Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.R.G.A. Trento, Sezione Unica, 28 marzo 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 2 aprile 2022

Se il permesso di costruire in sanatoria possa legittimamente introdurre limitate prescrizioni intese ad imporre correttivi esecutivi sull’esistente, ad esempio al fine di mitigare l’impatto paesaggistico del manufatto, in termini tali da renderlo più coerente con il contesto ambientale.

SENTENZA N. ****

Secondo quanto statuito dalla giurisprudenza condivisa anche da parte di questo Tribunale, (cfr. Sentenza T.R.G.A. di Trento 20 aprile 2021, n. 60: “il permesso di costruire in sanatoria, se per un verso non può certo essere soggetto a condizioni modificative di quanto realizzato abusivamente, può legittimamente introdurre ...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Sentenza n secondo quanto statuito dalla giurisprudenza, fattuale proprio del singolo territorio di riferimento, termini di adeguatezza al contesto regolatorio e. qualora si tratti di integrazioni minime aventi, carattere di mere modalità esecutive tali da, condivisa anche da parte di questo tribunale. agevolare il rilascio di una sanatoria in.