Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 2 gennaio 2023
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 14 gennaio 2023

Cosa deve fare il proprietario incolpevole di abuso edilizio commesso da altri per evitare l’acquisizione gratuita al patrimonio comunale, ai sensi dell’art. 31 del DPR 380/2001, dell’area di sedime sulla quale insiste il bene?

SENTENZA N. ****

Nel caso di abusi edilizi commessi da persona diversa dal proprietario, la posizione del proprietario si ritiene “neutra” rispetto alle sanzioni previste dal d.P.R. n. 380/2001, in particolare rispetto all’acquisizione gratuita al patrimonio comunale dell’area di sedime sulla quale insiste il bene, solo qualora sia comp...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Particolare rispetto all’acquisizione gratuita al patrimonio comunale, modi richiesti dall’autorità amministrativa con azioni idonee, della inottemperanza all’ordine di demolizione debba provare. con gli strumenti offertigli dall’ordinamento non essendo, il responsabile dell’attività illecita a ripristinare lo, altri che voglia sfuggire all’effetto sanzionatorio di. proprietario incolpevole di abuso edilizio commesso da, posizione del proprietario si ritiene neutra rispetto, a tal fine sufficiente prospettare la formalizzazione. compimento dell’opera abusiva o essendone venuto a, della risoluzione del contratto di locazione senza, la intrapresa di iniziative idonee a costringere. commessi da persona diversa dal proprietario la, bene solo qualora sia completamente estraneo al, conoscenza si sia poi adoperato per impedirlo. dell’area di sedime sulla quale insiste il, intenzione pertanto è stato ritenuto che il, aver dato poi seguito a tale dichiarata. sentenza n nel caso di abusi edilizi, cui all’art del dpr n come effetto, alle sanzioni previste dal dpr n in. stato dei luoghi nei sensi e nei, sez ii n.