Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 24989916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Avv. Gherardo Lombardi
Varie
Consiglio di Stato, Sez. II, 5 ottobre 2021

Sul rapporto tra la normativa edilizia ed urbanistica e l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande.

T.A.R. Emilia Romagna, Sezione II, 31 agosto 2021

Sulla cumulabilità della sanzione amministrativa e di quella penale in merito all’apposizione di un vincolo diretto e indiretto, in seguito all’accertamento di abusi venuti alla luce all’esito di un sopralluogo.

T.A.R. Calabria, Reggio Calabria, Sezione I, 26 agosto 2021

In merito alla legittimazione del potere inibitorio posto in essere dal Prefetto in costanza di elementi che inducano a dubitare sulla sussistenza di infiltrazioni mafiose in una ditta formalmente individuale

T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sezione I, 30 agosto 2021

Sugli elementi che differenziano la “veranda” dalla “pergotenda”. Se ai fini della corretta realizzazione di una pergotenda occorra che l’opera principale sia costituita dalla tenda, quale elemento di protezione dal sole o dagli agenti atmosferici, e non dalla struttura, mero elemento accessorio, necessario al sostegno e all’estensione della tenda.

T.A.R Lazio, Latina, Sezione I, 27 luglio 2021

[A] Sui termini entro i quali l’Amministrazione può esercitare i poteri di autotutela patrimoniale in ipotesi di alterazione o turbativa del bene.

[B] Circa l’impossibilità di esercizio del potere di autotutela esecutiva in ipotesi di difetto di effettivo e attuale uso pubblico del bene.

Consiglio di Stato, Sez. IV, 15 luglio 2021

Sulla interpretazione dell’art. 8 del D.M. 1444 del 1968 relativo all’altezza massima di ogni edificio rispetto all’altezza degli edifici circostanti di carattere storico-artistico.

T.A.R. Lazio, Sezione I, 01 giugno 2021

[A] Sulla natura reale delle sanzioni urbanistiche e conseguente legittimazione passiva del proprietario dell’immobile, ancorché non autore dell’illecito.

[B] In ordine alla inidoneità del provvedimento sanzionatorio a divenire, in caso di inottemperanza, titolo per l’acquisizione gratuita al patrimonio in ipotesi di estraneità del proprietario all’abuso edilizio.

[C] Sulla inidoneità della pergotenda a creare volume o superficie e quindi trasformazione urbanistica del territorio, non necessitando del permesso di costruire.

T.A.R. Liguria, Sezione II, 05 maggio 2021

In ordine ai presupposti costruttivi che consento di ricondurre una pergotenda nell’ambito dell’attività di edilizia libera.

Consiglio di Stato, Sez. VI, 26 marzo 2021

Il presupposto necessario per configurare una sopraelevazione, ai sensi dell’art. 90 del D.P.R. 380 del 2001, consiste nella creazione di superficie abitabile?

