Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 24989916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Avv. Gherardo Lombardi
Commissione edilizia
T.A.R Umbria, Sezione I, 22 luglio 2021

[A] Sull’ampiezza della discrezionalità valutativa della Soprintendenza in ordine al rilascio del parere di compatibilità paesaggistica allorché sia stato già espresso giudizio favorevole in sede di approvazione del piano attuativo.

[B] Circa l’obbligo di leale cooperazione con il privato che impone alla Soprintendenza di esprimere un dissenso costruttivo.

Consiglio di Stato, Sez. VI, 25 febbraio 2020
Il recupero della volumetria condonata – demolito il manufatto – può avvenire prima che venga decisa l'istanza di condono?
Consiglio di Stato, Sez. II, 5 agosto 2019
Qualora in sede di rilascio di una concessione edilizia sia stato acquisito il parere della Commissione edilizia, tale parere deve acquisito anche all'atto dell'annullamento d'ufficio del suddetto titolo abilitativo?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 7 febbraio 2019
Il parere paesaggistico della Commissione edilizia comunale, qualora venga presentata una istanza di sanatoria, deve sempre essere acquisito da parte dell’Amministrazione?
T.A.R. Toscana, Sezione III, 10 ottobre 2016
Ai fini del rilascio della concessione in sanatoria c.d. straordinaria (o condono), il parere della Commissione Edilizia è obbligatorio? Se sì, in quali casi?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 11 ottobre 2016
Che natura assume, nel procedimento per la concessione in sanatoria, il parere della commissione edilizia comunale?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 12 ottobre 2016
Il parere della C.E.C. è obbligatorio ai fini della definizione della domanda di condono edilizio?
Corte di Cassazione, Sezioni Unite, 13 aprile 2016
Sull’applicabilità, o meno, alla disciplina della sanatoria di cui agli artt. 36 e 45 d.P.R. n. 380/2001 (già, artt. 13 e 22 legge n. 47/85), di effetti sulla prescrizione analoghi a quelli conseguenti dalla sospensione del processo che si determinano in caso di “condono edilizio”
Consiglio di Stato, Sezione VI, 8 aprile 2016
La comunicazione del parere positivo della commissione edilizia da parte dell’organo competente al rilascio del titolo edilizio deve ritenersi equivalente all’espressione definitiva della valutazione del predetto organo circa la compatibilità urbanistico-edilizia dell’intervento?
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, 4 febbraio 2016
In assenza della fissazione dei termini di inizio e di ultimazione dei lavori e della quantificazione del contributo di costruzione, che rilievo assume la comunicazione del parere favorevole espresso dalla commissione edilizia comunale?
T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, 10 febbraio 2016
Il mancato rispetto del parere delle competenti commissioni edilizie può determinare l’illegittimità dell’atto impugnato a carattere vincolato fondato unicamente sulla constatazione dell’abuso realizzato sine titulo?
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, 4 febbraio 2016
Può la comunicazione del parere favorevole espresso dalla commissione edilizia comunale assumere il valore provvedimentale dell’atto di assenso del permesso di costruire?
T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, 22 ottobre 2015
[A] Ai fini dell’adozione del provvedimento conclusivo di un’istanza di sanatoria occorre acquisire il parere della Commissione edilizia comunale? [B] Sul deficit motivazionale del diniego dell’istanza di condono: il richiamo ad un generico contrasto dell'opera con leggi o regolamenti in materia edilizia basta ad assolvere l’onere motivazionale?
Regione Toscana. Proposta di regolamento parametri urbanistici ed edilizi
Regione Toscana. Delibera di Giunta n. 696 del 5 agosto 2013. Regolamento di attuazione dlel'art. 144 della legge regionale 3 gennaio 2005 n. 1 (Norme per il Governo del territorio) in materia di unificazione dei parametri urbanistici ed edilizi per il governo del territorio. Approvazione ai fini dell'acquisizione dei pareri ai sensi degli articoli 42 e 66 dello Statuto.
T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, 11 giugno 2013
Sul fatto che la commissione edilizia fosse presieduta dal Sindaco quando ha dato parere favorevole alla sanatoria
Consiglio di Stato, Sezione IV, 9 maggio 2013
Sulla necessità o meno del parere della commissione edilizia nel procedimento di rilascio del titolo edilizio in sanatoria
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, 25 febbraio 2013
Sulla necessità o meno del parere della commissione edilizia nel procedimento di rilascio del condono edilizio
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, 8 febbraio 2013
Sull'atto di comunicazione del parere negativo della Commissione edilizia
T.A.R. Liguria, Sezione I, 3 agosto 2012
Quando non siano necessarie valutazioni di ordine prettamente tecnico, che involgano profili di tutela territoriale e paesaggistica, ma emergano quelle di ordine più squisitamente giuridico, l'Amministrazione può provvedere pure in assenza del parere della Commissione edilizia
T.A.R. Sicilia Catania, Sezione II, 29 maggio 2012
[A] La comunicazione o la conoscenza del parere negativo espresso dalla Commissione Edilizia, a differenza di quella recante notizia del parere favorevole non prevede ulteriori adempimenti. [B] Va dichiarato il difetto di giurisdizione del giudice amministrativo sulla domanda con cui i ricorrenti chiedono l’indennità per il periodo di occupazione legittima
T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, 24 gennaio 2012
