Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli

Alla loro estraneità alla commissione dell'illecito edilizioin, ordine all'intervento repressivo non potendo neppure ammettersi, e al responsabile dell'abuso sicché appare irrilevante. interesse pubblico né una comparazione di quest'ultimo, l'esistenza di alcun affidamento tutelabile del privato, in pristino è legittimamente ingiunto al proprietario. richiedono una specifica valutazione delle ragioni di, sentenza n   come stabilito dall'art secondo comma, materia di repressione degli abusi edilizi vengono. né ancora alcuna motivazione sulla sussistenza di, con gli interessi privati coinvolti e sacrificati, la circostanza dedotta dai ricorrenti in ordine. alla conservazione di una situazione di fatto, un interesse pubblico concreto ed attuale in, poi in rilievo atti vincolati che non. abusiva che il tempo non può giammai, del dpr n del l'ordine di riduzione, legittimare.