T.A.R. Campania, Napoli, Sez. VIII, 21 dicembre 2020
Quando si può parlare di affidamento meritevole di tutela?
T.A.R. Lazio, Roma, Sez. II quater, 27 novembre 2020
Quali sono le caratteristiche che deve possedere un’area per poter essere qualificata in termini urbanistico-edilizi come lotto intercluso?
T.A.R. Lazio, Roma, Sez. II quater, 20 novembre 2020
Negli interventi di demolizione e ricostruzione è consentita la traslazione dell’area di sedime?
T.A.R. Lazio, Roma, Sez. II bis, 19 novembre 2020
La nozione di costruzione si identifica sempre con quella di edificio?
Consiglio di Stato, Sez. II, 11 maggio 2020
Il principio di precauzione e gli obblighi discendenti dalla sua applicazione a carico dell’Amministrazione, in materia ambientale, di salute e sicurezza.
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. I, 28 maggio 2020
Quali sono i presupposti per la cessione di cubatura?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sez. II, 20 maggio 2020
È legittimo l’esercizio del potere di autotutela fondato sul ripristino della legalità violata?
T.A.R. Bolzano, Sez. Autonoma, 13 aprile 2020
È possibile parlare di trasformazione edilizia urbanistica senza che venga svolta attività edificatoria in senso stretto?
T.A.R. Sicilia, Palermo, Sez. II,, 31 marzo 2020
Quali sono le condizioni al ricorrere delle quali può ritenersi legittima la cessione di cubatura?
T.A.R. Lazio, Roma, Sez. II quater, 9 marzo 2020
Attraverso quale procedimento è possibile contestare il contenuto del verbale di accertamento redatto dalla Polizia Municipale all’esito del sopralluogo?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. I, 13 febbraio 2020
Sull’esercizio del diritto di sopraelevazione da parte del proprietario dell’ultimo piano, secondo quanto previsto dall’art. 1127 c.c.
Consiglio di Stato, Sez. II, 12 febbraio 2020
Gli interventi di ampliamento integrati rispetto al manufatto originario, nel caso in cui siano di entità modesta, possono rientrare nella nozione di pertinenza urbanistica?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. II, 9 gennaio 2020
Quali sono i casi in cui si può configurare un affidamento qualificato del privato?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. III, 10 gennaio 2020
Che valore ha il verbale redatto dai tecnici del Comune in sede di sopralluogo?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 5 dicembre 2019
La distanza che, ai sensi dell’articolo 9 del d.m. 2 aprile 1968 n. 1444, deve sussistere tra pareti finestrate e pareti di edifici antistanti deve essere misurata con criterio lineare ovvero radiale?
T.A.R. Liguria, Genova, Sez. I, 16 novembre 2019
L’Amministrazione è tenuta a procedere alla attività di vigilanza e controllo sollecitata dai cittadini?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. I, 25 giugno 2019
L’Amministrazione può chiedere ai soggetti che intendano installare infrastrutture di comunicazione elettronica il pagamento di un deposito cauzionale?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 8 maggio 2019
Le attività di sbancamento del terreno finalizzate al reimpianto di un nuovo vigneto sono assoggettate a titolo abilitativo edilizio?
T.A.R. Marche, Ancona, Sez. I, 27 aprile 2019
Quali sono le evenienze che richiedono una più incisiva e singolare motivazione degli strumenti urbanistici generali?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. III, 24 aprile 2019
I comuni possono emanare atti di normazione secondaria in materia di spandimento dei fanghi?
Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, 8 aprile 2019
Come deve essere inteso il concetto di contiguità in funzione della applicazione dell’istituto della cessione di cubatura?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 29 marzo 2019
L’affittuario è legittimato, in base al criterio della vicinitas, ad agire in giudizio per contestare l’attività edificatoria del confinante?
T.A.R. Veneto, Venezia, Sez. I, 1 aprile 2019
L’attribuzione di una destinazione agricola ad un terreno è sempre volta a garantirne l’utilizzo a scopi agricoli?
T.A.R. Calabria, Reggio Calabria, 22 marzo 2019
Quali sono i manufatti che ricadono nel concetto di costruzione?
T.A.R. Liguria, Genova, Sez. I, 20 marzo 2019
Sono consentiti gli interventi, realizzati all’interno della fascia di rispetto autostradale, che si sviluppino meramente in altezza?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sez. II, 27 febbraio 2019
Quali sono gli strumenti attraverso i quali l’Amministrazione può legittimamente apprendere un bene immobile?
T.A.R. Umbria, Perugia, Sez. I, 28 febbraio 2019
[A] Come si calcola la distanza che, secondo la normativa vigente, deve sussistere tra gli esercizi di rivendita di tabacchi. [B] In qual modo, tale disciplina, si contempera con le regole del Codice della Strada in tema di comportamento dei pedoni?
T.A.R. Lazio, Roma, Sez. II bis, 26 febbraio 2019
In quali casi le previsione urbanistiche che richiedono strumenti attuativi possono essere superate?
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Trieste, Sez. I, 18 febbraio 2019
Nell’ambito del project financing, qual è la posizione del promotore nei confronti della Amministrazione, qualora la proposta avanzata sia stata dichiarata di pubblico interesse?
T.A.R. Lazio, Latina, Sez. I, 6 febbraio 2019
Le delibere comunali che determinano, ai fini fiscali, i prezzi delle aree fabbricabili possono essere utilizzate per determinare, ai fini del risarcimento del danno, il valore delle aree illegittimamente occupate da parte dell’Amministrazione?
T.A.R. Marche, Ancona, Sez. I, 9 febbraio 2019
La destinazione agricola di un’area comporta che i fondi debbano essere destinati alle tradizionali attività di coltivazione?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 4 febbraio 2019
Sulle alternative di cui dispone l’Amministrazione nel caso in cui si trovi ad occupare sine titulo un bene estraneo al proprio patrimonio.
T.A.R. Lazio, Roma, Sez. II bis, 22 gennaio 2019
Il locatore è responsabile degli abusi compiuti dal conduttore?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. III, 25 gennaio 2019
È legittimo il provvedimento di revoca delle agevolazioni concesse ai sensi della legge 488 del 1992 (agevolazioni in favore delle attività produttive nelle aree depresse del paese) perché l’immobile interessato è stato giudicato abusivo per via della pendenza di una domanda di condono?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 6 dicembre 2018
Quali sono i diversi fondamenti normativi del provvedimento con il quale si chiede di liberare un’area?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 13 novembre 2018
Sono legittime quelle clausole contenute negli strumenti urbanistici comunali che limitano la possibilità di frazionare immobili residenziali nelle zone centrali delle città?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. VIII, 31 ottobre 2018
Quale principio deve essere applicato quando deve essere vagliata la legittimità di un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. VIII, 30 ottobre 2018
Quando l’affidamento del privato nei confronti della Amministrazione è meritevole di tutela?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 29 ottobre 2018
I vincoli di destinazione realizzabili ad iniziativa privata o promiscua rientrano tra quelli di natura conformativa o espropriativa?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. I, 24 ottobre 2018
I circoli privati che svolgono attività di intrattenimento devono conformarsi alla disciplina urbanistico - edilizia stabilita per i pubblici esercizi ed alle prescrizioni contenute nel T.U.L.P.S.?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. I, 22 ottobre 2018
Sulle diverse conseguenze legate alla mancata attuazione dei vincoli se qualificati come conformativi ovvero espropriativi. Il vincoli a viabilità ed a parcheggio hanno natura espropriativa o conformativa?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. I, 26 ottobre 2018
La cessione di cubatura è ipotizzabile rispetto a due fondi divisi da una strada pubblica, ma materialmente collegati per mezzo di una servitù di passaggio?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. IV, 19 ottobre 2018
La destinazione stagionale di un bene immobile può consentire di qualificarlo come opera precaria?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sez. II, 18 ottobre 2018
Quali sono i presupposti per l’imposizione del c.d. canone non ricognitorio per l’uso o l’utilizzazione di strade o autostrade statali?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 19 ottobre 2018
L’onere della prova che incombe sul proprietario o sul responsabile dell’abuso (assoggettato all’ordine di demolizione) relativo alla risalenza del manufatto in epoca precedente alla c.d. “legge ponte” può subire dei temperamenti?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. I, 15 ottobre 2018
Quali sono gli indici rilevatori dello svolgimento di una attività di intrattenimento a carattere imprenditoriale, ai fini della applicazione del Testo Unico della legge di pubblica sicurezza?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. II, 2 ottobre 2018
Quali sono i presupposti per la cessione di cubatura posta in essere per sanare l’incremento di volumetria?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. V, 8 ottobre 2018
Sui criteri generali per la liquidazione del danno per l’indebita occupazione, da parte della Amministrazione, di aree di proprietà privata.
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sez. I, 28 settembre 2018
Cosa deve fare l’amministrazione nella ipotesi in cui sia contestata la legittimazione attiva a chiedere il rilascio del permesso di costruire?
T.A.R. Liguria, Genova, Sez. I, 21 settembre 2018
Qual è la natura giuridica della nota con la quale il Comune invita una società che svolge attività ricettiva a conformarla alla normativa vigente entro un determinato termine, pena l’adozione di un provvedimento di divieto di prosecuzione della attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi della stessa? Tale provvedimento può essere impugnato?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. II, 17 settembre 2018
L’atto con cui l’amministrazione comunale respinge (archiviando o dichiarando irricevibile/improponibile) una CILA presentata per l’effettuazione di alcuni lavori assume valore provvedimentale?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sez. II, 11 settembre 2018
[A] Può il mantenimento in essere dell’illecita occupazione dei fondi altrui anche dopo la proposizione del ricorso giurisdizionale e dopo l’entrata in vigore dell’art. 42 bis del d.p.r. n. 327/2001 giustificare la trasmissione degli atti alla Procura Regionale della Corte dei Conti per le valutazioni di competenza circa la condotta tenuta dall’Amministrazione? [B] Sulla tradizionale distinzione tra occupazione espropriativa ed occupazione usurpativa e sulla tutela restitutoria.
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. II, 17 settembre 2018
Le esigenze di garanzia e trasparenza cui sovviene il principio di partecipazione del privato al procedimento amministrativo sussistono anche con riferimento ai provvedimenti repressivi di abusi edilizi?
T.A.R. Lazio, Roma, Sez. II-Bis, 10 settembre 2018
E' possibile affermare che l’utilizzo come uffici - grazie alla apposizione di un divisorio/pensile in alluminio e vetro - di locali originariamente destinati ad autorimessa, in quanto posto in essere nella sede di una associazione di promozione sociale affiliata ad associazione iscritta nel registro nazionale, debba per ciò solo essere ritenuto consentito?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sez. II, 11 settembre 2018
Che rilevanza possono assumere ai fini della datazione dell'opera le foto aeree estratte dal sito Google Earth?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. II, 17 settembre 2018
Sulla natura e i necessari presupposti dei provvedimenti di accertamento dell’inottemperanza all’ordine di demolizione e di acquisizione gratuita al patrimonio comunale.
T.A.R. Calabria, Reggio Calabria, 17 settembre 2018
Sull'applicabilità del termine prescrizionale di cinque anni previsto dall’art. 28 della legge n. 689/1981 alla c.d. indennità risarcitoria ex art.167 del D. Lgs. n. 42/2004 nonchè sull'individuazione del relativo dies a quo.
T.R.G.A. Bolzano, 11 settembre 2018
Piò ravvisarsi una disparità di trattamento tra coloro che, ai sensi della previgente disciplina, hanno ottenuto una concessione edilizia con la quale sono stati autorizzati a sfruttare il bonus energia in più soluzioni e chi invece ricade nella rigorosa disciplina ora vigente, che consente di utilizzare il bonus solo in un’unica volta?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. II, 7 settembre 2018
Sulla nozione di pergolato rilevante i fini edilizi assentibile con SCIA: nella stessa può essere sussunta la struttura "costituita da pilastri e travi in legno di importanti dimensioni e stabilmente ancorata alle parti murarie"?
T.A.R. Lazio, Roma, Sez. I- Quater, 5 settembre 2018
Sul generale principio della consumabilità delle posizioni giuridiche per effetto del tempo e sulla sua modulazione rispetto al tema delle concessioni demaniali: è possibile affermare che, in questo particolare ambito, il decorso di un notevole lasso di tempo dalla concessione non incida sul potere di annullare in autotutela la determinazione erronea del canone?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. IV, 5 settembre 2018
E' possibile affermare che, dal punto di vista della repressione degli illeciti edilizi, la posizione del responsabile dell’abuso e del proprietario del bene oggetto dell’attività illecita sia sostanzialmente equiparata?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 28 agosto 2018
E' possibile sostenere che in pendenza della domanda di condono sia precluso all'interessato operare qualsiasi modifica all'assetto del bene?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 28 agosto 2018
L’attribuzione della gestione delle reti idriche e fognarie ad altri soggetti esclude la permanenza del relativo diritto di proprietà in capo al Comune?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 28 agosto 2018
Sul titolo necessario per il mutamento di destinazione d'uso e sulla relativa sanzione. E' possibile affermare che il mutamento della destinazione da annesso agricolo a civile abitazione sia senz'altro ammesso nella zona in cui lo strumento urbanistico prevede l'ampliamento delle costruzioni destinate ad abitazione esistenti e la realizzazione di nuove costruzioni ad uso residenziale?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 30 agosto 2018
[A] E' possibile sostenere che i mutamenti di destinazione d’uso senza opere –siano da considerarsi irrilevanti se intervenuti prima dell’entrata in vigore della legge n. 47/1985? [B] Il mutamento di destinazione d'uso può considerarsi implicitamente legittimato dal Comune se lo stesso ente ha successivamente rilasciato il certificato di agibilità?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 31 agosto 2018
Gli immobili ubicati in aree sottoposte a vincolo paesaggistico o ambientale possono essere sottoposti a sanatoria tacita?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 30 agosto 2018
E' possibile affermare in astratto che nell'impugnazione di provvedimenti repressivi di abusi edilizi non siano mai configurabili controinteressati in senso tecnico?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 23 agosto 2018
Sulla nozione di opera pertinenziale, con particolare riferimento ad un manufatto adibito a serra ed ad una doppia tettoia utilizzata per fornire riparo alle operazioni di carico-scarico degli automezzi.
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 6 settembre 2018
Quanto puntuale ed analitica deve essere la motivazione del diniego all’autorizzazione richiesta per la realizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 6 settembre 2018
E' possibile sostenere che il divieto di sanatoria introdotto dall’art. 146 del codice del 2004 sia applicabile solo a partire dalla data di entrata in vigore del d.lgs. n. 157 del 2006? Come si risolve il problema del trattamento intertemporale degli interventi realizzati prima dell’entrata in vigore del nuovo regime?
Consiglio di Stato, Sezione V, 7 settembre 2018
Sulle concessioni demaniali marittime: in quali casi la gestione delle attività oggetto della concessione può essere affidata a soggetti terzi? Che rilevanza assume in questo contesto l'autorizzazione da parte dell’ente concedente?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 7 settembre 2018
La c.d. sanatoria giurisprudenziale può ritenersi compatibile rispetto al dettato normativo di cui all'art. 36 del t. u. n. 380 del 2001?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 7 settembre 2018
[A] La violazione dell’obbligo di comunicazione dell’avvio del procedimento può costituire una ragione idonea a determinare l’annullabilità dei provvedimenti sanzionatori in materia di abusi edilizi? [B] Sulla possibilità di sostituire la sanzione demolitoria con quella pecuniaria.
Consiglio di Stato, Sezione V, 10 settembre 2018
L'area cortilizia di un condominio può essere oggetto di una servitù di uso pubblico realizzata mediante dicatio ad patriam?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 5 settembre 2018
[a] Il tempo trascorso tra la realizzazione dell’opera abusiva e la conclusione dell’iter sanzionatorio può assumere rilevanza ai fini della validità dell'ordine di demolizione? [B] E' possibile sostenere che le verande realizzate sulla balconata di un appartamento siano soggette al preventivo rilascio di permesso di costruire?
Consiglio di Stato, Sezione V, 6 settembre 2018
Sull'ammissibilità o meno di restrizioni che vadano sino al divieto delle lotterie e di altri giochi a pagamento con vincite in denaro.
Consiglio di Stato, Sezione VI, 5 settembre 2018
Come deve essere effettuata la valutazione dell'eventuale superamento del limite massimo di cubatura condonabile di cui all'art. 32, comma 25, del d.l. 269/2003?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 10 settembre 2018
L’allaccio ai servizi di rete effettuato a cura dei privati può costituire opera di urbanizzazione?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 6 settembre 2018
Al fine di verificare l’effettiva tutela del bene protetto, può sostenersi che la compatibilità dell’opera da condonare rispetto al regime di salvaguardia garantito dal vincolo, debba essere valutata con riferimento alla data dell’esame della domanda di sanatoria?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 6 settembre 2018
Sul principio di proporzionalità (cfr. art. 1 bis l. 241/90), che impone l’adozione di provvedimenti in grado di salvaguardare l’interesse pubblico con il minore pregiudizio per quello privato: con riferimento ad un manufatto ancora in fieri, può la Soprintendenza denegare ex abrupto il nulla osta anziché prescrivere le misure in grado di assicurare la compatibilità paesaggistica del fabbricato?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 10 settembre 2018
I vincoli derivanti da scelte urbanistiche realizzabili anche a mezzo dell'iniziativa privata possono essere qualificati come sostanzialmente espropriativi?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 10 settembre 2018
[A] La controversia derivante dall’impugnazione di un permesso di costruire da parte del vicino che lamenti la violazione delle distanze legali costituisce una disputa tra privati ovvero tra privato e p.a.? [B] Nella verifica dell’osservanza delle distanze ai sensi dell’art. 9 d.m. 2 aprile 1968, n. 1444, devono essere considerate anche le sporgenze destinate per i loro caratteri strutturali e funzionali ad ampliare la superficie abitativa?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 29 agosto 2018
Sul canone del ‘più probabile che non’ in materia di responsabilità de proprietario del fondo inquinato. E' possibile sostenere che l’operatore non è tenuto a sostenere i costi delle azioni di riparazione se è in grado di dimostrare che i danni in questione sono opera di un terzo e si sono verificati nonostante l’esistenza di idonee misure di sicurezza?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 31 agosto 2018
La possibilità di sostituire la sanzione demolitoria con quella pecuniaria può riguardare le opere realizzate senza titolo per ampliare un manufatto preesistente?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 22 agosto 2018
Può l’ascrizione della responsabilità per la causazione di un evento di contaminazione in capo ad un singolo operatore riposare su generiche assunzioni?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 22 agosto 2018
Sui titoli edilizi rispettivamente necessari per la realizzazione di pergolati, tettoie e pergotende.
Consiglio di Stato, Sezione IV, 30 agosto 2018
In quali ipotesi il muro posto tra due proprietà può essere considerato costruzione agli effetti delle norme sulle distanze? Che rilevanza assume in tal senso la sua altezza?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 31 agosto 2018
Qual'è il criterio per discernere le ipotesi in cui l’amministrazione esercita sui beni di proprietà privata un potere conformativo (come tale, non indennizzabile), da quelle in cui - viceversa - esercita un potere sostanzialmente ablatorio?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 30 agosto 2018
Sullo jus aedificandi quale facoltà intrinseca al diritto dominicale sul suolo, con particolare riferimento al fenomeno di traslazione di potenzialità edificatorie tra fondi finitimi appartenenti agli stessi proprietari.
Consiglio di Stato, Sezione IV, 28 agosto 2018
Sull'interpretazione dell’art. 208 del d.lgs. n. 152/2006: razionale gestione del ciclo dei rifiuti a tutela della salute pubblica e tutela del paesaggio e dell’ecosistema.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 28 agosto 2018
E' possibile sostenere che gli atti amministrativi vadano interpretati secondo l'effettiva volontà dell'amministrazione anche a prescindere dal nomen iuris ad essi attribuito al momento dell'adozione? Il provvedimento intitolato “ordinanza demolizione opere abusive” può intendersi quale rigetto dell’istanza di sanatoria?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 3 settembre 2018
In via generale, nell'ambito del diritto edilizio, è possibile sostenere che "il decorso del tempo, lungi dal radicare in qualche misura la posizione giuridica dell’interessato, rafforza piuttosto il carattere abusivo dell’intervento"?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 28 agosto 2018
Nell'adottare il provvedimento che ingiunge la demolizione e il ripristino dello stato dei luoghi l'Amministrazione è tenuta a qualificare l’abuso e indicare la sanzione conseguentemente applicabile?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 28 agosto 2018
