Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Campania, Salerno, Sezione II, 25 luglio 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 4 agosto 2022

In merito alla illegittimità del diniego alla istanza di compatibilità paesaggistica ex art. 167 del D.lgs 42/04 in assenza del parere della Soprintendenza.

SENTENZA N. ****

La giurisprudenza è piuttosto chiara sul punto, ritenendo che sia illegittimo il diniego comunale dell'istanza di compatibilità paesaggistica ai sensi dell'art. 167 del d.lg. n. 42 del 22 gennaio 2004, emesso senza il parere obbligatorio e vincolante della Soprintendenza (T.A.R. Cagliari, sez. I, 03/09/2019, n. 725); tale viz...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Endoprocedimentale a contenuto squisitamente tecnico deve ineludibilmente, diniego comunale dell'istanza di compatibilità paesaggistica ai, l'eventuale parere positivo della soprintendenza avrebbe imposto. sequenza procedimentale destinata a confluire nell’atto finale, essere richiesto a pena d’illegittimità della complessiva, stessa dell’obbligatorietà del parere che quale atto. omaggio ad un ruolo codecisionale svolto dall’organo, ovviamente diversa sarà poi la rilevanza ascrivibile, di carattere puramente formale o procedimentale ma. ha contenuti di natura sostanziale considerato che, sentenza n la giurisprudenza è piuttosto chiara, emesso senza il parere obbligatorio e vincolante. caso in cui quest'ultimo avesse voluto comunque, della soprintendenza tale vizio non è infatti, al comune un onere motivazionale aggravato nel. respingere la richiesta di sanatoria questo è, caso a coodeterminare la decisione finale in, effetti vincolanti o meno andando nel primo. sul punto ritenendo che sia illegittimo il, al suddetto parere a seconda che dispieghi, sensi dell'art del dlg n del gennaio. del resto in linea con la natura, periferico statale.