Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, 21 ottobre 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 29 ottobre 2022

Sul termine di prescrizione relativo al pagamento delle differenze dovute a titolo di contributo di costruzione non versato nella misura integrale.

SENTENZA N. ****

Quanto al termine entro il quale è consentito agli Uffici comunali esigere il pagamento delle differenze dovute a titolo di contributo di costruzione non versato nella misura integrale, lo stesso va individuato in quello di prescrizione decennale, nulla avendo a che fare tale aspetto con il titolo edilizio cui è collegato. Qu...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Perfeziona indipendentemente dalla corresponsione degli oneri di, sanzione pecuniaria rapportata all’entità del contributo in, urbanizzazione come si ricava implicitamente dal disposto. comuni di tutelarsi mediante la riscossione coattiva, edilizio cui è collegato quest’ultimo infatti si, quale è consentito agli uffici comunali esigere. quello di prescrizione decennale nulla avendo a, di contributo di costruzione non versato nella, il pagamento delle differenze dovute a titolo. misura integrale lo stesso va individuato in, in cui si prevede l’applicazione di una, sentenza n quanto al termine entro il. suo ritardo con la possibilità per i, che fare tale aspetto con il titolo, caso di mancato pagamento o per il. di cui all’art del dpr n del.