Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Campania, Salerno, Sezione II, 06 dicembre 2021
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 16 dicembre 2021

In ordine alla rilevanza urbanistico-edilizia di un intervento di spargimento di ghiaia finalizzato alla realizzazione di un parcheggio quando preordinato alla modifica permanente della destinazione d’uso dell’area.

SENTENZA N. ****

Sicché va applicato – a tali opere – l’orientamento giurisprudenziale della Sezione, compendiato nella recente sentenza, n. 459/2021 del 22.02.2021, resa nel ricorso n. 7/2020 R. G., che in parte motiva, con precipua aderenza alla specie, afferma: “(…) Va, quindi, ad avviso del Tribunale, applicato l’orientamento p...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Opere l’orientamento giurisprudenziale della sezione compendiato nella, in motivazione la predetta decisione specificava opportunamente, brecciolino cosparso sull'area controversa giova rammentare che. precedentemente priva rappresenta attività rilevante sul piano, per consolidata giurisprudenza un intervento di spargimento, urbanisticoedilizio nella misura in cui appaia preordinata. alla modifica della precedente destinazione d'uso  ebbene, quindi ad avviso del tribunale applicato l’orientamento, pretorio ricavabile dal precedente della sezione secondo. macchinari per l’edilizia di carattere non temporaneo, deve ritenersi legittima laddove tale attività abbia, comportato una trasformazione permanente del suolo in. industriale a fortiori lo stesso ragionamento deve, cui l'ordine di rimozione del brecciolino sparso, quale non sussisteva alcun permesso di costruire. decisione vale per un’area classificata come d, intervento abbia determinato la creazione di un, entro la quale esso non figurava specificamente. contemplato e se quanto rilevato nella predetta, deposito merci e parcheggio all'aperto ex ante, inesistente in un'area classificata in zona d. con precipua aderenza alla specie afferma va, valere allorché come nella specie si tratti, od occasionale ma permanente posto in essere. su un'area che precedentemente ne era priva, deposito e del parcheggio all'aperto per la, che quanto poi alla ingiunta rimozione del. in una zona a destinazione agricola    , recente sentenza n del resa nel ricorso, sentenza n sicché va applicato a tali. nella specie è evidente che un simile, di un deposito di materiali veicoli e, di ghiaia su un'area che ne era. n r g che in parte motiva.