E' corretto sostenere che a seguito dell’insediamento del commissario ad acta l’ente perde il potere di provvedere? Puntuali valutazioni sulla teoria della concorrenza dei poteri.
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, 27 agosto 2018
E' possibile sostenere che il disporre di una viabilità adeguata assurga a presupposto indefettibile per la realizzazione di centri commerciali o direzionali?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II Quater, 30 agosto 2018
E' possibile sostenere che- nella perdurante esistenza del primo edificio - un’area edificabile, già interamente considerata in occasione del rilascio di una concessione edilizia non possa essere più tenuta in considerazione, neppure parzialmente, come area libera ai fini del rilascio di una seconda concessione?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II Quater, 30 agosto 2018
In presenza di abusi edilizi può l’Amministrazione limitarsi ad ordinare la rimozione dell’opera e la riduzione in pristino, senza valutare preventivamente se la stessa possa o meno avvenire “senza pregiudizio della parte eseguita in conformità”? Tenui aperture giurisprudenziali.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, 30 agosto 2018
Sulla modulazione del principio tempus regit actum in materia di condonabilità di opere abusive.
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II Quater, 1 settembre 2018
Sul rapporto tra l’ingiunzione a demolire le opere abusivamente realizzate ed il seguente provvedimento sanzionatorio dell’acquisizione dell’area interessata dall’abuso. Cosa accade se il provvedimento sanzionatorio non è ricevuto dal destinatario?
T.A.R. Lazio, Latina, Sezione I, 24 agosto 2018
Sul limite temporale introdotto con la modifica di cui alla L. n. 124/2015 (diciotto mesi dall’adozione dell’atto per agire su di esso in autotutela) con riferimento alle fattispecie perfezionatesi prima della novella, con particolare attenzione al caso in cui il piano particolareggiato sia stato annullato trascorsi diciannove mesi dalla sua adozione.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 27 agosto 2018
Può il verbale di accertamento di inottemperanza all’ingiunta demolizione assumere carattere autonomamente lesivo?
T.A.R. MOlise, Campobasso, Sezione I, 24 agosto 2018
Può sostenersi che il diniego di accertamento di conformità assurga ad atto rigorosamente vincolato? Che rilevanza assume sul punto la circostanza che gli interventi abbiano determinato non trascurabili aumenti della volumetria e sagoma?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, 23 agosto 2018
Sul potere di autotutela sul permesso di costruire ed in particolare sulla natura asseritamente “doverosa” dell’annullamento d’ufficio.
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Trieste, Sez. I, 9 agosto 2018
In quali ipotesi il vincolo a “verde di quartiere” può assumere natura sostanzialmente espropriativa?
T.A.R. Sicilia, Palermo, Sez. III, 2 agosto 2018
In quali ipotesi può ritenersi sussistente quella "relazione qualificata" tra soggetto e bene capace di legittimare la richiesta al rilascio del permesso di costruire?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. I, 17 agosto 2018
Sul contenuto necessario dell'istruttoria relativa all'annullamento in autotutela di un titolo edilizio.
T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. II, 30 luglio 2018
Sull'intensità del sindacato giurisdizionale in merito di discrezionalità tecnica e sulla "ormai sclerotizzata antinomia sindacato forte/sindacato debole", con particolare riferimento all'apposizione di un vicolo di interesse culturale.
T.A.R. Abruzzo, Pescara, Sez. I, 6 agosto 2018
Sulla "Disciplina delle opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica" e sull'obbligo di produrre, ai fini dell’agibilità, il certificato di cui all’art. 62 T.U. Edilizia.
T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. II, 30 luglio 2018
Il permesso di costruire può ritenersi necessario per i parcheggi realizzati nelle aree urbane fuori dal perimetro dell’edificio (o nel perimetro dell’edificio ma in un momento diverso a quelli, sotterranei e non) costruiti fuori del centro urbano?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sez. II, 21 agosto 2018
E' possibile sostenere che l'Amministrazione, prima di ingiungere la remissione in pristino, debba provare che la realizzazione del manufatto sia successiva alla c.d. legge “ponte”?
T.A.R. Piemonte, Torino, Sez. I, 7 agosto 2018
E' possibile sostenere che nel munus publicum del Curatore (finalizzato alla liquidazione del patrimonio per soddisfare i creditori del fallito) non rientri anche l'obbligo di impedire che sui beni che si trovano nella sua disponibilità si realizzino abbandoni ed accumuli di rifiuti?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. I, 17 agosto 2018
Una volta scaduto il termine fissato per ottemperare all'ingiunzione di demolire può il Comune autorizzare una nuova costruzione nell'area su cui insisteva l'abuso?
Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, 17 agosto 2018
Sul giudizio di congruità della motivazione recata dal provvedimento che procede alla reiterazione del vincolo espropriativo decaduto a seconda del tempo in cui si colloca la reiterazione.
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione I- Quater, 1 agosto 2018
Il proprietario di un immobile illecitamente occupato ed irreversibilmente trasformato può obbligare l’amministrazione alla stipula di un contratto di vendita?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 30 luglio 2018
Può sostenersi che il contratto preliminare che abbia ad oggetto la vendita di un immobile irregolare dal punto di vista urbanistico sia (anch’esso) nullo ai sensi dell’art. 40 della legge 28 febbraio 1985, n. 47?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione I, 21 agosto 2018
Sul potere regolamentare del Sindaco di introdurre orari di utilizzo dei videoterminali delle sale da gioco.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, 2 agosto 2018
In quali ipotesi il privato sanzionato con l'ordine di demolizione per la costruzione di un'opera edilizia abusiva può invocare l'applicazione in suo favore della sola sanzione pecuniaria? Che rilevanza assumono in questo senso la rilevanza della spesa che la demolizione implicherebbe e l'incidenza della stessa sulla funzionalità del manufatto?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, 2 agosto 2018
I locali non rispondenti ai requisiti di altezza minima prescritti dalla normativa vigente possono essere oggetto di sanatoria mediante accertamento di conformità ex art.13 l.47/85?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 8 agosto 2018
Sugli effetti del permesso di costruire in sanatoria “condizionato”; è possibile sostenere che la condizione abbia natura sospensiva dell’efficacia autorizzatoria connessa al predetto titolo?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 7 agosto 2018
Sulla definizione della “pergotenda” e sulla possibilità o meno di qualificare l'opera come precaria; tale manufatto può considerarsi "leggero" anche allorché occupi (da aperto) 80 mq.?
T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione I, 2 agosto 2018
Sulla sussistenza dell'interesse a ricorrere e a resistere in materia urbanistica e, in particolare, sulle diverse posizioni giurisprudenziali in tema di "vicinitas".
T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, 3 agosto 2018
[A] Sulla competenza, alternativamente dirigenziale o politica, circa le misure di regolazione, disciplina e controllo della circolazione stradale, con particolare riferimento alla delimitazione delle aree pedonali e delle zone a traffico limitato ed alle limitazioni connesse al rispetto dei limiti del tasso di inquinamento atmosferico. [B] Sui limiti del sindacato giurisdizionale sui provvedimenti limitativi della circolazione stradale nei centri abitati ovvero volti a regolare la viabilità urbana.
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione I, 1 agosto 2018
Il Sindaco può adottare un'ordinanza contingibile ed urgente compiendo un semplice rinvio ai rilievi compiuti dall’ARPA ed ai "numerosi esposti pervenuti per inquinamento acustico da traffico veicolare"?
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Trieste, Sezione I, 9 agosto 2018
E' possibile sostenere che il potere di autotutela esercitato a distanza di un periodo compreso tra i tre e i sei anni su una s.c.i.a asseritamente illegittima imponga una motivazione particolarmente convincente circa l'apprezzamento degli interessi dei destinatari dell'atto?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione II, 25 luglio 2018
Sulla disciplina dell’utilizzazione dei fanghi in agricoltura con specifico riferimento al controllo di quelle sostanze potenzialmente inquinanti e/o contaminanti che non vengono espressamente disciplinate nel d.lgs. 99/1992.
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, 25 luglio 2018
Può sostenersi che la prescrizione dettata dall’art. 9 del d.m. n. 1444/1968 in tema di distanze minime tra pareti finestrate e pareti di edifici antistanti sia volta a tutelare il diritto alla riservatezza o alla conservazione della prospettiva da parte dei proprietari frontisti?
T.R.G.A. Trento, Sezione Unica, 20 luglio 2018
Sulle scelte effettuate dall’amministrazione nell’adozione degli strumenti urbanistici e sulle correlative osservazioni dei privati.
T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, 24 luglio 2018
Sulla lottizzazione abusiva e la trasformazione urbanistica di aree con destinazione agricola: la posa di tubazioni idriche e di cavi per l’energia elettrica possono integrare condotte materiali di una trasformazione urbanistica del territorio?
T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, 24 luglio 2018
Quale differenza corre tra un lastrico solare ed un terrazzo?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, 24 luglio 2018
Come deve comportarsi il privato sanzionato con l’ordine di demolizione per la costruzione di un’opera edilizia abusiva che voglia ottenere l’applicazione in suo favore dell’ art. 34, comma 2, D.P.R. n. 380 del 2001 (che comporta l’applicazione della sola sanzione pecuniaria)?
T.A.R. Veneto, Venezia, Sezione II, 24 luglio 2018
Sulla possibilità (o meno) di applicare l'art. 38 del DPR 6 giugno 2001, n. 380 all’annullamento dei titoli edilizi per vizi sostanziali.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 26 luglio 2018
L’agibilità di un locale in cui è svolta un’attività commerciale o artigianale può essere frazionata per le parti in cui esso si compone?
T.A.R. Umbria, Perugia, Sezione I, 25 luglio 2018
E' possibile sostenere che l'esecuzione di movimenti terra richiede il titolo abilitativo anche in mancanza di finalità edilizie degli scavi?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione IV, 30 luglio 2018
Sulle previsioni urbanistiche di sovradimensionamento della superficie destinata a standard.
T.A.R. Veneto, Venezia, Sezione II, 24 luglio 2018
Quand'è possibile affermare che l’avvio di un'impresa commerciale abbia caratteristiche tali da implicare un effettivo “sviamento” di clientela?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione V, 30 luglio 2018
Sulla competenza del Sindaco e del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di contenimento e abbattimento delle emissioni sonore.
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, 30 luglio 2018
La trasformazione del fondo (anche con opere irreversibili) può determinare la perdita di proprietà in capo al privato e l’acquisto in favore della Amministrazione pubblica che l'ha illegittimamente occupato?
T.A.R. Veneto, Venezia, Sezione II, 24 luglio 2018
Sull'impugnazione degli atti di assenso aventi ad oggetto l'esercizio di attività imprenditoriali: “bacino commerciale” e stabile “collegamento territoriale”.
T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, 30 luglio 2018
Sull’applicazione del principio tempus regit actum al rilascio dei titoli edilizi ed in particolare alle varianti in corso d’opera ed al relativo conguaglio degli oneri concessori.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, 26 luglio 2018
Quand'è che la “recinzione del cantiere” può essere ritenuta idonea a integrare l’inizio dei lavori?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Quater, 25 luglio 2018
E' possibile sostenere che l’amministrazione comunale abbia l'obbligo di indicare compiutamente, nel provvedimento con il quale ingiunge la demolizione di opere abusive, l’area da acquisire in caso di inottemperanza?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 26 luglio 2018
In quali ipotesi le tettoie possono essere considerate quali interventi di manutenzione straordinaria ai sensi dell'art. 3, comma 1, lett. b), d.P.R. n. 380 del 2001?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, 26 luglio 2018
Sull'acquisizione di cui all'art. 31 d.p.r. 380/2001; l'immissione in possesso e trascrizione nei registri immobiliari.
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione IV, 30 luglio 2018
E' possibile sostenere che una serra mobile, sebbene ricadente nell'attività edilizia libera, richieda comunque l'autorizzazione paesaggistica?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Quater, 25 luglio 2018
[A] La semplice realizzazione degli impianti tecnologici e delle tramezzature può essere ritenuta sufficiente a concretare un "mutamento di destinazione d’uso con opere"? [B] Sulla ristrutturazione edilizia cd. “pesante” o “maggiore”.
Consiglio di Giustizia per la Regione Siciliana, 25 luglio 2018
Quando l’illegittimità del titolo edilizio rilasciato dipende dall’erronea rappresentazione della realtà in capo all’amministrazione procedente causata dal comportamento del richiedente (doloso o colposo), l’interesse pubblico concreto ed attuale all’annullamento dell'atto può ritenersi sussistente “in re ipsa”?
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Trieste, Sezione I, 30 luglio 2018
[A] Può ritenersi che la “iniziativa” di chi sollecita l’esercizio dei poteri di controllo e repressione degli abusi edilizi possa essere soggetta a limiti temporali? [B] Quale titolo edilizio è necessario per la realizzazione di abbaini muniti di finestra sul tetto dei fabbricati?
T.A.R. Abruzzo, Pescara, Sezione I, 23 luglio 2018
Può sostenersi che nel caso di edificio situato nella fascia di rispetto autostradale, debbano intendersi precluse solo quelle modifiche che comportano un avvicinamento del fronte al tracciato viario, mentre sono consentiti gli interventi rispettosi del "filo" edilizio preesistente?
T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, 30 luglio 2018
E' possibile sostenere che l'amministrazione sostituita dal commissario ad acta sia del tutto priva di legittimazione attiva a contestarne l’operato?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Quater, 30 luglio 2018
La facile rimovibilità di manufatti in acciaio e legno vale di per sé a escludere la possibilità di qualificazione in termini di nuova costruzione?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 24 luglio 2018
E' possibile sostenere che la conformità dei manufatti alle norme urbanistico-edilizie costituisca il presupposto indispensabile per il legittimo rilascio dell’agibilità dell’edificio?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 30 luglio 2018
E' possibile sostenere che il titolo edilizio legittima la realizzazione di un fabbricato, ma non prenota la possibilità di insediarvi tutte le destinazione d’uso materialmente esercitabili? L'edificio non ancora realizzato può essere messo in discussione dalla disciplina urbanistica entrata in vigore nel frattempo?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VII, 24 luglio 2018
Il parere espresso dalla Soprintendenza oltre i termini di cui all’art. 146, comma 8, del T.U. n. 42 del 2004 può comunque ritenersi vincolante?
T.A.R. Veneto, Venezia, Sezione II, 25 luglio 2018
Il provvedimento di concessione di occupazione di suolo pubblico può valere quale permesso di costruire? Quale rapporto intercorre tra i due titoli?
T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, 30 luglio 2018
Sull'istituto della conferenza di servizi nello specifico ambito del procedimento di rilascio dell'autorizzazione unica di cui all'art. 12 d.lgs. n. 387/2003 per la realizzazione di impianti eolici.
T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, 23 luglio 2018
Sulla "procedura abilitativa semplificata" (cd. PAS) prevista dall'art. 6 del D.lgs. 28/2011 per gli impianti cd. "minieolici"; alla stessa è applicabile l'art. 10 bis della L. 241/90?
T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, 24 luglio 2018
Sulla differenza, in termini di disciplina urbanistica, tra lastrico solare e terrazzo.
T.A.R. Piemonte, Torino, Sezione II, 26 luglio 2018
Quali vincoli possono essere qualificati come preordinati all'espropriazione o di carattere sostanzialmente espropriativo? Come si atteggiano in questo contesto le destinazioni a parco urbano, a verde urbano, a verde pubblico, a verde pubblico attrezzato, a parco giochi e simili?
T.A.R. Veneto, Venezia, Sezione II, 24 luglio 2018
L'amministrazione ha l'obbligo di notiziare dell'attivazione del procedimento per il rilascio del titolo edilizio i soggetti viciniori dell'istante?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sez. I, 26 luglio 2018
La richiesta di risarcimento dei danni patiti non accompagnata da quella di restituzione del bene illegittimamente occupato può essere intesa quale rinunzia abdicativa al diritto di proprietà?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 26 luglio 2018
Sull'onere della prova circa l'ultimazione dei lavori entro la data utile per ottenere il condono.
Consiglio di Stato, Sez. VI, 23 luglio 2018
Sulla «lottizzazione abusiva»: l’abusività di alcuni interventi edilizi e la non conformità agli strumenti urbanistici possono dirsi elementi non significativi?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 26 luglio 2018
Sull’interpretazione delle norme che, nella Regione Toscana, disciplinano gli interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia nelle zone con prevalente funzione agricola.
Consiglio di Stato, Sez. VI, 26 luglio 2018
E' possibile sostenere che la tutela storico-artistica di un bene culturale non protegge l'opera dell'ingegno dell'autore, ma un'oggettiva testimonianza materiale di civiltà?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 30 luglio 2018
Sulla "relativamente maggiore ampiezza della legittimazione a richiedere la sanatoria rispetto al preventivo permesso di costruire".
Consiglio di Stato, Sez. V, 30 luglio 2018
Può sostenersi che l’escavazione di un pozzo costituisca realizzazione di un’opera idraulica che incide sul regime delle acque pubbliche?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 27 luglio 2018
Sull'ubicazione e realizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili.
Consiglio di Stato, Sez. VI, 25 luglio 2018
Sulla variazione dei carichi urbanistici e quindi dalla necessità di adeguamento degli standard che si connettono all’uso degli immobili: dal punto di vista urbanistico che rilevanza può assumere la circostanza che un’attività di vendita venga svolta per conto terzi anziché per per conto proprio?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 30 luglio 2018
E' possibile affermare che il procedimento di sanatoria possa riguardare soltanto interventi già realizzati?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 30 luglio 2018
Sulla formazione del silenzio assenso sulla domanda di condono per il decorso dei 24 mesi, ai sensi dell’art. 32, comma 37, del d. l. n. 269 del 2003.
Consiglio di Stato, Sez. IV, 23 luglio 2018
L’abusività di alcuni interventi edilizi e la non conformità agli strumenti urbanistici possono assumere valenza dimostrativa e significativa della lottizzazione abusiva?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 26 luglio 2018
Sulla possibilità di deroga al vincolo di inedificabilità per i terreni agricoli derivanti da frazionamento e sui frazionamenti che abbiano “origine” dalla cessazione per limiti di età degli imprenditori agricoli.
Consiglio di Stato, Sez. VI, 30 luglio 2018
Sulla nozione di ultimazione degli edifici: una copertura può considerarsi perfezionata quando non risultino sistemate le tegole?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 5 luglio 2018
Sul fatto costitutivo dell’obbligo giuridico del contributo di costruzione e, quindi, sull'individuazione del dies a quo del relativo termine prescrizionale.
Consiglio di Stato, Sez. III, 3 luglio 2018
Sul procedimento da seguire in caso di cessione della titolarità di una farmacia comunale.
Consiglio di Stato, Sez. V, 11 luglio 2018
Il regolamento volto a disciplinare l’attività delle sale di gioco (apertura e chiusura) e a fissare norme sulla loro localizzazione deve considerarsi assoggettato alla specifica disciplina di adozione e approvazione dei piani urbanistici?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 12 luglio 2018
Sul difficile inquadramento della natura delle convenzioni urbanistiche: a queste ultime può ritenersi applicabile l’art. 72 della legge fallimentare che attribuisce al curatore il potere di liberare il fallimento da eventuali vincoli contrattuali in atto attraverso lo scioglimento del contratto?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. I, 17 luglio 2018
E' possibile sostenere che in pendenza della controversia giudiziaria l'Amministrazione non possa adottare un provvedimento di convalida a correzione delle censure di illegittimità sollevate con ricorso dal privato?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 16 luglio 2018
Sui rapporti e la possibilità di sovrapposizione tra progetto di adeguamento al vincolo sismico e certificazione di idoneità sismica.
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 16 luglio 2018
Sulle fasce di rispetto "a protezione del nastro stradale ": natura espropriativa o conformativa?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 23 luglio 2018
Il privato può pretendere di ottenere una sanatoria condizionata alla previa demolizione e ricostruzione del manufatto abusivo con caratteristiche diverse che lo rendano conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. II, 19 luglio 2018
L'area diretta a soddisfare le esigenze della collettività insediata nel territorio comunale, può essere oggetto dell'autotutela ripristinatoria di cui all'art. 826 c.c. ancorché il Comune non abbia ancora realizzato le opere strumentali alla fruizione collettiva?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. VI, 19 luglio 2018
Sulla possibilità di invocare il vizio di disparità di trattamento rispetto al parere negativo di rilascio del permesso in sanatoria.
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 19 luglio 2018
