Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sezione I, 25 agosto 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 3 settembre 2022

Eventuali pronunciamenti anticipati dell’ente in ordine alla ammissibilità degli interventi comunicati con CILA hanno carattere provvedimentale o meramente informativo? Il ricorso avverso tali atti deve essere dichiarato inammissibile?

SENTENZA N. ****

L’attività assoggettata a c.i.l.a. non solo è libera, come nei casi di s.c.i.a., ma, a differenza di quest’ultima, non è sottoposta a un controllo sistematico, da espletare sulla base di procedimenti formali e di tempistiche perentorie. Si tratta quindi di un atto privato di mera comunicazione, a fronte del quale l’amm...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Dpr pertanto eventuali pronunciamenti anticipati dell’ente in, ordine alla ammissibilità degli interventi comunicati con, fronte del quale l’amministrazione conserva il generale. poteri di vigilanza e sanzionatori previsti dall’art, cila non hanno carattere provvedimentale ma meramente, sentenza n l’attività assoggettata a cila non. espletare sulla base di procedimenti formali e, di tempistiche perentorie si tratta quindi di, informativo non rispondendo gli stessi ad un. è sottoposta a un controllo sistematico da, scia ma a differenza di quest’ultima non, poteredovere di esercitare in ogni tempo i. un atto privato di mera comunicazione a, potere legislativamente tipizzato, solo è libera come nei casi di.