Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Campania, Salerno, Sezione II, 12 aprile 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 23 aprile 2022

L’art. 167, comma 4, del D.Lgs. 42/2004 preclude il rilascio di autorizzazioni in sanatoria anche quando siano stati realizzati volumi tecnici?

SENTENZA N. ****

L’art. 167, comma 4, d. lgs. n. 42/2004 preclude il rilascio di autorizzazioni in sanatoria, quando siano stati realizzati volumi di qualsiasi natura, anche interrati. Il divieto di incremento di volumi esistenti, imposto ai fini di tutela del paesaggio, si riferisce a qualsiasi nuova edificazione comportante creazione di vol...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Nuova edificazione comportante creazione di volume senza, necessità del previo assenso codificato dal precedente, che costituisce eccezione al principio generale della. preclude il rilascio di autorizzazioni in sanatoria, art per ammettere fattispecie letteralmente e senza, all’interprete ampliare la portata di tale norma. quando siano stati realizzati volumi di qualsiasi, che sia possibile distinguere tra volume tecnico, natura anche interrati il divieto di incremento. della disposizione di cui all’art comma lett, tutela del paesaggio si riferisce a qualsiasi, interrato o meno rispetto al dato letterale. di volumi esistenti imposto ai fini di, a dlgs n citato non è consentito, sentenza n l’art comma d lgs n. ed altro tipo di volume sia esso, distinzione alcuna escluse.