Sull'accertamento della regolarità edilizia di manufatti realizzati al di fuori dei centri abitati in epoca anteriore alla entrata in vigore della l. 765 del 1967: possono ritenersi legittime ed applicabili le norme regolamentari comunali che siano intervenute a prescrivere il rilascio del titolo abilitativo alle costruzioni al di fuori del perimetro urbano dopo l’emanazione dell'art. 31, comma 1, della l. n. 1150/1942?
T.A.R. Lazio, Latina, Sez. I, 17 luglio 2018
Sui presupposti indefettibili per il rilascio del permesso di costruire in sanatoria.
Consiglio di Stato, Sez. VI, 23 luglio 2018
L’impugnazione dell’ordine di demolizione può essere rinviata al momento dell’adozione degli atti successivi, quali ad esempio l’atto di acquisizione gratuita?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 23 luglio 2018
E' corretto sostenere che il soggetto che abbia prestato acquiescenza al rigetto dell'istanza di sanatoria di opera da lui abusivamente realizzata decada dalla possibilità di rimettere in discussione le ragioni del diniego in sede di impugnazione dell'ordine di demolizione?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 20 luglio 2018
Patti territoriali e accordi di programmazione negoziata: natura e formazione.
Consiglio di Stato, Sez. VI, 20 luglio 2018
E' possibile sostenere che la sanzione pecuniaria ex art. 37 D.P.R. n. 380/2001 si applichi anche ai cd. abusi sostanziali? Conseguentemente, può ritenersi condivisibile la statuizione del Tribunale Amministrativo regionale che pur riconoscendo natura pertinenziale ad una piscina, ne abbia poi escluso l’assoggettabilità alla sanzione pecuniaria in quanto non conforme agli strumenti urbanistici vigenti?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 20 luglio 2018
Principi di diritto vivente in tema di concessione edilizia e permesso di costruire.
Consiglio di Stato, Sez. IV, 17 luglio 2018
E' possibile sostenere che le controversie in tema di determinazione della misura dei contributi edilizi siano proponibili anche a prescindere dall’impugnazione di provvedimenti dell’amministrazione?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 23 luglio 2018
Può ritenersi legittimo l'ordine di demolizione d'ufficio delle opere abusive intervenuto a più di due anni di distanza dall’accertamento di inottemperanza e a circa tre dalla ingiunzione di ripristino dello stato dei luoghi nonchè, comunque, in presenza di una sentenza penale che dichiara di non doversi procedere?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 23 luglio 2018
In quale categoria edilizia rientrano gli interventi che alterano, anche sotto il profilo della distribuzione interna, l’originaria consistenza fisica dell’immobile e comportano l’inserimento di nuovi impianti e la modifica e ridistribuzione dei volumi?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 20 luglio 2018
Quali sono i presupposti necessari affinché sia ravvisabile un intervento di ristrutturazione edilizia?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 20 luglio 2018
L’edificazione di due piani al di sopra di un edificio preesistente può essere assimilabile ad un intervento “manutentivo”? Lo stesso intervento può integrare la nozione di ristrutturazione “leggera”?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 23 luglio 2018
Esistono ipotesi di vincoli preesistenti che possono essere paragonati ad una “sopravvenienza”?
Consiglio di Stato, Sez. IV, 17 luglio 2018
Sul trasferimento della proprietà delle opere fondamentali di urbanizzazione (con conseguente dovere di manutenzione ordinaria e straordinaria delle stesse) e sul loro collaudo.
Consiglio di Stato, Sez. IV, 17 luglio 2018
Può l'Amministrazione, a fronte di un'ordinanza di occupazione d'urgenza, immettersi nel possesso dell'area in assenza di una specifica dichiarazione di indifferibilità ed urgenza?
Consiglio di Stato, Sez. VI, 23 luglio 2018
Sul procedimento di rilascio dell'autorizzazione paesaggistica di cui all'art. 146 del codice approvato con il d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42.
Consiglio di Stato, Sez. VI, 23 luglio 2018
La presentazione di una istanza di sanatoria rende inefficace il provvedimento sanzionatorio pregresso?
T.A.R. Calabria, Reggio Calabria, 3 luglio 2018
E' possibile sanare le opere abusive attraverso la domanda del cambio di destinazione d’uso dell’immobile quando lo stesso non risulti ancora essere definitivamente regolarizzato dal punto di vista edilizio?
T.A.R. Abruzzo, Pescara, Sezione I, 3 luglio 2018
In quali ipotesi un cambio di destinazione d’uso tra categorie omogenee deve ritenersi assoggettato al permesso di costruire?
T.A.R. Sicilia, Palermo, Sezione I, 3 luglio 2018
Natura e termini di prescrizione dell'indennità prevista per gli abusi edilizi realizzati in zone soggette a vincoli paesaggistici.
T.A.R. Sicilia, Palermo, Sezione I, 3 luglio 2018
Sulla correlazione tra titolo edilizio e autorizzazione paesaggistica: che rilevanza assume il fatto che l'immobile non sia stato effettivamente realizzato?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, 3 luglio 2018
Cosa accade allorché la domanda di condono presenti inesattezze ed omissioni tali da configurare un'opera completamente diversa per dimensione, natura e modalità dell'abuso dall'esistente?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione I, 6 luglio 2018
E' possibile sostenere che, in caso di diffida del privato ad esercitare i poteri sanzionatori rispetto ad un abuso edilizio, sussista l’obbligo dell’Amministrazione di concludere il procedimento con un provvedimento espresso?
T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, 2 luglio 2018
Può il Comune imporre un divieto generalizzato di installazione degli impianti che compongono la rete infrastrutturale del servizio di telefonia mobile in aree urbanistiche predefinite?
T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, 2 luglio 2018
Se sussistono elementi probatori sufficienti per ritenere che un fabbricato risalga ad epoca antecedente l'entrata in vigore della legge urbanistica n. 1150 del 1942 o, alla entrata in vigore della legge 6 agosto 1967, n. 765, è possibile sostenere che la realizzazione del fabbricato debba ritenersi libera?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, 2 luglio 2018
E' possibile interpretare l’art. 143, co.9, del D.Lgs. n. 42/2004 sostenendo che al momento dell’approvazione del Piano le autorizzazioni già concesse perdano per ciò solo efficacia e validità?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, 5 luglio 2018
Il vincolo di destinazione urbanistica "zona attrezzature di interesse pubblico" impresso ad un'area dal piano regolatore generale ha natura sostanzialmente espropriativa?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, 9 luglio 2018
Da quando decorre, con riferimento ad un titolo anteriore all'attuale versione dell'art. 21-nonies, l. n. 241 del 1990 (nella specie, una s.c.i.a.), il termine dei diciotto mesi per l'esercizio del potere di autotutela?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 4 luglio 2018
[A] La lavorazione di inerti all’interno di un ambito estrattivo deve necessariamente essere considerata urbanisticamente conforme? [B] L'attività di lavorazione di inerti può operare come un veicolo per l’insediamento definitivo di destinazioni d’uso produttive che non abbiano avuto un espresso riconoscimento negli strumenti urbanistici?
Consiglio di Stato, Sezione V, 6 luglio 2018
La modifica della disciplina della circolazione con una serie di cambiamenti di sensi di marcia ed il posizionamento di un nuovo doppio senso in una certa area di circolazione in luogo del precedendo senso unico può integrare una violazione alla destinazione urbanistica di un’area?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 9 luglio 2018
E' possibile sostenere che gli oneri di urbanizzazione abbiano natura sinallagmatica?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 9 luglio 2018
La qualifica di pertinenza urbanistica può applicarsi ai manufatti per il contenimento di impianti tecnologici?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 9 luglio 2018
Sul parere della Commissione Edilizia in caso di stratificazione di opere in situ.
Consiglio di Stato, Sezione VI, 9 luglio 2018
In quali casi la realizzazione di un soppalco può essere inclusa tra gli interventi edilizi minori?
Consiglio di Stato, Sezione III, 9 luglio 2018
Nell'ipotesi di installazione o modifica di un impianto di telecomunicazioni preesistente, soggetta alla procedura semplificata di cui all'art. 87 (o 87 bis) del d.lgs. n. 259 del 2003, l'Amministrazione può esigere documenti diversi da quelli di cui all'allegato 13, modello A o B, del d.lgs. n. 259/2003?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 3 luglio 2018
Sugli interventi di trasformazione del suolo, quali, ad esempio, la sua cementificazione o lo spianamento di un terreno al fine di ottenerne un piazzale: un intervento di spargimento di ghiaia su un'area che ne era precedentemente priva rappresenta attività urbanisticamente rilevante?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 6 luglio 2018
In quali ipotesi gli interventi pertinenziali possono non integrare gli estremi della "nuova costruzione"?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 5 luglio 2018
Sul potere di annullamento del nulla osta paesaggistico comunale da parte della Soprintendenza.
Consiglio di Stato, Sezione VI, 7 giugno 2018
Sulle deroghe al pagamento degli oneri concessori: che posizione assumono in questo ambito le opere che rendano più agevole la fruizione del servizio pubblico?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 7 giugno 2018
In quali ipotesi il proprietario del suolo inquinato può essere condannato agli adempimenti previsti dall’art. 192 d.lgs. n. 152 del 2006?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 4 giugno 2018
Può il Comune, al di fuori del proprio potere sanzionatorio urbanistico-edilizio, a distanza di più di 12 anni dalla presentazione della prima D.I.A. e di oltre 10 anni dalla dichiarazione di fine lavori, annullare in autotutela il titolo formatosi?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 4 giugno 2018
La realizzazione di una volumetria eccedente del 17% ca. quella assentita può essere considerata variazione essenziale? Si può al riguardo usare qual riferimento il parametro meramente quantitativo del 2%, indicato dalla novella recata all’art. 34 del DPR 380/2001 dall’art. 17, c. 2 del DL 13 maggio 2011 n. 70 (conv. modif. dalla l. 12 luglio 2011 n. 106)?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 6 giugno 2018
Sul generale obbligo di attivare procedure competitive ogni qualvolta si debbano assegnare beni pubblici suscettibili di sfruttamento economico, e sulla declinazione di tale medesimo principio con riferimento all’utilizzo di una porzione del lido del mare per l’esercizio di attività ricreativa.
Consiglio di Stato, Sezione VI, 4 giugno 2018
E' corretto sostenere che l’illecito edilizio abbia natura di illecito permanente?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, 18 giugno 2018
[A] L'area destinata a verde agricolo deve necessariamente soddisfare in modo diretto e immediato interessi agricoli? [B] Ove ci si trovi al cospetto di aree ampiamente urbanizzate, deve per ciò solo dedursi che le stesse non abbiano rilevanza dal punto di vista ambientale?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione I, 19 giugno 2018
La destinazione a parcheggio impressa dallo strumento urbanistico a determinate aree può essere qualificata come vincolo indennizzabile?
T.A.R. Lazio, Latina, Sezione I, 25 giugno 2018
L’intervento comportante la realizzazione di un’antenna di 30 m può essere considerato di modesta entità e come tale essere realizzato in una zona intensamente protetta, nelle immediate adiacenze di un’area boschiva?
T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, 25 giugno 2018
E' possibile sostenere che il decreto di abitabilità non abbia soltanto la funzione di accertare la salubrità del fabbricato, ma anche la sua conformità edilizia al progetto approvato?
T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, 25 giugno 2018
E' corretto sostenere che per la realizzazione di opere su parti di proprietà o su parti comuni del condominio è necessario ottenere l'approvazione assembleare?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 21 giugno 2018
L’omessa previsione dell’indennità ex art. 39 del DPR 327/2001 costituisce causa di illegittimità della previsione urbanistica?
T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, 20 giugno 2018
E' possibile sostenere che in capo alle amministrazioni corra l'obbligo di verificare il rispetto delle prescrizioni urbanistico ed edilizie anche in sede di rilascio delle autorizzazioni commerciali?
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione I, 21 giugno 2018
In materia di AIA, è possibile sostenere che la diffida ex art.29-decies D.lgs. n. 152/2006 abbia carattere sanzionatorio?
T.A.R. Valle D'Aosta, Aosta, Sezione Unica, 25 giugno 2018
Sui provvedimenti limitativi della circolazione veicolare all'interno dei centri abitati.
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione I, 6 giugno 2018
In quale rapporto si pone il principio generale per il quale l’iniziativa economica non può essere assoggettata ad autorizzazioni e limitazioni rispetto alla tutela dell'aspetto dell'estetica cittadina e del paesaggio? Come si inserisce in questo contesto la valutazione dell'Amministrazione relativa alla domanda di autorizzazione all’installazione di un impianto pubblicitario?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione I, 7 giugno 2018
Il rilascio di una concessione demaniale richiede necessariamente l'espletamento di una procedura ad evidenza pubblica?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione III, 11 giugno 2018
Si può legittimamente sostenere che un’area compresa in una zona destinata dal PRG a verde sia sottoposta ad un vincolo di destinazione che preclude ai privati tutte quelle trasformazioni del suolo riconducibili alla nozione tecnica di edificazione?
T.A.R. Lazio, Latina, Sezione I, 6 giugno 2018
In quali ipotesi può parlarsi di lotto intercluso? Quali elementi deve provare il privato che ne asserisca l'esistenza?
T.A.R. Lazio, Latina, Sezione I, 9 giugno 2018
E' possibile sostenere che, ancorchè l'art. 42 bis, d.P.R. n. 327 del 2001 non preveda un avvio del procedimento ad istanza di parte, il privato possa sollecitare l'Amministrazione espropriante sine titulo ad avviare il relativo procedimento?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, 6 giugno 2018
E' possibile sostenere che l'amministrazione sia in grado di accertare la situazione edilizia di tutto il proprio territorio alla data indicata dalla normativa sul condono?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, 4 giugno 2018
La circostanza che venga realizzato un impianto di produzione di energia da fonti rinnovabili dà luogo, in via automatica, a misura compensativa?
T.A.R. Marche, Ancona, Sezione I, 6 giugno 2018
La destinazione agricola del suolo deve necessariamente risultare funzionale ad un uso strettamente agricolo del terreno?
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Trieste, Sez. II, 25 maggio 2018
Il mancato rispetto dei termini di conclusione del procedimento per il rilascio della concessione edilizia può determinare la nullità del relativo diniego?
T.A.R. Piemonte, Torino, Sez. II, 21 maggio 2018
Quante volte e con quali effetti il privato può presentare istanza di sanatoria dell'immobile abusivo?
T.A.R. Piemonte, Torino, Sez. II, 21 maggio 2018
Quali conseguenze ha, ai fini della valutazione di legittimità dell'atto, la mancata individuazione da parte dell'ordinanza di demolizione della superficie dell'area di sedime da acquisire al patrimonio del Comune?
T.A.R. Piemonte, Torino, Sez. II, 23 maggio 2018
E' possibile sostenere che le previsioni straordinarie del Piano Casa possano essere utilizzate per pervenire alla sanatoria di interventi eseguiti in assenza di titoli edilizi o in difformità dagli stessi?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 21 maggio 2018
E' possibile sostenere che l'immobile per la cui realizzazione si sia presentata una DIA non corredata del parere dell'autorità preposta alla tutela del vincolo sia soggetta alla sola pena pecuniaria che l’art. 37 del d.P.R. 380/2001?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 21 maggio 2018
Può considerarsi legittima l’ordinanza di demolizione di opere interne (nel caso di specie, un angolo cottura con relativo rivestimento in piastrelle, completamento del bagno con posa in opera dei sanitari, posa di pavimentazione ed installazione di portoncino ed infissi esterni) al piano rialzato e seminterrato di un immobile oggetto di una precedente e non ancora esaminata domanda di condono?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. I, 21 maggio 2018
Cosa accade allorché si verifichi il fallimento dell’impresa concessionaria che avrebbe dovuto dare attuazione al programma di edilizia economica-popolare? Sorge, in questi casi, in capo all’Amministrazione comunale l'obbligo di adottare il relativo provvedimento di decadenza?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 24 maggio 2018
E' possibile sostenere che l’ordine di sospensione dell’attività edilizia abusiva debba necessariamente precedere l’ordine di demolizione determinandone altrimenti l'illegittimità?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 24 maggio 2018
E' possibile affermare che ove il manufatto abusivo sia sottoposto a sequestro penale è dovere del destinatario dell'ordine di demolizione adoperarsi per il dissequestro al mero scopo di eseguire l'ingiunta rimessione in pristino?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 24 maggio 2018
L'installazione di una "pergotenda" (costituita da alcune travi di legno, poste su dei pilastrini in ferro, situata su un prato circostante l’abitazione) può essere qualificata come una struttura temporanea non soggetta a titolo edilizio?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 24 maggio 2018
Che rilevanza assume, ai fini della legittimità del provvedimento di repressione degli abusi urbanistici, il fatto che l’Amministrazione non abbia qualificato giuridicamente gli abusi né li abbia collocati in una delle specifiche ipotesi contemplate dal d.P.R. n. 380/01?
T.A.R. Campania, Salerno, Sez. II, 24 maggio 2018
[A] Debbono considerarsi illegittimi quei provvedimenti di repressione degli abusi edilizi che omettano ogni valutazione sull’astratta sanabilità degli interventi? [B] Può ritenersi legittimo il provvedimento che non contempli l'indicazione della facoltà di proporre ricorso straordinario al Capo dello Stato e del termine all’uopo concesso, ex art. 3 comma 4 l. 241/1990?
T.A.R. Basilicata, Potenza, Sez. I, 19 maggio 2018
Possono i Comuni, con i Piani ex art. 8, comma 6, L. n. 36/2001, stabilire valori di attenzione diversi da quelli determinati dallo Stato ai sensi dell’art. 4, comma 1, lett. a della medesima Legge?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. III, 21 maggio 2018
In quali ipotesi la realizzazione di muri di recinzione a protezione della proprietà può necessitare del permesso di costruire?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. IV, 22 maggio 2018
Può sostenersi che l'esecuzione di lavori di messa in sicurezza da parte del Comune sia un’attività meramente esecutiva e svincolata dall’esercizio del potere amministrativo?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. I, 22 maggio 2018
Gli oneri per realizzare (e manutenere) la rete idrica possono essere qualificati come obbligazioni “propter rem”?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. IV, 18 maggio 2018
Qual'è il regime autorizzatorio degli interventi di scavo e sbancamento per usi diversi da quelli agricoli?
T.A.R. Campania, Napoli, Sez. II, 18 maggio 2018
Sul concetto di ultimazione delle opere abusive ai fini della loro sanabilità.
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. I, 22 maggio 2018
Sullo ius excludendi alios e sulla possibilità di realizzare una recinzione senza permesso di costruire.
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. I, 22 maggio 2018
A) Quale portata deve attribuirsi al concetto di singola unità immobiliare cui ancorare, in base all’art. 34 ter del DPR 380/2001, la c.d. tollerabilità del 2%? B) In quali ipotesi, in tema di limitazioni legali della proprietà, le scale, i ballatoi e le porte possono configurare delle vedute?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. I, 22 maggio 2018
In quali casi il concessionario di un bene demaniale può vantare una aspettativa al rinnovo del rapporto?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. I, 22 maggio 2018
In assenza di un piano esecutivo, il fatto che il lotto non sia integralmente intercluso costituisce un ostacolo dirimente al rilascio di permesso di costruire?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. III, 22 maggio 2018
Il provvedimento con cui si ingiunge al responsabile della costruzione abusiva di provvedere alla sua demolizione nel termine fissato deve necessariamente contenere l'esatta indicazione dell'area di sedime che verrà acquisita gratuitamente al patrimonio del Comune in caso di inerzia?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. I, 25 maggio 2018
Sulla possibilità o meno di mantenimento annuale delle strutture funzionali alla balneazione.
T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. II, 24 maggio 2018
In quale "situazione edificatoria" si trova l'area inclusa in un piano per insediamenti industriali ed allo stesso tempo sottoposta al vincolo finalizzato all’esproprio per la realizzazione di “infrastrutture”?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sez. II, 23 maggio 2018
L’annullamento giurisdizionale del permesso di costruire provoca necessariamente la demolizione delle opere realizzate?
T.A.R. Puglia, Bari, Sez. III, 25 maggio 2018
Le obbligazioni relative agli oneri concessori debbono essere poste a carico del proprietario del bene ovvero solo di chi abbia l’abbia edificato?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 6 giugno 2018
L'utilizzazione degli immobili individuati dalle prefetture come strutture di prima accoglienza presuppone la necessità che quei fabbricati risultino già idonei allo scopo ricettivo? Può sostenersi che la stessa utilizzazione determini di per sé la definitiva trasformazione tipologica del fabbricato?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 24 maggio 2018
Il diniego dell'istanza di permesso di costruire adottato dopo il preavviso di cui all’art. 10 bis della legge n. 241/90 deve preoccuparsi di confutare analiticamente le osservazioni eventualmente presentate dall’interessato?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 24 maggio 2018
