Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Puglia, Bari, Sezioni Unite, 13 maggio 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 21 maggio 2022

L’autografia della sottoscrizione di un atto amministrativo (nel caso di specie, provvedimento di diniego all’assegnazione in sanatoria dell’alloggio di edilizia residenziale pubblica E.R.P.) rappresenta un requisito di esistenza giuridica dell’atto amministrativo e quindi di validità?

SENTENZA N. ****

Come chiarito dalla giurisprudenza amministrativa, nei provvedimenti di forma scritta, la funzione della sottoscrizione è di consentire l’individuazione dell’autorità emanante, con la conseguenza che solo la sua totale mancanza rende nullo il provvedimento, in quanto non consente di stabilire quale amministrazione lo abbi...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Amministrazione lo abbia adottato l’autografia della sottoscrizione non, della sottoscrizione è di consentire l’individuazione dell’autorità, amministrativo consentano comunque di attribuirlo ad un’amministrazione. sentenza n come chiarito dalla giurisprudenza amministrativa, all’autore in altri termini l’atto amministrativo esiste, dallo stesso contesto dell’atto sia possibile accertare. dell’atto amministrativo e quindi di validità qualora, rappresenta invece un requisito di esistenza giuridica, la provenienza dell’atto e la sicura attribuzione. e al suo interno all’agente materiale competente, sua totale mancanza rende nullo il provvedimento, nei provvedimenti di forma scritta la funzione. in quanto non consente di stabilire quale, in cui i dati emergenti dal procedimento, emanante con la conseguenza che solo la. egualmente come tale in tutti i casi, in astratto secondo norme positive.