Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Avv. Gherardo Lombardi

Ultimi articoli pubblicati
T.A.R. Umbria, Sezione I, 15 settembre 2022

Il vincolo paesaggistico sopravvenuto alle opere abusive è rilevante in caso di domanda di condono edilizio?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, 15 settembre 2022

Il disvalore rilevante ai fini della sanzione massima di € 20.000 prevista dall’art. 31, comma 4 bis, del DPR 380/2001 è l’entità dell’abuso realizzato o la mancata spontanea ottemperanza all’ordine di demolizione legittimamente impartito dalla P.A. per opere abusivamente realizzate in zona vincolata?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 16 settembre 2022

[A]  In caso di annullamento giudiziale di un permesso di costruire per contrasto con gli strumenti urbanistici comunali l’abusività dell’immobile è insanabile? [B] La “sanatoria” ex art. 38 del DPR 380/2001 è ammissibile solo in caso di vizi formali e/o procedurali del titolo edilizio?

T.A.R. Umbria, Sezione I, 15 settembre 2022

Il cambio di destinazione d’uso di locali contenenti impianti tecnici a servizio dei locali adibiti ad abitazione comporta l’acquisto della loro “visibilità normativa” per superficie, sagoma, volume ed incidenza sugli standard urbanistici di zona?

T.A.R. Liguria, Sezione I, 13 settembre 2022

Deve essere ricompresa nell’ambito operativo di un permesso di costruire anche l’opera parzialmente realizzata (con volume sensibilmente inferiore rispetto alla precedente prevista)?

T.A.R. Veneto, Sezione II, 12 settembre 2022

La disposizione di cui all’art. 34, comma 2, del DPR 380/2001 ammette la possibilità da parte del Comune di irrogare una sanzione pecuniaria in luogo di quella demolitoria già nel periodo precedente alla conclusione dei lavori?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione V, 19 settembre 2022

L’ordinanza di rimozione dei rifiuti abbandonati ex art. 192 del D.Lgs. 42/2004 deve essere sempre preceduta dalla comunicazione di avvio del procedimento ai soggetti interessati?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 14 settembre 2022

Se gli impianti sportivi di proprietà comunale rientrino nel patrimonio indisponibile del Comune e se, qualora tali beni siano dati in concessione a privati, restino devolute al giudice amministrativo le controversie sul rapporto concessorio.

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, 9 settembre 2022

[A] Sulla qualificazione giuridica della indennità pecuniaria prevista dall'art. 167, comma 5 del D.lgs. 42/2004. [B] Su dies a quo dal quale decorre il termine di prescrizione della indennità ex art. 167 del D.lgs. 42/2004  in ipotesi in cui la richiesta di compatibilità paesaggistica postuma si inserisca nell'ambito di una procedura di sanatoria.

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, 12 settembre 2022

[A] Sulla diversa natura giuridica dei poteri di annullamento dei titoli edilizi esercitabile dal Comune ai sensi dell' art. 21 nonies, Legge 241/1990 e del potere attribuito all'Ente Regionale ai sensi dell'art. 39 del D.p.r. 380/2001. [B] In sede di esercizio del potere di autotutela di un titolo edilizio ex art. 21 nonies, Legge 241/1990, in quali casi gli effetti della falsa rappresentazione dei fatti prodotta dal dante causa, non si trasferiscono anche nei confronti degli aventi causa dell'immobile?

T.A.R. Sicilia, Palermo, Sezione I, 9 settembre 2022

[A] Sui profili di responsabilità del proprietario dell'area, non autore del danno, per l'abbandono o il deposito incontrollato di rifiuti ai sensi dell'art. 192 del D.lgs. 152/2006. [B] E' legittima l'ordinanza di ingiunzione alla rimozione dei rifiuti non inviata a tutti i comproprietari dell'area?

T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione IV, 8 settembre 2022

In ordine alle modalità di determinazione della base di calcolo della sanzione pecuniaria ex art. 37 del D.p.r. 380/2001 rispetto ad opere di manutenzione ordinaria consistite nella posa di asfalto di area cortilizia pertinenziale.

T.A.R. Abruzzo, Pescara, Sezione I, 9 settembre 2022

Sulla illegittimità dell'ordinanza di ingiunzione che in caso di mutamento di destinazione urbanisticamente rilevante e senza opere, realizzato in contrasto con le previsioni delle NTA, abbia disposto la demolizione delle mura dell'immobile.

Cassazione Civile, Sezione II, 23 maggio 2019

Il gazebo si configura quale costruzione rilevante ai fini del rispetto delle distanze ex art. 873 c.c.?

T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II, 6 settembre 2022

La realizzazione di tettoia è sottratta al regime del permesso di costruire ove la sua conformazione e le ridotte dimensioni ne rendano evidente e riconoscibile la finalità di mero arredo e di riparo e protezione dell’immobile cui accedono?

T.A.R. Umbria, Sezione I, 7 settembre 2022

Sulla mancata impugnazione nel processo amministrativo del provvedimento presupposto ed autonomamente lesivo (nel caso di specie: prescrizioni di adeguamento di un invaso e successiva ordinanza di dismissione dell’invaso stesso).

T.A.R. Calabria, Reggio Calabria, 9 settembre 2022

Il dies a quo del termine di prescrizione quinquennale della sanzione pecuniaria prevista dall’art. 167 del D.Lgs. 42/2004 coincide con il momento del rilascio della concessione edilizia in sanatoria?

T.A.R. Umbria, Sezione I, 7 settembre 2022

Sulle indennità spettanti per la compressione dei diritti di uso civico gravanti sui terreni oggetto di concessione mineraria per la captazione dell’acqua e sulle aree limitrofe.

T.A.R. Umbria, Sezione I, 9 settembre 2022

Quali sono i casi in cui può essere rilasciata un’autorizzazione paesaggistica in sanatoria, successivamente alla realizzazione dei lavori?