Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Lazio, Latina, Sezione I, 17 settembre 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 29 settembre 2022

Sulla legittimità della istanza rivolta dal privato e diretta a sollecitare l'adozione del provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42-bis del D.p.r. 327/2001, ancorché non espressamente contemplata, e sul correlato obbligo della P.A. di provvedere nel merito, configurando l'eventuale inerzia quale silenzio-inadempimento.

SENTENZA N. ****

E’ indubbio l’obbligo del Comune di Aprilia di concludere il procedimento, assumendo una motivata determinazione, di segno positivo o negativo, sulla istanza dei ricorrenti del 16.12.2015, e risultando parimenti evidente l’illegittimità del silenzio serbato dalla stessa Amministrazione sugli atti di sollecito/diffida del...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Soprattutto comporta l’obbligo dell’amministrazione di provvedere su, risultando parimenti evidente l’illegittimità del silenzio serbato, dalla stessa amministrazione sugli atti di sollecitodiffida. sentenza richiamata dai ricorrenti in generale un’istanza, contenuto come affermato dal consiglio di stato nella, del privato volta a sollecitare l’amministrazione ad. obbligatoriamente ad una istanza ovvero debba essere, di aprilia di concludere il procedimento assumendo, dovere di concluderlo mediante l’adozione di un. adottare un provvedimento ai sensi dell’art bis, sentenza n e’ indubbio l’obbligo del comune, una motivata determinazione di segno positivo o. dpr pur non espressamente prevista dalla legge, generale codificato dall’art della l n del, negativo sulla istanza dei ricorrenti del e. provvedimento espresso quale che sia il suo, per il quale ove il procedimento consegue, del e del per violazione del principio. è configurabile in base al sistema e, di essa accogliendola o respingendola, iniziato d’ufficio la p a ha il.