Sulle deroghe al principio di necessità del contributo di costruzione, con particolare riferimento alla nozione di “enti istituzionalmente competenti” di cui all'art. 17 comma 3 lettera c) del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380.
Consiglio di Stato, Sezione V, 21 maggio 2018
L’eventuale carenza di accertamenti istruttori relativi al rilascio della VIA può essere sanata, attraverso un’integrazione postuma, nell’ambito del diverso procedimento preordinato al rilascio dell’AIA?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 22 maggio 2018
Sui poteri di vigilanza in materia di tutela dei beni aventi valore artistico e storico: con riferimento a tali beni, può l’Amministrazione disporre anche ad horas, informalmente, l’accesso sui luoghi per verificare se sussista un illecito?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 22 maggio 2018
L'assenso del proprietario può considerarsi imprescindibile ai fini dell’ottenimento del titolo edilizio?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 22 maggio 2018
Nell'edificazione complessivamente realizzabile su di un'area vanno computati anche i volumi e le superfici preesistenti in precedenza condonati?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, 10 maggio 2018
Sui piani regolatori delle aree e dei nuclei di sviluppo industriale previsti dal D.P.R. 6 marzo 1978, n. 218: i vincoli alla proprietà privata disposti dai predetti piani possono avere durata indeterminata?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 7 maggio 2018
In quali casi, e con quali limiti, le attività complementari all’escavazione ed alla coltivazione di una cava possono essere considerate urbanisticamente conformi?
T.A.R. Marche, Ancona, Sezione I, 17 maggio 2018
Sulla compatibilità paesaggistica ex art.167 D.lgs. 42/2004 delle cabine balneari.
Consiglio di Stato, Sezione IV, 15 maggio 2018
Sull’occupazione temporanea di aree non soggette al procedimento espropriativo per la corretta esecuzione dei lavori previsti: l’occupazione temporanea non preordinata all’esproprio può avvenire anche se destinata a comportare la demolizione di manufatti edificati sull’area?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, 17 maggio 2018
E' corretto affermare che gli immobili di proprietà pubblica (appartenenti al patrimonio disponibile) possono essere alienati solo attraverso pubblici incanti o aste pubbliche?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 18 maggio 2018
Che rilevanza assume ai fini dell'art. 338, ultimo comma, del r.d. n. 1265/1934 (che ammette “interventi di recupero ovvero interventi funzionali all'utilizzo dell'edificio stesso, tra cui l'ampliamento nella percentuale massima del 10 per cento) il fatto che il compendio immobiliare interessato dall'intervento edilizio sia stato oggetto di frazionamento?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Quater, 15 maggio 2018
Sulla localizzazione degli impianti di telefonia mobile e sulla minimizzazione dell'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici: poteri regolamentari dei comuni. Possono ritenersi legittimi i regolamenti comunali che individuano aree interdette alla installazione degli impianti con riferimento alla distanza da siti sensibili ovvero che individuano specificamente le aree in cui è ammessa installazione?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Bis, 15 maggio 2018
Gli organi politici possono adottare il provvedimento di demolizione di un abuso edilizio?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Bis, 14 maggio 2018
Sulla riqualificazione delle aree a seguito di decadenza degli strumenti urbanistici preordinati a vincoli alla proprietà.
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Bis, 14 maggio 2018
Che rilevanza assume il sequestro giudiziario dell'immobile abusivo ai fini della sanzione demolitoria?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Bis, 14 maggio 2018
La demolizione e ricostruzione di una veranda nei limiti di quella preesistente (effettuata per la sostituzione della copertura in eternit ammalorata e pericolosa) può essere inscritta nella categoria della manutenzione straordinaria, ai sensi dell'art. 3 lett. b) d.P.R. n. 380 del 2001?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Quater, 14 maggio 2018
Sull'esercizio dell'attività di diffusione radio-televisiva: l'installazione di torri e tralicci per impianti radio-ricetrasmittenti e di ripetitori per i servizi di telecomunicazione deve essere fatta rientrare nella nozione di nuova costruzione?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, 24 aprile 2018
Il verbale di accertamento d’inottemperanza alll'ordine di demolizione deve essere preceduto dalla comunicazione di avvio del procedimento?
T.A.R. Molise, Campobasso, Sezione I, 23 aprile 2018
Sulla decadenza dalla concessione demaniale marittimo: gravità dell'inadempimento e principio di proporzionalità e gradualità dell'azione amministrativa.
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 26 aprile 2018
Sul contributo concessorio e sugli "interventi di ristrutturazione e di ampliamento, in misura non superiore al 20%, di edifici unifamiliari" per i quali il costo di costruzione non è dovuto.
T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, 26 aprile 2018
Sull'occupazione temporanea di aree non soggette ad esproprio di cui all’art. 49 del Testo unico per le espropriazioni.
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, 23 aprile 2018
L'atto con il quale l'Amministrazione comunale liquida - con riferimento ad una determinata concessione edilizia- i contributi urbanistici ha natura vincolata o discrezionale?
T.A.R. Marche, Ancona, Sezione I, 23 aprile 2018
Come deve comportarsi l’amministrazione competente ad esaminare l’istanza di condono proposta ai sensi della L. n. 47/1985 in caso di sopravvenienza di un vincolo di protezione?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 2 maggio 2018
Che rilevanza assume il rilascio del condono edilizio in relazione ai diritti dei terzi che assumano di essere danneggiati dalla realizzazione del manufatto?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 26 aprile 2018
Quali interessi devono essere tutelati e perseguiti con la pianificazione urbanistica?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 24 aprile 2018
La valutazione da effettuare in sede di agibilità deve prendere in considerazione anche la verifica di effettiva conformità edilizia?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 24 aprile 2018
Quali soggetti possono pretendere di prendere visione presso gli uffici comunali, della licenza edilizia e dei relativi atti di progetto?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 23 aprile 2018
Sulla repressione degli illeciti edilizi: la circostanza per la quale l'attuale proprietario dell'immobile non sia responsabile dell'abuso e non risulti che la cessione del bene sia stata effettuata con intenti elusivi impone all'amministrazione un peculiare e aggiuntivo onere motivazionale?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Bis, 18 aprile 2018
Sul rilascio del permesso di costruire sul lotto intercluso: in queste ipotesi, l'Amministrazione deve comunque valutare l’adeguatezza degli standard urbanistici con riferimento all’ambito territoriale entro il quale dovrebbe essere realizzata la costruzione progettata?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Bis, 18 aprile 2018
Quali effetti ha la scadenza del termine della legale durata del provvedimento di sospensione dei lavori? L'avvenuto decorso di tale termine senza l'adozione dei provvedimenti definitivi rende illegittimo l'ordine di sospensione dei lavori già emesso e/o il successivo definitivo provvedimento repressivo dell'abuso?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 19 aprile 2018
Quali elementi occorre valutare al fine di verificare se una determinata opera abbia o meno carattere precario?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 20 aprile 2018
[A] Negli enti locali con popolazione inferiore a cinquemila abitanti, può il Sindaco -in deroga ai principi generali della separazione tra politica e amministrazione- emanare le concessioni edilizie? [B] Sull'onere della P.A. di accertare con serietà e rigore la legittimazione attiva di chi voglia chiedere il rilascio di un titolo abilitativo edilizio.
Consiglio di Stato, Sezione IV, 17 aprile 2018
A quali soggetti l'art. 31, nono comma, della legge 17 agosto 1942, n. 1150 riconosce una posizione qualificata e differenziata ai fini dell'accesso?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 18 aprile 2018
Quand'è che può ritenersi integrata una "totale difformità" tra l'organismo programmato e quello effettivamente realizzato con l'attività costruttiva?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 16 aprile 2018
[A] Sulle nozioni di "elemento di arredo" e di "pertinenza": in quale delle due può essere ricondotta la tettoia? [B] La realizzazione di una tettoia su di una preesistente veranda può portare a ritenere che la stessa realizzi nuova volumetria e necessiti, pertanto, del permesso di costruire?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 16 aprile 2018
A quali particolari condizioni deve essere sottoposto un bene per poter essere considerato appartenente alla categoria dei beni patrimoniali indisponibili?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 18 aprile 2018
In quali ipotesi i lavori di sbancamento del terreno necessitano del permesso di costruire? Distinzione tra scavi finalizzati ad utilizzo edilizio e le consimili attività non connesse all'edificazione.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, 18 aprile 2018
Sui presupposti di efficacia dell'acquisizione gratuita al patrimonio comunale delle opere edilizie abusivamente realizzate.
T.A.R. Lazio, Latina, Sezione I, 18 aprile 2018
Presentata una istanza di variante urbanistica ex articolo 8 D.P.R. n. 160 del 2010 la pubblica amministrazione ha l'obbligo di indire la conferenza di servizi per esaminare in tal sede la proposta (con conseguente esclusione della possibilità di un suo respingimento “in limine”)?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, 16 aprile 2018
Può ritenersi legittima la convenzione urbanistica che preveda che “il soggetto attuatore/titolare dei permessi di costruire dovrà versare al Comune, in base alle disposizioni vigenti in materia la momento del rilascio del permesso di costruire gli oneri di urbanizzazione ed il costo di costruzione”, così espressamente statuendo la regola secondo cui gli oneri non possono essere oggetto di scomputo, ma devono essere versati a termini di legge?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, 19 aprile 2018
Sull'ammissibilità dell'istituto della c.d. rinuncia abdicativa: il privato, che abbia subito un’occupazione illegittima, può chiedere il solo risarcimento del danno subito, rinunciando in tal modo alla proprietà del bene ed alla sua restituzione? Qual'è il procedimento da seguire in questi casi? Quale atto deve essere oggetto di trascrizione ai sensi degli artt. 2643, primo comma, n.5 e 2645 cod. civ?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, 19 aprile 2018
Il progetto di struttura turistico-ricettiva da realizzare da parte di un privato in variante allo strumento urbanistico su area di sua proprietà può essere approvato mediante la procedura semplificata di cui all’art. 19 del D.P.R. 327/2001?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, 19 aprile 2018
Quali effetti determina, ai fini dell'esercizio del munus pubblico, l’estinzione e conseguente fusione di due distinti Comuni in un unico Ente territoriale?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione III, 18 aprile 2018
Sul coordinamento delle materie commerciale e urbanistica: in quali casi non può ritenersi applicabile il principio secondo il quale sarebbe irragionevole inibire per intero l’esercizio di un’attività commerciale quando soltanto una parte dei locali in cui essa è svolta non è in regola con la normativa edilizia?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, 20 aprile 2018
La cessione inter partes dei terreni su cui in insiste la concessione edilizia può spiegare effetto nei confronti della pretesa creditoria della pubblica amministrazione nascente dal rilascio della medesima concessione edilizia?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, 18 aprile 2018
Sull'esercizio del potere di autotutela sul permesso di costruire: le ipotesi in cui il titolo edilizio emesso contrasta con la normativa urbanistica sotto il profilo oggettivo possono essere equiparate, sotto il profilo dell'onere motivazionale, a quelle in cui sia messa in discussione la legittimazione di colui che ha richiesto ed ottenuto il titolo abilitativo?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, 18 aprile 2018
In quale momento "scattano" le misure di salvaguardia di cui all'art. 12 comma 3, del T.U. per l'edilizia?
T.A.R. Valle D'Aosta, Sezione Unica, 17 aprile 2018
Sulla diffida a demolire e sull'ordinanza di demolizione, con particolare riferimento agli effetti (immediatamente lesivi) della prima.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VII, 9 aprile 2018
I volumi interrati e seminterrati possono assumere rilievo paesaggistico?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione I, 10 aprile 2018
Il privato proponente un piano attuativo, nell'esercizio della propria autonomia negoziale, può volontariamente assumere con la convenzione urbanistica obblighi ulteriori a quelli di legge?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione I, 13 aprile 2018
Quali sono le caratteristiche essenziali dei lavori di completamento di cui all’art. 35, comma 8 della legge n. 47 del 1985?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione III, 9 aprile 2018
E' corretto affermare che la presentazione di una domanda di concessione in sanatoria ex art. 36 del D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380, comporta (in ogni caso) la perdita di efficacia degli atti repressivi dell’abuso in precedenza adottati?
T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, 12 aprile 2018
La disciplina generale dell’annullamento d’ufficio degli atti amministrativi illegittimi di cui all’art. 21 nonies della legge 241/1990 trova applicazione anche nel caso di ritiro di titoli edilizi illegittimamente rilasciati? Correlativamente, può affermarsi che la modifica del predetto art. 21-nonies, introdotta dall'art. 6, comma 1, lett. d), n. 1 della L. n. 124 del 2015 (che prevede un termine massimo per l’esercizio del potere di annullamento d’ufficio) abbia carattere sanante dei provvedimenti illegittimi rilasciati precedentemente ai 18 mesi antecedenti all'entrata in vigore della norma?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, 13 aprile 2018
Sull’occupazione di suolo mediante la quale si svolge un servizio pubblico , in particolare, sul coordinamento fra TOSAP ovvero COSAP da una parte, e altri corrispettivi dovuti per la medesima occupazione.
Consiglio di Stato, Sezione V, 3 aprile 2018
Sulla nozione di mercato-luogo e su quella di mercato-servizio, con particolare riferimento alla gestione dei posteggi destinati agli esercenti autorizzati alla vendita al dettaglio.
Consiglio di Stato, Sezione V, 3 aprile 2018
Può il Comune vietare discrezionalmente il commercio ambulante in determinate zone?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 5 aprile 2018
Quand'è che un tendaggio deve essere qualificato come pergolato anziché come tenda retrattile di cui all’art. 137 della L.R.T.?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 22 marzo 2018
Sull'impugnabilità dello strumento urbanistico da parte dei proprietari confinanti.
Consiglio di Stato, Sezione IV, 15 marzo 2018
La proprietà di un fondo illegittimamente occupato per la realizzazione di un'opera pubblica può essere acquisita dalla P.A. per usucapione ovvero in ragione della c.d. dicatio ad patriam?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 16 marzo 2018
Sulla lottizzazione cartolare: finalità, caratteristiche ed elementi sintomatici.
Consiglio di Stato, Sezione VI, 15 marzo 2018
Può correttamente dirsi che l’attività di addestramento alla caccia dei cani è del tutto sovrapponibile all’ordinaria attività venatoria quanto ai luoghi ed ai periodi di esercizio?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione IV, 6 marzo 2018
Sulla definizione di «centro abitato» dettata dall’art. 3, comma 1 n. 8 del d. lgs. n. 285 del 1992.
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, 9 marzo 2018
Sul principio di laicità, sull'edilizia del culto e sulla possibilità o meno per l'Amministrazione, in assenza di una rimeditazione sull’interesse urbanistico originariamente individuato, di "sanzionare" il ritardo nell’avvio dei lavori con la decadenza dal titolo abilitante.
T.R.G.A. Bolzano, 6 marzo 2018
Breve compendio giurisprudenziale sul "maso chiuso"
Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Sicilia, 12 marzo 2018
Quali sono le attività propedeutiche che il Comune deve necessariamente svolgere prima di poter legittimamente procedere all'adozione di un sistema di tariffazione per l’accesso alle istituite ZZTL?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sez. I, 2 marzo 2018
Le opere che risultano idonee a consentire le attività proprie di un canile possono assumere una destinazione residenziale o accessoria alla residenza?
T.A.R. Puglia, Bari, Sez. III, 28 febbraio 2018
La sospensione o chiusura di un esercizio commerciale in attività può essere utilizzata e considerata dalla P.A. come una sanzione per gli abusi edilizi contestati?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione II, 23 febbraio 2018
L’autolavaggio e le strutture ad esso connesse possono configurarsi come costruzioni temporanee o precarie?
T.A.R. Molise, Campobasso, Sezione I, 22 febbraio 2018
Sulla richiesta di deroga per costruzioni a distanza ridotta dalla linea ferroviaria e sul dovere, ovvero mera facoltà, dell'amministrazione di rilasciare l'autorizzazione in deroga ex art. 60 del D.P.R. n. 753/1990.
T.A.R Lombardia, Brescia, Sezione II, 21 febbraio 2018
Sull'indennità per la coltivazione del fondo espropriato di cui all'art. 45, DPR 327/2001: a questi fini può considerarsi imprenditore agricolo a titolo principale anche una società di capitali?
Consiglio di Stato, Sezione V, 14 febbraio 2018
Sulla fascia di rispetto posta a protezione delle strade: in quali ipotesi è possibile realizzare costruzioni proprio sul confine della strada?
T.A.R. Liguria, Genova, Sezione II, 6 febbraio 2018
La preesistenza di una concessione di passo carrabile esclude la possibilità di autorizzare, nei centri abitati, l’occupazione della sede stradale mediante – tra l’altro - banchi di mercato?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione IV, 9 febbraio 2018
Sul grado di approfondimento che deve connotare la risposta fornita dall'Amministrazione alle osservazioni proposte dai cittadini nei confronti degli atti di pianificazione urbanistica?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I 12 febbraio 2018
Può la programmazione urbanistica, ancorché in via indiretta, introdurre misure espulsive degli insediamenti produttivi esistenti? Eventualmente in che limiti?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 12 febbraio 2018
Sulle problematiche relative alla correlazione tra decorso del tempo, consolidamento della situazione di fatto e legittima adottabilità di interventi ripristinatori in materia edilizia: recenti orientamenti giurisprudenziali.
T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione I, 7 febbraio 2018
Sulla nozione di "profitto conseguito mediante la trasgressione" di cui all'art. 167, comma 5, D.lgs. 42/2004: quest'ultima ha riguardo soltanto al reale incremento del valore dell’immobile ovvero anche alla riduzione di costi relativi alla sua realizzazione?
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, 6 febbraio 2018
Sulle valutazioni espresse dalla Soprintendenza circa la compatibilità paesaggistica degli interventi edilizi in aree vincolate: natura e sindacato giurisdizionale.
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione I, 10 febbraio 2018
Sul contegno che le amministrazioni preposte alla cura di valori e interessi sensibili devono tenere all'interno della conferenza di servizi.
Consiglio di Stato, Sezione VI, 25 gennaio 2018
Sul principio del "chi inquina paga" e sulla possibilità di individuare uno spazio di responsabilità oggettiva: quesiti e risposte di giurisprudenza interna e comunitaria.
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, 24 gennaio 2018
In quali casi la realizzazione di un "ripostiglio chiuso" (o di una tettoia) necessita del previo rilascio del permesso di costruire?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, 22 gennaio 2018
Nel nostro Ordinamento possono ritenersi esistenti istituti come la revoca implicita o l’annullamento implicito di provvedimenti amministrativi?
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, 5 gennaio 2018
Sui requisiti necessari al perfezionamento di un contratto “traslativo” del diritto di proprietà su bene immobile a favore della P.A.
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 18 dicembre 2017
L’approvazione del piano di utilizzazione ai fini della deruralizzazione del fabbricato per giungere ad un cambio di destinazione d’uso è presupposto sufficiente ai fini del rilascio del titolo edilizio in sanatoria?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 21 dicembre 2017
Sulla definizione di attività aeroportuale di cui all'art. 3, comma 1, lett. m) punto 3), l. 26 ottobre 1995, n. 447.
Consiglio di Stato, Sezione VI, 22 novembre 2017
[A] Sulle misure amministrative ad effetti limitativi della sfera giuridica: sanzione “in senso stretto” e sanzione “in senso lato”; profili procedurali e sostanziali [B] Alla misura sanzionatoria prevista dall’art. 160, comma 5, del d.lgs. n. 42 del 2004, è applicabile la legge n. 689 del 1981?
Consiglio di Stato, Sezione V, 8 novembre 2017
Sulla responsabilità precontrattuale della P.A.: presupposti e condizioni.
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, 19 ottobre 2017
Sul rapporto tra approvazione del piano di lottizzazione e successiva stipula e trascrizione della convenzione di lottizzazione.
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 23 ottobre 2017
Come si calcola in concreto la distanza tra due punti vendita o per il rilascio di licenze concessioni per le quali è prevista una distanza minima (nel caso di specie tra centri di scommesse e di spazi per il gioco con vincita in denaro)?
T.A.R. Piemonte, Tornio, Sezione II, 11 ottobre 2017
