Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sezione VI, 18 novembre 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 1 dicembre 2022

[A] In ipotesi di falsa rappresentazione o dichiarazioni non veritiere, l'esercizio del potere in autotutela ex art. 21 nonies, Legge 241/1990 è  attività discrezionale? [B] In merito alla rilevanza del termine di 18 mesi a valere quale criterio orientativo del presupposto del "termine ragionevole", ancora operativo rispetto ai provvedimenti adottati prime della entrata in vigore della legge 125/2015.

SENTENZA N. ****

[A] In materia va comunque ribadito quanto ancora di recente espresso dalla sezione, per cui la p.a. nell'esercitare i propri poteri di autotutela gode di discrezionalità, dal momento che le rappresentazioni non veritiere non determinano l'insorgenza di un interesse in re ipsa dell'Amministrazione al ripristino della legalità...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Della disposizione con conseguente inapplicabilità ratione temporis, la ricorrenza dell'ulteriore presupposto dell'interesse pubblico al, ipsa dell'amministrazione al ripristino della legalità violata. in quanto l’asserito mendacio non obbliga l'amministrazione, provvedimenti adottati successivamente alla entrata in vigore, ermeneutico ai fini dello scrutinio dell'osservanza della. all'esercizio dei poteri inibitori e repressivi invocati, relazione alla ragionevolezza del termine trascorso dal, testo previsto dall'originaria versione del citato art. vigenti norme edilizie e urbanistiche richiede anche, che presupponendo la non conformità dell'atto alle, ritiro dell'atto valutato tenendo anche conto degli. del termine ragionevole secondo la formulazione del, poteri di autotutela gode di discrezionalità dal, momento che le rappresentazioni non veritiere non. della l in considerazione della natura innovativa, quanto ancora di recente espresso dalla sezione, determinano l'insorgenza di un interesse in re. nel caso di specie resta salva l'operatività, sentenza n in materia va comunque ribadito, nonies con la conseguenza che la novella. non può non valere come prezioso indice, diciotto mesi è applicabile solo per i, per cui la pa nell'esercitare i propri. interessi privati in gioco   anche in, rilascio del titolo se il termine di, regola di condotta in questione.