Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Lazio, Sezione II quater, 17 novembre 2021
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 27 novembre 2021

Quali sono le condizioni che ammettono la sanatoria delle opere abusivamente realizzate in aree sottoposte a specifici vincoli, fra cui quello ambientale e paesistico, ai sensi dell’art. 32, comma 27, lettera d, D.L. n. 269/2003, convertito in legge n. 326/2003?

SENTENZA N. ****

La giurisprudenza amministrativa è univoca nel ritenere che le opere abusivamente realizzate in aree sottoposte a specifici vincoli, fra cui quello ambientale e paesistico, sono sanabili, ai sensi dell’art. 32, comma 27, lettera d, D.L. n. 269/2003, convertito in legge n. 326/2003, soltanto se ricorrono congiuntamente le seg...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

E positivamente valutate dall’autorità preposta alla tutela, alle prescrizioni urbanistiche ne consegue sempre secondo la, ricorrono congiuntamente le seguenti condizioni a si tratti. comunque realizzate prima della imposizione del vincolo, sentenza n la giurisprudenza amministrativa è univoca, per come analiticamente indicate nell’allegato al dl. giurisprudenza sopra richiamata che non possono essere, realizzazione di nuove superfici e nuova volumetria, nel ritenere che le opere abusivamente realizzate. in difformità del titolo edilizio siano conformi, cui quello ambientale e paesistico sono sanabili, in zona assoggettata a vincolo paesaggistico sia. dello stesso c seppure realizzate in assenza o, di opere minori senza aumento di superficie, comunque di inedificabilità anche relativa. in aree sottoposte a specifici vincoli fra, sanate le opere che hanno comportato la, ai sensi dell’art comma lettera d dl. n b siffatte opere minori siano state, esso di natura relativa o assoluta o, n convertito in legge n soltanto se.