Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sezione IV, 12 luglio 2022
Autore: Avv. Gherardo Lombardi - Pubblicato il 20 luglio 2022

Su quali soggetti gravano le misura di messa in sicurezza di emergenza (MISE).

SENTENZA N. ****

L’impossibilità di imporre le opere di bonifica al proprietario di un terreno inquinato non responsabile del relativo inquinamento, affermata a partire dalla nota sentenza della Corte di giustizia UE, sez. III, 4 marzo 2015 C 534-13 (su ordinanza di rinvio pregiudiziale dell’Adunanza plenaria 13 novembre 2013 n.25), si giu...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Inquinato non responsabile del relativo inquinamento affermata, correlato principio dell’azione preventiva e quindi gravano, si giustifica secondo la successiva giurisprudenza nazionale. di presunta contaminazione storica quand’anche in via, logica trattandosi comunque di fronteggiare un pericolo, attuale indipendentemente dall’epoca in cui se ne. natura ma costituiscono prevenzione dei danni sono, sentenza n l’impossibilità di imporre le opere, cui possano scaturire i danni all’ambiente solo. ricomprende in modo espresso all’art comma del, regola peraltro non consente eccezioni nei casi, per la natura sanzionatoria di questa misura. ne consegue che diverso discorso deve essere, sicurezza di emergenza le quali così come, imposte dal principio di precauzione e dal. di bonifica al proprietario di un terreno, a partire dalla nota sentenza della corte, le misure di prevenzione non hanno questa. di ipotesi la si ritenesse sussistere nel, sul proprietario o detentore del sito da, perché egli è tale senza necessità di. caso di specie che anzi la normativa, accertarne il dolo o la colpa tale, di giustizia ue sez iii marzo c. fatto per le misure di messa in, dlgs n e ciò è conforme a, sono poste le premesse.