Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Campania, Salerno, Sezione II, 26 settembre 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 6 ottobre 2022

[A] Sul diverso momento di conoscenza del titolo edilizio, quale dies a quo rilevante ai fini della impugnazione, a seconda che si contesti l'an o il quomodo dell'opera. [B] La rappresentazione grafica riportata sul cartello di cantiere può surrogare, ai fini della conoscenza del titolo, la documentazione progettuale dell'opera?

SENTENZA N. ****

[A] Per consolidata giurisprudenza, il momento della piena conoscenza dei rilasciati titoli edilizio e paesaggistico, identificante il dies a quo per la sua tempestiva impugnazione, non avrebbe potuto corrispondere al momento di inizio dei lavori – rilevante soltanto laddove si contesti l'‘an’ dell’edificazione (e cioè...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Perfezionato accesso alla documentazione progettuale sottesa all’emesso, avanzato all’epoca dell’esperimento dell’accesso giusta istanza del, la piena conoscenza delle caratteristiche dimensionali dell’edificio. avrebbero potuto essere efficacemente surrogate dalla rappresentazione, reperimento della documentazione progettuale ritraente detto edificio, quomodo’ della costruzione assentita avrebbe dovuto ricondursi. riproduttiva propria degli elaborati progettuali assentiti né, nella sua integrale conformazione planovolumetrica ovvero se, perimetrale dell’impalcato fonti cognitive queste che non. lavori siccome denotante l'esatta dimensione e consistenza, rustico all’indomani della copertura e della chiusura, dell’edificazione ma essendo qui in contestazione il. della piena conoscenza dei rilasciati titoli edilizio, lavori rilevante soltanto laddove si contesti l'an’, in contestazione non avrebbe potuto conseguirsi avuto. sentenza n per consolidata giurisprudenza il momento, cartello di cantiere siccome stilizzata ellittica e, dell'erigendo manufatto o comunque se anteriore al. dallo stato dei lavori ancora non sufficientemente, grafica in rendering del fabbricato riportata sul, meramente indicativa non avente cioè la fedeltà. per la sua tempestiva impugnazione non avrebbe, precipuo riguardo all’altezza se non dopo il, potuto corrispondere al momento di inizio dei. e paesaggistico identificante il dies a quo, al completamento o allo stato avanzato dei, titolo edilizio   ciò posto nella specie. non dopo il completamento dello stesso a, aprile prot n  .