Sull'’istituzione di nuovi accessi o diramazioni nelle strade: i titoli di autorizzazione rilasciati nel vigore della disciplina previgente all'entrata in vigore del codice della strada devono essere comunque sottoposti ad un nuovo controllo amministrativo al fine di ottenere apposita “regolarizzazione” che accerti la loro conformità alle nuove regole varate con il codice del 1992?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II Bis, 13 ottobre 2017
Quand'è che si può correttamente parlare di ultimazione dei lavori?
T.A.R. Campania, Salerno, Sezione II, 29 settembre 2017
La Pubblica Amministrazione può portare ad ottemperanza l’ordine di demolizione di opere abusivamente realizzate emesso dal Giudice penale senza preventivamente rimuovere in autotutela le proprie determinazioni che costituiscono il frutto delle condotte illecite accertate?
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Bis, 26 settembre 2017
Le strutture strettamente inerenti all’attività “spettacoli viaggianti” sono sottoposte all'acquisizione di titoli edilizi?
T.R.G.A. Bolzano, 14 agosto 2017
Può ritenere sussistente il requisito della vicinitas nell'ipotesi in cui il fondo del ricorrente disti in linea d'area 226,7 metri da quello oggetto dell’intervento edilizio?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 17 agosto 2017
Le serre fotovoltaiche sono incentivabili anche qualora abbiano “chiusure eventualmente stagionalmente rimovibili”?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione III, 20 giugno 2017
La tariffa per l’accesso a una ZTL può costituire una mera tassa di scopo per l’uso del mezzo di trasporto privato?
Corte di Cassazione, Sezioni Unite, 27 marzo 2017 (ud. 10.1.2017)
L'art. 1669 c.c. è applicabile anche alle opere di ristrutturazione edilizia e, in genere, agli interventi manutentivi o modificativi di lunga durata su immobili preesistenti?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 6 marzo 2017
Il riconoscimento dell'utilità da parte della P.A. costituisce un requisito dell'azione di arricchimento senza causa?
Corte di Cassazione, Sezione III, 26 aprile 2017 (ud. 7.2.2017)
In tema di reati edilizi è possibile parlare di buona fede, idonea ad integrare la condizione soggettiva d'ignoranza inevitabile della legge penale, quando l'imputato abbia eseguito un intervento edilizio in assenza del necessario permesso di costruire in conseguenza di una erronea interpretazione di una pur chiara disposizione di legge ed omettendo di consultare il competente ufficio, formando il suo convincimento personale sull'insussistenza dell'obbligo di munirsi di apposito titolo abilitativo sulla base di un provvedimento della P.A. riguardante un diverso manufatto rispetto a quello realizzato?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 23 maggio 2017
Il termine fissato alla soprintendenza competente per l’eventuale annullamento della autorizzazione paesaggistica rilasciata dalla Regione (ovvero dall’ente subdelegato), ha riguardo alla sola adozione dell’eventuale provvedimento di annullamento ovvero anche alla sua comunicazione ai soggetti interessati?
Corte di Cassazione, Sezione II Civile, 26 aprile 2017 (ud. 2.3.2017)
La sanzione della nullità prevista dall'art. 40 della legge 28 febbraio 1985, n. 47, con riferimento a vicende negoziali relative ad immobili privi della necessaria concessione edificatoria, trova applicazione anche con riferimento ai contratti preliminari?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 10 luglio 2017
Cosa si intende con la dizione, ricorrente nella giurisprudenza amministrativa, secondo la quale, in materia di tutela dell’ambiente, lo Stato stabilisce “standard minimi di tutela”?
Consiglio di Stato, Sezione V, 5 luglio 2017
Sull'estensione del sindacato del giudice amministrativo sulla scelta dell’amministrazione di vietare la sosta in una determinata area per le esigenze della circolazione.
Consiglio di Stato, Sezione IV, 18 luglio 2017
Sul principio di precauzione: progredire della scienza e impatto sull’ambiente delle attività umane: quand'è che si può parlare di "incertezza"?
T.A.R. Calabria, Reggio Calabria, 19 giugno 2017
Sul potere del questore di sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 20 giugno 2017
[A] La destinazione agricola di un suolo deve rispondere necessariamente all’esigenza di promuovere specifiche attività di coltivazione? [B] Sull’ammissibilità della realizzazione di un impianto industriale per il riciclaggio di inerti in zona agricola.
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione I, 20 giugno 2017
[A] All’interno della pianificazione urbanistica possano trovare spazio anche esigenze di tutela ambientale ed ecologica? [B] La destinazione di un’area a verde agricolo implica necessariamente che la stessa soddisfi in modo diretto e immediato interessi agricoli? [C] Al cospetto di aree ampiamente urbanizzate può, sol per questo, escludersi la rilevanza dal punto di vista ambientale?
T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, 20 giugno 2017
L'installazione di un'antenna per radioamatore sulla copertura di un immobile condominiale (che si eleva per circa undici metri) necessita del precedente rilascio di un titolo edilizio?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 19 giugno 2017
Sull’ammissibilità della sopraelevazione di un edificio in zona sottoposta a vincolo paesistico, quando tale sopraelevazione spezzi la continuità dell’allineamento dei fabbricati che formano una cortina edilizia. lo Skyline può rappresentare un valore paesistico automaticamente operante come divieto di edificazione?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 7 giugno 2017
Sul regime giuridico dei beni di interesse artistico, storico o archeologico «ritrovati nel sottosuolo» e su quello, diverso dei beni ritrovati in parti di edifici soprastanti il ‘piano di campagna’.
T.A.R. Calabria, Reggio Calabria, 5 giugno 2017
Sulla diversità ontologica tra "muro di cinta" e "muro di contenimento" e sul relativo regime autorizzatorio.
T.A.R. Abruzzo, Pescara, Sezione I, 6 giugno 2017
Che destinazione assumono gli uffici accessori all'insediamento industriale localizzato nello stesso immobile?
T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sezione I, 1 giugno 2017
Nel nostro ordinamento vige un generalizzato obbligo di installazione di barriere antirumore in corrispondenza delle linee ferroviarie?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, 6 giugno 2017
Le verande edificate sulla balconata di un appartamento sono soggette al preventivo rilascio di permesso di costruire? Che rilevanza può assumere in proposito il materiale utilizzato per l'installazione?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 6 giugno 2017
In quali situazioni il permesso di costruire può essere legittimamente rilasciato anche in assenza del piano attuativo richiesto dallo strumento urbanistico sovraordinato?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, 5 giugno 2017
Sul potere previsto dall’art. 100 TULPS: la sospensione della licenza di somministrazione di bevande ed alimenti può ritenersi legittimamente adottata anche a prescindere dalla colpa del titolare dell'esercizio?
T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, 18 maggio 2017
Sulla riconducibilità o meno del muro al genus “costruzione”.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, 17 maggio 2017
Sulla ristrutturazione leggera: è possibile sostenere che il decreto legge “Sblocca Italia” n. 133 del 2014 affermi il principio della neutralità della modifica dei prospetti conseguente all’apertura di nuove porte rispetto alla sussumibilità dell’intervento tra quelli di manutenzione straordinaria?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 5 maggio 2017
Sul concetto di “corte” e su quello di “cortile”.
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione V, 28 aprile 2017
Sull'antico istituto del cd. livello: il livellario può essere ricompreso nell'ambito dei soggetti legittimati ad impugnare gli atti di una procedura espropriativa?
T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, 2 maggio 2017
Quand'è che un'attività può ritenersi “connessa” a quella della vocazione agricola della zona?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 27 marzo 2017
Sui confini della nozione di attività agricola: quest'ultima ricomprende anche l'attività di allevamento di cavalli ad uso maneggio?
Corte di Cassazione, Sezione III Penale, 15 marzo 2017 (ud. 21.2.2017)
Per la realizzazione di strutture galleggianti stabilmente ancorate alle sponde di un fiume è necessario il permesso di costruire?
T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, 20 aprile 2017
Sotto il profilo edilizio la veranda può essere considerata come una nuova costruzione?
T.R.G.A. Bolzano, 24 aprile 2017
L’installazione di un impianto di telefonia mobile può essere classificato come manufatto edilizio o comunque come edificio?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 24 aprile 2017
La circostanza che il privato abbia stabilito la propria residenza anagrafica nel manufatto abusivo, ovvero che rispetto alla stesso abbia provveduto al pagamento della TARI, impone all'amministrazione di sanzionare l'abuso con la mera sanzione pecuniaria, o comunque di motivare l'interesse pubblico alla demolizione?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 24 aprile 2017
Sulla distinzione fra le serre temporanee ed amovibili, da un lato (funzionali al mero svolgimento dell’attività agricola) e le serre dotate di strutture murarie, dall'altro; con particolare riferimento ai relativi necessari titoli edilizi.
Consiglio di Stato, Sezione V, 19 aprile 2017
Sul decoro urbano, la corrispondenza tra il contesto storico-artistico e la connotazione che nei fatti assume l’attività commerciale.
Consiglio di Stato, Sezione IV, 19 aprile 2017
Sulla possibilità o meno del privato di trasformare un complesso alberghiero in "case per vacanze".
Consiglio di Stato, Sezione IV, 19 aprile 2017
Sui rapporti tra DL 70/2011 e DM 1444/1968: può aversi un'applicazione libera del bonus volumetrico?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, 12 aprile 2017
Le fattispecie in cui la convenzione di lottizzazione preveda obblighi di esecuzione e di cessione delle opere possono essere ricondotte alla figura tipica dell’appalto?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, 6 aprile 2017
Sulle modalità di misurazione delle distanze minime intercorrenti tra i locali destinati alla vendita dei tabacchi, con particolare riferimento al criterio di individuazione del “percorso pedonale” più breve.
Consiglio di Stato,Sezione VI, 5 aprile 2017
Il semplice rilievo del rilascio dei titoli sulla base di una rappresentazione ingannevole dello stato dei luoghi può essere ritenuto di per sé capace di determinare l'illegittimità delle autorizzazioni rilasciate?
Consiglio di Stato,Sezione VI, 6 aprile 2017
La mancata realizzazione del piano interrato e la costruzione di un secondo piano fuori terra sono qualificabili come variazioni essenziali?
T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, 13 marzo 2017
Sull’art. 33 comma 1 lett. b) della legge 28.2.1985, n. 47; la norma appena richiamata deve essere intesa nel senso che ogni ostacolo al decorso delle acque pubbliche incorre nel divieto previsto dalla legge, tanto nel caso in cui sia costituito da una nuova edificazione quanto in quello in cui lo stesso si risolva in un mero rimodellamento di una preesistente opera?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, 8 marzo 2017
Sul regime giuridico delle opere di urbanizzazione: queste ultime possono appartenere a soggetti diversi dal Comune?
Consiglio di Stato, Sezione V, 13 marzo 2017
Una volta dichiarata di pubblico interesse una proposta di realizzazione di lavori pubblici ed individuato quindi il promotore privato, l'amministrazione è per ciò stesso tenuta a dare corso alla procedura di gara per l'affidamento della relativa concessione?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, 9 marzo 2017
La sola visibilità di pannelli fotovoltaici da punti di osservazione pubblici configura "ex se" una ipotesi di incompatibilità paesaggistica?
T.A.R. Puglia, Bari, 27 febbraio 2017
L’attività edilizia libera (rectius mera sostituzione di infissi ovvero apposizione di zoccolatura esterna) può essere soggetta all’applicazione dei regolamenti locali introdotti dalla Amministrazione al fine di tutelare una zona dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione I, 1 marzo 2017
A chi spetta la competenza nell'adozione dell'ordinanza volta ad introdurre una nuova regolamentazione del traffico in varie parti del territorio cittadino con l’intento di apportare variazioni utili e/o necessarie per la cittadinanza nel suo complesso?
T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, 2 marzo 2017
Può l’amministrazione integrare la motivazione del  provvedimento relativo alla non sanabilità di un abuso con un ulteriore e successivo provvedimento?
T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione I, 28 febbraio 2017
L’intervento pensato per poter dare in locazione parte di un vasto capannone adibito ad attività di stoccaggio comporta di per sè un aumento del carico urbanistico?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 1 marzo 2017
Le attività professionali «volte a valorizzare e gestire i processi produttivi agricoli, zootecnici e forestali, a tutelare l’ambiente e, in generale, le attività riguardanti il mondo rurale», meglio specificate dall’art. 2 della legge n. 3 del 1976, sono attribuite in modo esclusivo ai dottori agronomi e forestali?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, 17 febbraio 2017
Sull'espropriazione di fondi agricoli: l’accordo bonario sull’indennità spettante all’espropriando comporta di per sè la cessione volontaria del bene? Quali sono le tutele applicabili nel caso in cui il corrispettivo pattuito sia, per qualche ragione, ritenuto irrisorio, dal sottoscrittore dell’accordo e/o dai suoi eredi?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, febbraio 2017
Nei sotterranei e semisotterranei si può esercitare qualsiasi attività produttiva?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, 6 febbraio 2017
Prima dell’entrata in vigore della legge n. 10 del 1977 la mera comunicazione del parere favorevole della commissione edilizia poteva essere considerato alla stregua di un titolo abilitativo?
T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, 8 febbraio 2017
In che modo l'indistinta applicabilità del regime di liberalizzazione degli orari agli esercizi commerciali e a quelli di somministrazione può precludere all'amministrazione comunale di esercitare il proprio potere di inibizione delle attività per comprovate esigenze di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 14 febbraio 2017
In occasione del controllo sul mancato esercizio dei poteri repressivi, può l’amministrazione prima e il giudice amministrativo poi, incidenter tantum, accertare le modalità di esercizio della servitù nei termini rivendicati dal privato?
Consiglio di Stato, Sezione VI, 14 febbraio 2017
Sulla applicabilità delle disposizioni della legge n. 1089 del 1939 ai beni «delle province, dei comuni e degli enti e degli istituti legalmente riconosciuti», quando essi non siano stati individuati negli elenchi che i rappresentanti dei medesimi enti avrebbero dovuto redigere.
Consiglio di Stato, Sezione IV, 10 febbraio 2017
Sull’obbligo di verbalizzazione delle singole sedute della conferenza di servizi e delle singole posizioni espresse dai partecipanti alla stessa.
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 13 febbraio 2017
Può sostenersi che un'opera ediliza assuma i caratteri tipologici della civile abitaizone per il solo fatto di essere dotata di finestre che per dimensioni e collocazione sarebbero idonee ad assicurare luce ad una civile abitazione?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione II, 14 febbraio 2017
Tutelare l’affidamento del privato significa escludere che il provvedimento attributivo di un beneficio possa essere posto nel nulla?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 6 febbraio 2017
Allorché sia pendente un procedimento penale su fatti rilevanti in un procedimento amministrativo, l’amministrazione deve (o può) sospendere le sue determinazioni in attesa dell’esito del giudizio penale o della conclusione delle indagini preliminari?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione V, 6 febbraio 2017
Il verbale di accertamento di infrazione redatto dal Corpo di Polizia Municipale è direttamente impugnabile?
Consiglio di Stato, Sezione III, 26 gennaio 2017
Quali zone di terreno possono essere ricondotte alla categoria delle "ripe"? A chi spetta la manutenzione di tali aree?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 25 gennaio 2017
Quali sono i presupposti per l’esercizio del potere di annullamento d’ufficio con effetti ex tunc?
T.A.R. Marche, Ancona, Sezione I, 23 gennaio 2017
[A] È possibile affermare che una recinzione costituita da rete metallica sorretta da paletti in legno o in ferro, senza opere murarie, se di modesto impatto visivo e quindi non comportante una permanente e apprezzabile alterazione dello stato dei luoghi, non richieda il previo rilascio di un titolo edilizio? [B] Quand’è che la realizzazione di muri di cinta, cordoli in calcestruzzo o simili deve essere assoggettata al regime della DIA o della SCIA e quando invece al regime del permesso di costruire?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, 18 gennaio 2017
Che rilevnza assume in materia di abusivismo edilizio la relazione redatta dalla polizia municipale in esito ad un sopralluogo?
T.A.R. Sicilia, Palermo, Sezione II, 16 dicembre 2016
La preesistenza pendenza di una procedura esecutiva su di un immobile impedisce che lo stesso possa essere oggetto di acquisizione gratuita al patrimonio comunale? Che Rilevanza assumono in proposito l’ipoteca e gli altri eventuali preesistenti pesi gravanti sull’immobile?
Corte di Cassazione, Sezione II Civile, 18.1.2017
A che tipo di onere probatorio soggiace il privato che agisca per recuperare la piena utilizzazione di una terrazza per mezzo della demolizione di un lucernario da altri sulla stesa realizzato?
T.A.R. Veneto, Venezia, Sezione II, 18 gennaio 2017
[A] Gli atti di pianificazione urbanistica funzionali a definire e contemperare tutti gli interessi presenti sul territorio possono ritenersi impugnabili dalle Associazioni ambientaliste riconosciute ai sensi degli artt. 13 e 18, comma 5, della legge 8 luglio 1986, n. 349? [B] Può ritenersi condivisibile l’assunto secondo il quale il problema della validità del Piano di assetto del territorio costituisce un argomento estraneo all’avvio dell’iter di formazione del Piano degli interventi? [C] Deve ritenersi illegittima quella procedura di valutazione ambientale strategica che sia svolta da un’articolazione interna della Regione (che è anche l’ente competente ad approvare il Piano di assetto del territorio al quale si riferisce la valutazione)? [D] Può ritenersi legittima la scelta del Consiglio Comunale, intervenuta dopo la pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali, di adottare atti di pianificazione urbanistica in quanto ritenuti urgenti e improrogabili?
T.A.R. Piemonte, Tornio, Sezione II, 29 dicembre 2016
L’art. 10 del TULPS è utilizzabile solo dal Questore per sanzionare ipotesi di abuso delle licenze di pubblica sicurezza, ovvero anche dall’amministrazione comunale per sanzionare ipotesi di abuso delle licenze di somministrazione di alimenti e bevande?
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Trieste, Sezione I, 29 dicembre 2016
Sul D.M. n. 564/1992 in tema di sorvegliabilità dei locali adibiti a pubblico esercizio per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande: il locale che abbia un accesso diretto ad un campeggio può ritenersi immune da censure?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, 29 dicembre 2016
Il Comune deve espressamente rispondere alla domanda con la quale i proprietari dei terreni limitrofi a quello interessato da un supposto abuso edilizio chiedano l’adozione di provvedimenti repressivi?
T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione III, 30 dicembre 2016
[A] Cosa deve intendersi per costruzione in senso tecnico? [B] Quand’è che può ritenersi integrata una lesione del diritto di veduta?
T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, 30 dicembre 2016
[A] È possibile configurare  controinteressati rispetto all’impugnazione di provvedimenti sanzionatori edilizi. [B] La sostituzione di un cancello comporta una trasformazione urbanistica ed edilizia tale da richiedere il rilascio del permesso di costruire?
T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, 30 dicembre 2016
[A] Può ritenersi legittima l'adozione negli strumenti urbanistici comunali di norme in materia di distanze minime tra pareti finestrate contrastanti con quelle del DM 1444/1968? [B] Sulla violazione della clausola generale  di buona fede e correttezza e sul c.d. abuso del diritto: il soggetto che abbia in precedenza “fruito” di deroghe alle norme sulle distanze può successivamente essere ritenuto titolare di un interesse legittimo al rispetto delle stesse?
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, 28 dicembre 2016
Sull’istituto della rinuncia abdicativa nell’attuale quadro giuridico ed alla luce dei principi elaborati dalla Corte di Strasburgo: ammissibilità e presupposti.
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, 29 dicembre 2016
[A] Sulla possibilità o meno di ottenere la liberazione dalla sanzione pecuniaria sostitutiva attraverso la rimozione delle opere abusive: il ravvedimento operoso dell’autore dell’abuso (o del proprietario del bene) è idoneo a determinare la perdita dell’amministrazione del potere di esigere il pagamento della sanzione già applicata? [B] Il ribassamento del soffitto fino a un’altezza di 2,50 metri mediante un solaio in legno può qualificarsi come intervento irreversibile ovvero come ostacolo all’utilizzo della superficie del locale per le destinazioni incompatibili con la disciplina urbanistica? [C] È possibile qualificare come superfici non utili, e quindi urbanisticamente irrilevanti, quei locali dove l’altezza è appena al di sotto del limite minimo?
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, 29 dicembre 2016
[A] Sull’azione avvero il silenzio: approdi giurisprudenziali consolidati. [B] L’adempimento dell'obbligazione di realizzare le opere di urbanizzazione (primaria e secondaria), assunta dal privato lottizzatore nei confronti del comune con la convenzione di lottizzazione (ai sensi della legge n. 765 del 1967) può essere preteso in via giurisdizionale e coattiva dagli aventi causa dal lottizzatore resisi acquirenti di singoli lotti di terreno edificati? [C] Tali soggetti privati possono agire avverso l’inerzia del comune per la descritta ipotesi in cui il privato lottizzatore lasci inadempiuta l'obbligazione di realizzare le opere di urbanizzazione (primaria e secondaria)?
 
