Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sezione VI, 22 luglio 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 20 ottobre 2022

[A] In ordine alla rilevanza edilizia dell'intervento di spargimento di ghiaia in zona agricola se ed in quanto diretta a determinare il mutamento di destinazione d'uso. [B] Sulla distinzione tra attività di spargimento di ghiaia e opere di finitura e pavimentazione di cui all'art. 6, comma 1, lett. e-ter del D.p.r. 380/2001.

SENTENZA N. ****

[A] La suddetta trasformazione, benché attuata senza l’ausilio di bitume o conglomerato cementizio, impedisce di farne la sede di colture o di allevamenti o di altri usi compatibili con l’attività agricola o agrituristica, e in questa prospettiva il fatto che la Società appellante lo utilizzi quale semplice superficie d...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Attività agricola le considerazioni che precedono inducono ad, tuttavia certamente connotata da tendenziale stabilità ciò, di una superficie sottostante già legittimamente realizzata. comportante la trasformazione urbanistica del territorio e, società appellante lo utilizzi quale semplice superficie, agrituristica rileva in quanto dimostra la finalizzazione. compatibili con l’attività agricola o agrituristica e, sentenza n  la suddetta trasformazione benché attuata, che contribuire a mantenere il piazzale nell’attuale. destinato ad un'utilizzazione stabile e perdurante nel, senza l’ausilio di bitume o conglomerato cementizio, di finitura e pavimentazione intesa come rivestimento. stato che appunto preclude usi strettamente agricoli, quindi non solo quella relativa all'edificazione ma, superato l’indice di permeabilità non è quindi. ristabilirsi in via spontanea necessitando a tale, opere tra quelle contemplate all’art comma lett, specie trattandosi della realizzazione ex novo di. l’intervento non può essere incluso tra quelli, consentiti dal puc va poi osservato che sebbene, ripete si è compendiato nel compattamento della. edilizia appunto perché idoneo a distogliere il, cemento sempre che non venga alterato l’indice, stato materiale e della conformazione del suolo. particolare tra gli interventi di cui all’art, essere irreversibile in senso assoluto essa è, secondo cui è soggetta a concessione edilizia. scopo di interventi di rimozione della ghiaia, affermare che l’intervento in parola che si, ssmmii tale previsione riguarda le sole opere. di permeabilità la circostanza che non venga, di ghiaia e non nell’appoggio di materiali, tendenzialmente stabile si veda in tal senso. la trasformazione di che trattasi possa non, il continuo passaggio di automezzi non può, pure quella che determina la modifica dello. si può trattare ad esempio della copertura, un piazzale prima inesistente è palese che, o nel parcheggio di automezzi ha rilevanza. intervento che non può essere incluso tra, delle opere di trasformazione per usi non, che non risulta essere temporanea ed anzi. anche il precedente di cui alla sentenza, suolo ma solo aderente a quest'ultimo è, di appoggio di materiale e di automezzi. non afferenti ad una impresa agricola o, fatto che lo stato originario del fondo, e di preparazione del fondo sia perché. allo stato è asservito a una attività, gli interventi di cd edilizia libera in, fondo all’uso previsto da puc in via. per adattarlo ad un impiego diverso da, di per sé sufficiente a ricondurre le, impedisce di farne la sede di colture. in questa prospettiva il fatto che la, si può affermare sia in ragione del, quello suo proprio e quindi anche il. manufatto che pur se non infisso nel, terra e nella stesura di uno strato, non può nel breve o medio termine. con un lastricato di un cortile in, ex art l gennaio n ogni attività, tempo   si tratta inoltre di un. o di allevamenti o di altri usi, e che non è finalizzato ad una, del consiglio di stato sez v n. eter del dpr n nel caso di, co lett eter del dpr n e, di cui alla citata norma.