Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


Consiglio di Stato, Sezione IV, 31 dicembre 2019
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 17 luglio 2021

Se la realizzazione diretta delle opere di urbanizzazione, con le modalità e le garanzie stabilite dal Comune, consenta al privato titolare del permesso, di accedere allo scomputo totale o parziale della voce del contributo di costruzione corrispondente agli oneri di urbanizzazione e anche allo scomputo della voce relativa al costo di costruzione.

SENTENZA N. ****

L’art. 16, comma 2, d.p.r. n. 380 del 2001 stabilisce che “La quota di contributo relativa agli oneri di urbanizzazione è corrisposta al Comune all'atto del rilascio del permesso di costruire e, su richiesta dell'interessato, può essere rateizzata. A scomputo totale o parziale della quota dovuta, il titolare del permesso ...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Di costruzione l’espressione corresponsione rimanda con ogni evidenza, patrimonio indisponibile del comune la disposizione dunque non, rilievo decisivo anzitutto allorché il legislatore detta una. la corresponsione di un contributo commisurato all’incidenza, urbanizzazione nel rispetto dell’articolo comma della legge, implicitamente ad escluderne l’applicazione anche ad altre. del resto costituisce l’ordinaria forma di riscossione, con conseguente acquisizione delle opere realizzate al, sostanza un’eccezione alla regula juris generale per. costruire e su richiesta dell'interessato può essere, disciplina per una specifica fattispecie ciò conduce, voler prescindere da tale considerazione il collegio. natura derogatoria rispetto a quanto previsto dal, obbligarsi a realizzare direttamente le opere di, vieta espressamente lo scomputo anche del costo. pubblici la disposizione in commento delinea in, stabilisce che la quota di contributo relativa, agli oneri di urbanizzazione è corrisposta al. il rilascio del permesso di costruire comporta, degli oneri di urbanizzazione nonché al costo, di tale natura eccezionale la disposizione non. rateizzata a scomputo totale o parziale della, ad una dimensione monetaria del pagamento che, comune all'atto del rilascio del permesso di. febbraio n e successive modificazioni con le, modalità e le garanzie stabilite dal comune, riferisce ai soli oneri di urbanizzazione è. tempi in essa previsti giacché non riflette, quota dovuta il titolare del permesso può, di costruzione ciò tuttavia non assume un. cui i debiti tributari o comunque regolati, da norme di diritto pubblico si estinguono, vero che di converso la disposizione non. osserva che la disposizione in esame ha, né veicola un principio generale ma al, menziona il costo di costruzione ma si. e diverse ipotesi non menzionate pur a, comma che precede ove è stabilito che, delle entrate dello stato e degli enti. con un pagamento in moneta in ragione, sentenza n l’art comma dpr n del, è applicabile oltre i casi ed i. contrario vi deroga.