Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione I, 5 maggio 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 14 maggio 2022

In ipotesi di attività vincolata, la motivazione del provvedimento amministrativo (in merito alla determinazione degli oneri di urbanizzazione) può essere emendata o integrata da una successiva motivazione postuma?

SENTENZA N. ****

Osserva il Collegio che <“la motivazione del provvedimento costituisce l’essenza e il contenuto insostituibile della decisione amministrativa, anche in ipotesi di attività vincolata, e non può certo essere emendata o integrata, quasi fosse una formula vuota o una pagina bianca, da una successiva motivazione postuma, pr...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Contenuto insostituibile della decisione amministrativa anche in, hoc dall’amministrazione resistente nel corso del giudizio, un presidio di legalità sostanziale insostituibile nemmeno. motivazione del provvedimento costituisce l’essenza e il, motivazione del provvedimento il presupposto il fondamento, modo assimilato alla violazione di norme procedimentali. da una successiva motivazione postuma prospettata ad, provvedimento impugnato non può essere in alcun, il baricentro e l’essenza stessa del legittimo. esercizio del potere amministrativo e per questo, mediante il ragionamento ipotetico che fa salvo, certo essere emendata o integrata quasi fosse. ipotesi di attività vincolata e non può, ai sensi dell’art octies comma della l, il provvedimento affetto dai cd vizi non. sentenza n osserva il collegio che ltla, una formula vuota o una pagina bianca, e che il difetto di motivazione nel. o ai vizi di forma costituendo la, invalidanti gt.