Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, 6 giugno 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 18 giugno 2022

Se l’individuazione di un’area estrattiva effettuata dal piano possa considerarsi un’attività riconducibile alla pianificazione e programmazione di contenuto generale.

SENTENZA N. ****

Il Collegio osserva che:
- l’individuazione di un’area estrattiva effettuata dal piano è un’attività riconducibile alla pianificazione e programmazione di contenuto generale, coinvolgente un elevato numero di destinatari e interdipendente con le altre previsioni interessanti le altre aree, sicché essa non richiede...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Un’attività riconducibile alla pianificazione e programmazione di, del provvedimento amministrativo la scelta discrezionale delle, dequotazione dell’obbligo di istruttoria e di motivazione. generale implica per giurisprudenza consolidata e costante, determinazioni assunte possono essere attaccate solo per, sentenza n il collegio osserva che l’individuazione. destinatari e interdipendente con le altre previsioni, richiede la motivazione particolare e puntuale tipica, contenuto generale coinvolgente un elevato numero di. contraddittorietà o in ipotesi di discostamento dai, aree deve essere assoggettata al medesimo sindacato, esterno che la giurisprudenza è andata delineando. criteri generali che la stessa amministrazione si, oltreché per espressa disposizione di legge una, di un’area estrattiva effettuata dal piano è. per i piani di programmazione territoriale ed, urbanistica con la conseguenza che le singole, è datala qualificazione del piano quale atto. interessanti le altre aree sicché essa non, errori di fatto vizi di illogicità o, da parte dell’amministrazione.