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione I, 30 dicembre 2016
Può l'Amministrazione, in via generale, dettare disposizioni di “interpretazione autentica” su propri pregressi provvedimenti? In tal senso il privato può esigere l’adozione di  un provvedimento di interpretazione autentica sulle determinazioni del Settore Ambiente e Rifiuti della Provincia in ordine alle attività di risanamento ambientale? 
T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, 29 dicembre 2016
Sul coordinamento fra TOSAP ovvero COSAP da una parte, e altri corrispettivi dovuti per la medesima occupazione dall’altra.
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, 28 dicembre 2016
Sugli interventi di installazione di reti e impianti di comunicazione elettronica in fibra ottica e sulla profondità minima dei relativi lavori di scavo.
 
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, 20 dicembre 2016  
Quand’è che si è in presenza di una difformità totale rispetto alla costruzione progettata? Cosa si intende con le espressioni “organismo edilizio” ed “autonoma utilizzabilità”?
T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, 11 marzo 2016  
L’inclusione di un area nei SIC (siti di importanza comunitaria) o nelle ZPS (zone di protezione speciale) imprime alla stessa la condizione giuridica di inedificabilità assoluta?
Corte di Cassazione, Sezione III Penale, 17 novembre 2016 (13.7.2016)  
Sulla nozione di ultimazione dei lavori: l’effettivo utilizzo dell’immobile abusivo, allorché sia accompagnato dall'attivazione delle utenze e dalla presenza di persone al suo interno, è sufficiente a far ritenere sussistente l'ultimazione dell'immobile abusivamente realizzato?
 