[A] Sulla condizione apposta sul permesso di costruire che riguardi il termine finale di efficacia del provvedimento e dall’altro se, in caso contrario, dalla violazione dell’eventuale divieto consegua la nullità della detta clausola temporale. [B] Il rilascio del parere favorevole della commissione edilizia comunale e la sua comunicazione non possono più essere considerati equivalenti al rilascio della concessione edilizia comunale
Consiglio di Stato, Sezione IV, 24 ottobre 2011
L’art. 4 del T.U. dell’edilizia, approvato con D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380, lascia ai singoli Comuni la discrezionalità in ordine all’istituzione, o meno, della Commissione edilizia
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, 15 dicembre 2010
Ai sensi dell’art. 7, l. 28 febbraio 1985 n. 47 i pareri delle commissioni edilizie non sono richiesti laddove non debbano essere compiute valutazioni tecniche ma esclusivamente logico-giuridiche
T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, 27 agosto 2010
La mera comunicazione del parere favorevole espresso dalla Commissione edilizia comunale non può avere il valore provvedimentale di atto di assentimento della concessione edilizia
Consiglio di Stato, Sezione IV, 3 agosto 2010
Nel procedimento di condono edilizio non è necessario il parere della commissione edilizia
T.A.R. Basilicata, Sezione I, 11 giugno 2010
Sulla necessità o meno del parere della commissione edilizia nel procedimento di condono edilizio
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, 9 novembre 2009
Sul diniego di concessione edilizia in sanatoria opposto senza la previa acquisizione del parere della Commissione edilizia
T.A.R. Piemonte, Sezione I, 4 settembre 2009
Sul valore da attribuire alla comunicazione con la quale l’amministrazione informa il privato circa il parere sfavorevole reso dalla commissione edilizia
T.A.R. Liguria, Sezione I, 12 febbraio 2009
Sul parere espresso dalla commissione edilizia comunale riguardo ad un progetto redatto e presentato dal professionista che riveste la carica di presidente della commissione stessa
T.A.R. Marche, Sezione I, 5 gennaio 2009
Sulla possibilità o meno da parte della commissione edilizia comunale di valutare elementi del progetto che, pur non contrastando con le norme urbanistiche ed edilizie, appaiono poco confacenti alla bontà architettonica, al decoro ed all’ambientazione
T.A.R. Veneto, Sezione II, 27 novembre 2008
Sulla partecipazione dell’assessore alle sedute della commissione edilizia comunale
T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, 19 dicembre 2007
[A] Sulla legittimità del parere reso dalla commissione edilizia composta da politici laddove tale parere costituisca una atto istruttorio presupposto all’adozione di una variante allo strumento urbanistico. [B] Sui casi in cui la presenza di opere di urbanizzazione non esclude la necessità di un piano di lottizzazione
Corte dei Conti, Sezione Liguria, 3 ottobre 2007
Sull’attribuzione di compensi e sulla rifusione delle spese vive per la partecipazione alle sedute della Commissione Edilizia comunale da parte di professionisti esterni
T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, 31 luglio 2007
Sul diniego di concessione edilizia in sanatoria e sulla necessità o meno dell’acquisizione del parere della Commissione Edilizia Comunale
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, 15 giugno 2007
Sulla legittimità o meno del diniego di concessione edilizia in sanatoria opposto senza la previa acquisizione del parere della commissione edilizia
Consiglio di Stato, Sezione V, 23 gennaio 2007
[A] Sulla comunicazione del parere sfavorevole della Commissione Edilizia. [B] Sulla destinazione a zona agricola di un’area e sulla compatibilità o meno di un impianto di distribuzione di carburante
T.A.R. Veneto, Sezione II, 20 ottobre 2006
Sulla legittimità o meno degli atti della Commissione Edilizia di cui ha fatto parte anche il Sindaco
T.A.R. Abruzzo L'Aquila, 4 ottobre 2006
Sulla decadenza della concessione edilizia connessa al mancato inizio dei lavori entro l’anno e sulla necessità o meno di un atto espresso dell’Amministrazione
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, 8 marzo 2006
Sulla necessità o meno del parere della commissione edilizia integrata per l’adozione di un ordine di demolizione in zona sottoposta a vincolo ambientale
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, 4 ottobre 2005, n. 777
La comunicazione del parere negativo della commissione edilizia comporta un definitivo arresto procedimentale
Consiglio di Stato, Parere, Com. Spec., 23 maggio 2004, n. 2447
La presenza di organi politici nella Commissione edilizia, deputata a pronunciarsi su richieste di autorizzazioni e concessioni edilizie non è più consentita dall'assetto normativo attuale
Prefettura di Roma. Circolare del 9 maggio 2005 prot. 26814
Quesiti in merito alla composizione della Commissione Edilizia Comunale ed organo competente a promuovere le liti ed a costituirsi in giudizio per gli Enti Locali
T.A.R. Piemonte, Sezione I, 23 marzo 2005, n. 657
La commissione edilizia comunale non può essere composta, e tantomeno presieduta, da organi politici dell’ente locale
T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, gennaio 2005, n. 336
Nell’attuale regime, la mera comunicazione del parere favorevole espresso dalla Commissione edilizia comunale non può avere, né formalmente né sostanzialmente, il valore provvedimentale di atto di assentimento della concessione edilizia richiesta
T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, 21 settembre 2004, n. 6576
Nel regime introdotto dalla legge 28.1.1977 n. 10, non possono essere considerati equipollenti al rilascio della concessione meri atti interlocutori del procedimento, quale la comunicazione del parere della commissione edilizia
T.A.R. Sardegna, Sezione II, 3 agosto 2004, n. 1300 (Scano)
Sull’illegittimità del provvedimento con il quale il dirigente, in carenza di motivazione, si discosta dal parere della commissione edilizia