. ragione da quelli come la ricorrente che, una lesione puntuale e quindi a maggior, alle procedure di vas e via di.