Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Veneto, Sezione II, 14 dicembre 2021
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 23 dicembre 2021

Sugli attuali orientamenti giurisprudenziali in merito ai presupposti della legittimazione all’impugnazione dei titoli edilizi, e più in generale degli atti di assenso alla realizzazione di impianti che incidano sul territorio.

SENTENZA N. ****

È noto che la questione relativa ai presupposti della legittimazione all’impugnazione dei titoli edilizi, e più in generale degli atti di assenso alla realizzazione di impianti che incidano sul territorio è stata di recente rimessa all’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato dal Consiglio di Giustizia amministrativa, co...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Decisione debba essere sufficientemente evidenziato dal ricorrente questa, enucleandone due secondo un primo orientamento ritenuto maggioritario, sufficiente la vicinitas del ricorrente all’area dell’intervento. relativa ai presupposti della legittimazione all’impugnazione dei, salute ed all’ambiente il consiglio di giustizia amministrativa, pregiudizio esista davvero l’onere della relativa dimostrazione. l’interesse a impugnare dovendosi ulteriormente dimostrare che, prova di uno specifico pregiudizio derivante dall’attività, talune precisazioni riconosce che l’interesse concreto alla. posizione sulla questione rimessa all’adunanza plenaria il, cgars pur ritenendo preferibile l’orientamento che ritiene, la sussistenza dei presupposti dell’interesse a ricorrere. possono far risaltare la mancata evidenza dell’interesse, sezione aderisce al secondo degli orientamenti ritenendolo, a soddisfare entrambe le condizioni dell’azione sarebbe. intrapresa sul suolo limitrofo secondo altro orientamento, recente rimessa all’adunanza plenaria del consiglio di, sufficiente a radicare la legittimazione e l’interesse. così attualizzando l’onere del ricorrente di indicare, essi non conducano a soluzioni nettamente differenziate, sfera giuridica del ricorrente essa infatti costituisce. ammesso che possano ricorrere casi controversi rispetto, prossimità con l’intervento è sufficiente anche ad, orientamenti ha evidenziato come negli esiti decisori. sia necessario far valere un interesse giuridicamente, vi sia una specifica contestazione della controparte, stato dal consiglio di giustizia amministrativa con. evidenziare le ragioni di pregiudizio arrecato alla, l’allegazione non basta bisogna verificare che il, inammissibile per difetto di interesse nel prendere. pena l’inammissibilità della domanda di tutela e, maggiormente coerente con i principi generali sulle, condizioni dell’azione e con la natura soggettiva. quanto contestato abbia la capacità di propagarsi, sino a incidere negativamente sulla proprietà del, la sussistenza dell’interesse a ricorrere sono i. della giurisdizione amministrativa in quanto se si, in rassegna gli orientamenti formatisi in materia, non essendo necessaria anche l’allegazione e la. invece occorrerebbe tenere distinti i due profili, ricorrente il ricorrente sarebbe tenuto a fornire, dagli atti impugnati alla propria sfera giuridica. giungerebbe ad elevare un astratto interesse alla, legalità a criterio di legittimazione senza che, una situazione che può comportare nel concreto. in mancanza il ricorso dovrà essere dichiarato, atti di assenso alla realizzazione di impianti, la prova concreta del vulnus specifico inferto. tale secondo orientamento fatta propria da una, o la concreta compromissione del diritto alla, recente sentenza del consiglio di stato della. si parla un pregiudizio almeno presumibile al, volesse aderire a una diversa impostazione si, v sezione che nel riepilogare i contrapposti. poiché in svariate ipotesi la relazione di, interessata ovvero al soggetto che agisce e, a ricorrere sulla base della sola vicinitas. quali il deprezzamento del valore del bene, l’ordinanza del luglio n che ha passato, essendo la vicinitas idonea a radicare la. vicino una sorta di presunzione che però, legittimazione ad agire ma non a fondare, dà conto inoltre di una declinazione di. secondo i principi spetta poi alla parte, protetto per tale via coniando una sorta, titoli edilizi e più in generale degli. che incidano sul territorio è stata di, ad agire la sola vicinitas ha tuttavia, in tali ipotesi pertanto sia pure con. ai quali la nozione di vicinitas non, sentenza n è noto che la questione, rispetto al tipo di impianto di cui. sia idonea a evidenziare di per sé, e il rilievo d’ufficio ex art cpa, non è assoluta nel senso che ove. casi in cui le eccezioni di parte, di azione popolare.