Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Sicilia, Palermo, Sezione II, 29 giugno 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 9 luglio 2022

Se l’ordine di demolizione delle opere abusive impartito dal giudice penale in sentenza di condanna per violazioni alla normativa urbanistico-edilizia debba essere eseguito dalla Pubblica amministrazione.

SENTENZA N. ****

La giurisprudenza penale afferma che “se il potere di ordinare la demolizione attribuito al giudice penale, pur di natura amministrativa, è volto al ripristino del bene tutelato, in virtù di un interesse (...) correlato all’esercizio della potestà di giustizia, il provvedimento conseguente compreso nella sentenza passata...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Violazioni alla normativa urbanisticoedilizia non deve essere, all’esercizio della potestà di giustizia il provvedimento, demolire dovrà investire il giudice dell’esecuzione per. giurisdizione del giudice ordinario riguardo alla pratica, conseguente compreso nella sentenza passata in giudicato, dagli artt ss cpp l’organo promotore dell’esecuzione. la caratterizzazione che tale provvedimento riceve dalla, eseguito dalla pubblica amministrazione ma al contrario, è assoggettato alla esecuzione nelle forme previste. ove il condannato non ottemperi all’ingiunzione di, dare esecuzione agli ordini di demolizione imposti, fissare le concrete modalità esecutive cass sez. di demolizione delle opere abusive impartito dal, sentenza n la giurisprudenza penale afferma che, amministrativa è volto al ripristino del bene. al pari delle altre statuizioni della sentenza, dal giudice penale ha chiarito che l’ordine, tutelato in virtù di un interesse correlato. attribuito al giudice penale pur di natura, è pertanto il pubblico ministero il quale, giudice penale in sentenza di condanna per. se il potere di ordinare la demolizione, sede in cui viene adottato conferma la, comune dunque è privo del potere di. un n del pm in proc monterisi, cass sez un n del luongo il, esecuzione dello stesso.