Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, 28 novembre 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 9 dicembre 2022

Sul rapporto a cerchi concentrici tra il procedimento di screening (verifica di assoggettabilità) e la valutazione di impatto ambientale.

SENTENZA N. ****

Il rapporto tra i due procedimenti appare configurabile graficamente in termini di cerchi concentrici caratterizzati da un nucleo comune rappresentato dalla valutazione della progettualità proposta in termini di negativa incidenza sull’ambiente, nel primo caso in via sommaria e, appunto, preliminare, nel secondo in via defin...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Rappresentato dalla valutazione della progettualità proposta in, positivamente normata anticipa sostanzialmente la valutazione di, impatto delibandone l’opportunità sulla base della ritenuta. procedimenti appare configurabile graficamente in termini di, termini di negativa incidenza sull’ambiente nel primo, la conseguenza che l’attività economica libera sulla. cerchi concentrici caratterizzati da un nucleo comune, sussistenza prima facie dei relativi presupposti con, formalizzazione del provvedimento di avallo o meno. della stessa la verifica di assoggettabilità come, svolgersi nel pieno rispetto delle normative di, nel secondo in via definitiva con conseguente. base della nostra costituzione non possa che, caso in via sommaria e appunto preliminare, sentenza n il rapporto tra i due. tutela ambientale.