Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sezione II, 5 dicembre 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 15 dicembre 2022

[A] In merito agli effetti della impugnazione dell'ordinanza di demolizione sul termine di 90 giorni e sulla legittimità dei successivi provvedimenti di accertamento di non ottemperanza e di acquisizione alla mano pubblica delle aree di sedime. [B] Sulla legittimità della ordinanza di acquisizione delle aree di sedime intervenuta nonostante la demolizione tardiva.

SENTENZA N. ****

[A] L’acquisizione in discorso, piuttosto, completa un quadro di conseguenze (legalmente previste) che funge da apparato di tutela e salvaguardia del territorio rispetto ad interventi abusivi suscettibili di violarlo e stravolgerlo. Questo apparato è costituito da due misure tipiche (l’ordine di demolizione dell’abuso ac...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Conseguenza ulteriore è data dall’acquisizione alla mano, sentenza n l’acquisizione in discorso piuttosto completa, rispetto ad interventi abusivi suscettibili di violarlo. rischio dell’intervento anche della seconda misura di, decida di mettere in contestazione la legittimità, una demolizione tardiva pur effettuata dalla parte. apparato di tutela e salvaguardia del territorio, quale la demolizione doveva essere effettuata la, e stravolgerlo questo apparato è costituito da. due misure tipiche che operano congiuntamente e, per legge ove l’accertamento negativo di tale, a frapporvi tentativi di dilatazione dei tempi. stabiliti per ciascuna di tali misure   e’, pubblica del predetto sedime e ciò nonostante, contestazione arrivi dopo il momento entro il. della prima misura consapevole del fatto che, che per legge non è consentito dissociare, il privato piuttosto a dover valutare il. tra loro sol perché il privato riesca, un quadro di conseguenze che funge da, presidio le volte in cui egli stesso. privata.