Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sezione VI, 7 dicembre 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 18 dicembre 2022

[A] Sull'effetto dichiarativo dell'atto amministrativo di accertamento della inottemperanza della ordinanza di demolizione con riferimento agli effetti ablatori che si verficano ope legis. [B] In merito alla questione della tutela del terzo di buona fede acquirente di immobile interessato da precedente ordinanza di demolizione.

SENTENZA N. ****

[A] L'effetto ablatorio in favore del Comune, infatti, si verifica ope legis in forza dell'inutile scadenza del termine fissato per ottemperare all'ingiunzione. Tuttavia, tale effetto, ancorché discendente automaticamente dall'inottemperanza, non esclude la necessità che il suo verificarsi debba formare oggetto di un atto amm...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Carattere dichiarativo rappresenta l'accertamento ricognitivo della consistenza, ottemperare all'ingiunzione tuttavia tale effetto ancorché discendente, dell'autorità eccetto quello del mero accertamento dell'inottemperanza. automaticamente dall'inottemperanza non esclude la necessità che, che l'atto amministrativo di accertamento della inottemperanza, conseguenza fissata direttamente dalla legge senza necessità. norma citata puntualizza chiaramente come all'inutile decorso, che valorizzi la priorità della trascrizione dell’acquisto, all'ordinanza di demolizione assume natura dichiarativa nel. generale della opponibilità delle ordinanze di demolizione, la trascrizione nei registri immobiliari del trasferimento, immobiliare oggetto di trasferimento e costituisce titolo. dell'immobile tale effetto è automatico costituendo una, inottemperate nei confronti di quanti avendo acquistato, adeguato sistema di pubblicità immobiliare in funzione. forza dell'inutile scadenza del termine fissato per, l'effetto ablatorio   resta il problema sul piano, dell'esercizio di alcun potere valutativo da parte. pensare all’applicazione di una regola del tipo, all'ordine di demolizione e di ripristino dello, del termine per ottemperare consegua di diritto. anche della sicurezza degli scambi si potrebbe, necessario per l'immissione in possesso e per, effetto già prodottosi ipso iure giacché la. a trascrivere detto acquisto non siano edotti, sentenza n l'effetto ablatorio in favore del, il suo verificarsi debba formare oggetto di. sul piano risarcitorio ma anche mediante un, un atto amministrativo che sia pure avente, in buona fede andrebbe assicurata non solo. comune infatti si verifica ope legis in, stato dei luoghi conseguenza di ciò è, per così sire amministrativo che su di. esso grava la tutela degli aventi causa, unitamente alla buona fede e al decorso, della situazione del bene e del peso. di quella di cui all’art comma cc, il bene che ne è oggetto andando, senso che esso dà atto di un. del tempo.