T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, 1 dicembre 2016  
Può ritenersi ammissibile la vendita ad un terzo dell'area "asservita", cioè non edificata, ma inedificabile perché già utilizzata ai fini del computo della volumetria?
T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, 22 novembre 2016
La circostanza che “a nord e a sud” di un terreno vi siano costruzioni, rende il fondo intercluso?
T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione I, 7 novembre 2016
Sul titolo edilizio necessario per la costruzione degli abbaini
T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Ter, 17 ottobre 2016
Qual è il bene tutelato dalla normativa in materia di criteri di realizzazione e di utilizzo delle canne fumarie?
T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, 11 ottobre 2016
Può ritenersi valida la notificazione dell’amministrazione effettuata al familiare non convivente del destinatario?
T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, 23 settembre 2016
Sugli atti di ritiro (comunque denominati, revoca, decadenza, etc.) dei contributi pubblici già concessi al privato, con particolare riferimento all’ipotesi di ammissione ai contributi previsti dall’art. 8, cp. 3, del D.L. 26.1.1987, convertito con modificazioni, dalla L. 27 marzo 1987, n. 120, conseguente alla concessione edilizia per l’ esecuzione dei lavori di edificazione di un edificio pluriuso
T.A.R. Puglia Bari, Sezione I, 22 settembre 2016
La pendenza in Cassazione di un ricorso circa un rapporto pregiudiziale condizionante afferente l’accertamento del diritto reale di proprietà sull’immobile oggetto di provvedimento amministrativo, permette al giudice amministrativo di ricorrere alla sospensione facoltativa ex art. 337 c.p.c?
T.A.R. Umbria, Sezione I, 2 settembre 2016
Il requisito circa la regolarità della propria posizione rispetto a quanto previsto nella normativa vitivinicola nazionale e comunitaria (posto come condizione per l’acquisto di diritti di reimpianto) deve essere inteso come requisito soggettivo di carattere morale ovvero come condizione oggettiva?
Corte di Cassazione, Sezione VI Civile, 14 gennaio 2016
Sul carattere di lusso di un’abitazione: precisazioni sui presupposti richiesti a tal fine dall’art. 5 DM 2.8.1969
T.A.R. Liguria, Sezione I, 21 gennaio 2016
Sulla nozione di “arredo urbano” di cui al d.P.R. n. 139/2010
T.A.R. Campania, Salerno, Sezione II, 11 dicembre 2015
Sulla c.d. autotutela esecutiva, con particolare attenzione al provvedimento con il quale si ordina lo sgombero immediato dell'area di pertinenza di un istituto scolastico destinata ad impianto sportivo: il corretto svolgimento della discipline sportive può essere qualificato come pubblico interesse?
Consiglio di Stato, Sezione V, 15 ottobre 2015
Sull’interpretazione secundum Constitutionem dell’attuale quadro normativo in materia di buona progettazione e sicurezza nel posizionamento delle canalizzazione fognaria: le disposizioni tecniche di cui alla deliberazione del Comitato Interministeriale del 4 febbraio 1977 devono ritenersi a tutt’oggi in vigore?
Consiglio di Stato, Sezione IV, 17 novembre 2015
Apertura di finestre e modificazione della sagoma dell’edificio: interventi regolari per collocazione e forma possono essere considerati come mere rifilature delle bucature prodottesi a seguito di interventi resisi necessari per la rimozione di parti ammalorate?
T.A.R. Umbria, Sezione I, 4 novembre 2015
Sulla Autorità d’ambito territoriale ottimale quali enti pubblici atipici che sogliano i comuni dalle proprie funzioni
Consiglio di Stato, Sezione V, 29 settembre 2015
Può il generico obbligo di custodia, con riferimento al peculiare caso in cui si sia verificato l’insediamento abusivo del sito da parte del gruppo di nomadi, imporre al detentore adempimenti quali quelli “di rafforzare la già esistente recinzione del terreno” e di una “costante vigilanza 24 ore su 24”?
Corte di Cassazione, Sezione II Civile, 24 agosto 2015
La realizzazione di una canna fumaria avente dimensioni non trascurabili ed apposta sulla facciata del palazzo condominiale e priva di qualsiasi collegamento dal punto di vista architettonico o funzionale con la parete esterna dell'edificio, legittima gli altri condomini all'esperimento dell'azione di reintegrazione per conseguire la riduzione della cosa al pristino?
T.A.R. Toscana, Sezione II, 16 giugno 2015
Sulla legittimità, o meno, del piano faunistico che, al fine di tutelare l’ambiente escluda la possibilità che gli animali da ripopolamento provengano dall’estero
Consiglio di Stato, Sezione III, 14 maggio 2015
Sull’onere anche economico di rimuovere un ordigno bellico inesploso sito su un bene in proprietà: lo stesso grava sul proprietario, anche quando si accerti o sia evidente che tale pericolo fuoriesce del tutto dalla sfera di dominio o di controllo dello stesso?
T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, 27 gennaio 2015
[A] La mozione non è un atto provvedimentale, ma esprime un indirizzo politico. [B] Come l’amministrazione è obbligata a cooperare con il privato, così quest’ultimo è tenuto ad informare prontamente l’amministrazione delle circostanze che possono influire sulle determinazioni che lo riguardano. [C] Sull’illecito civile dell’amministrazione
T.A.R. Lazio Roma, Sezione I-bis, 28 ottobre 2014
[A] Sull’individuazione del canone di occupazione sine titulo. [B] Le considerazioni e conclusioni svolte dalla Corte Costituzionale, con la sentenza 302 del 22.10.2010, con riferimento alle concessioni di alloggi di servizio ai soggetti legittimati valgono, a maggior ragione, anche nei confronti dei occupanti sine titulo
T.A.R. Lazio Roma, Sezione I bis, 13 ottobre 2014
Sulla rideterminazione del canone di occupazione sine titulo di alloggi militari
Circolare Ministero delle infrastrutture. Circolare 28/5/2014 n. 3728
Circolare Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 28/5/2014 n. 3728 (G.U. 11/6/2014 n. 133). Circolare in merito alle modalita' di attuazione della legge 29 luglio 1949, n. 717 e ss.mm. e ii. "Norme per l'arte negli edifici pubblici". Negli atti relativi all’affidamento degli incarichi di collaudo di opere che rientrano nell’ambito di applicazione della legge n.717/49 deve essere specificamente richiamata la disposizione dell’art. 2-bis della stessa legge che prevede la non collaudabilità dell’opera nel caso in cui non sia stata realizzata l’opera d’arte
T.A.R. Piemonte, Sezione I, 20 marzo 2014
Sulla realizzazione degli abbaini muniti di finestra sul tetto dei fabbricati
T.A.R. Lazio Roma, Sezione II quater, 27 febbraio 2014
Sugli obblighi e sulle prestazioni patrimoniali in materia di ritrovamento di reperti archeologici
T.R.G.A. Trento, 26 febbraio 2014
Le mappe catastali costituiscono l’elemento probatorio di carattere sussidiario, al quale si deve ricorrere solo in caso di obiettiva e assoluta mancanza di altre prove idonee a determinare il confine in modo certo
T.A.R. Lombardia Milano, Sezione III, 14 gennaio 2014
Il locale ove vengono dati spettacoli ai quali chiunque può assistere previo contemporaneo acquisto al botteghino della tessera di socio e del biglietto di ingresso, non è da considerarsi circolo privato, bensì luogo aperto al pubblico, sottoposto alla disciplina degli spettacoli pubblici ai fini degli art. 68 e 80 TULPS
T.A.R. Umbria, Sezione I, 17 dicembre 2013
Sulla sorte dei crediti della società cancellata dal registro delle imprese nei confronti del Comune
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, 21 novembre 2013
[A] Il piano di dimensionamento scolastico, per la sua natura di atto generale a contenuto programmatorio è connotato da ampia discrezionalità e rimane insindacabile in sede giurisdizionale. [B] Sulla soglia minima ordinaria di 600 unità, fissata dall’art. 2 delle Linee guida sulla scorta del corrispondente parametro ex art. 19, comma e 5, del d.l. n. 98/2011
Consiglio di Stato, Sezione VI, 21 novembre 2013
Sulla nozione di servizio pubblico locale e sull’obbligo di predeterminazione della tariffa
Consiglio di Stato, Sezione IV, 17 settembre 2013
[A] Sui limiti allla libertà religiosa di edificare immobili da destinare al culto. [B] Le costruzioni non destinate a scopi di culto, ancorché edificate a ridosso dell’edificio di culto, ma adibite a scopi che, pur rientrando pienamente nelle finalità parrocchiali, non possono essere dette “di culto” in senso stretto
Consiglio di Stato, Sezione V, 9 settembre 2013
Deve escludersi il riconoscimento dell'indennizzo, richiesto ex art. 936 cod. civ. nei confronti della P.A., da parte di chi abbia costruito illecitamente un'opera edilizia nel vigore della legge n. 47 del 1985 su suolo pubblico
T.A.R. Piemonte, Sezione I, 25 luglio 2013
[A] La configurazione del segretario comunale come funzionario statale fu introdotta con il r.d.l. n. 1953 del 17 agosto 1928 e si adattò al disegno del regime fascista di ridurre i comuni ad enti di amministrazione indiretta dello Stato. [B] Sull’evoluzione normativa della figura del segretario comunale. [C] L’opera del segretario rispetto a quella degli altri organi dell’ente è aggiuntiva, una sorta di doppione che, per volontà del legislatore, si aggiunge al fine di garantire l’imparzialità e la legalità della azione amministrativa. In questo senso l’opera del segretario non appare essenziale per la vita dell’ente. [D] Le funzioni di segreteria non possono fare oggetto di una convenzione che ne preveda il trasferimento a favore di una unione di comuni da parte dei comuni che costituiscono l’unione medesima
T.A.R. Piemonte, Sezione I, 12 luglio 2013
L’impresa agricola ben può compendiarsi in una attività di coltivazione di specie vegetali che si svolga in vaso oppure, come nel caso di specie, addirittura senza l’ausilio di terra, purché la relativa attività comporti lo svolgimento di un completo ciclo vitale e sia insediata stabilmente su un fondo
Consiglio di Stato, Sezione VI, 2 luglio 2013
Nel nostro sistema costituzionale non è affatto interdetto al legislatore di emanare disposizioni le quali vengano a modificare in senso sfavorevole per i beneficiari la disciplina dei rapporti di durata, anche se l’oggetto di questi sia costituito da diritti soggettivi perfetti
T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, 5 giugno 2013
Sul posizionamento di blocchi di cemento non ancorati al suolo, collocati senza esecuzione di lavori, in maniera provvisoria
T.A.R. Campania Napoli, Sezione I, 8 maggio 2013
Sul divieto di irretroattività delle tariffe dei servizi pubblici locali
Consiglio di Stato, Sezione V, 2 maggio 2013
Sull’erogazione del servizio di teleriscaldamento o teleraffreddamento e sulla natura di servizio pubblico locale
T.A.R. Veneto, Sezione II, 12 aprile 2013
Sulla delimitazione della veranda mediante inferriate
T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, 22 marzo 2013
Sulla disciplina applicabile ai campi privati di tiro, e alle attività in essi svolte
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, 20 marzo 2013
[A] Sulla normativa riguardo all’inumazione degli animali da compagnia. [B] Sulla possibilità o meno di insediare in zona agricola una struttura cimiteriale per animali da compagnia
T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, 7 marzo 2013
La natura del tutto irrisoria (simbolica) del canone di locazione, induce a ritenere la ricorrenza, nella specie, di un contratto di comodato
T.A.R. Basilicata, Sezione I, 28 febbraio 2013
Di fronte alla richiesta di un parere preventivo l’Amministrazione Sanitaria non può rimanere inerte e/o insensibile, chiudendosi a riccio e trincerandosi burocraticamente con il formalistico pretesto che l’ordinamento giuridico non prevede espressamente tale parere preventivo
Consiglio di Stato, Sezione IV, 4 febbraio 2013
Con specifico riguardo all'attività di molitura delle olive è stato rilevato che, qualora sia svolta anche a favore di terzi, può definirsi agricola solo se quest'ultima attività non sia prevalente
Corte dei Conti, Sezione Controllo Toscana, 12 dicembre 2012
[A] Sui limiti al riconoscimento dell’incentivo ex. art. 90 del D.lgs 163 del 2006 per attività di redazione di strumenti urbanistici e loro varianti. [B] Sulla possibilità o meno di escludere dalla normativa sul conferimento degli incarichi di studio, ricerca e consulenza gli affidamenti relativi ai servizi di architettura e ingegneria, quali incarichi di progettazione, direzione lavori, collaudi
T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, 3 gennaio 2013
Sulla distinzione tra “atto politico” e “atto amministrativo”
T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, 10 dicembre 2012
Sulla deroga alla norma secondo la quale gli impianti termici siti negli edifici costituiti da più unità immobiliari devono essere collegati ad appositi camini, canne fumarie o sistemi di evacuazione dei prodotti di combustione, con sbocco sopra il tetto dell'edificio alla quota prescritta dalla regolamentazione tecnica vigente
T.A.R. Toscana, Sezione I, 22 novembre 2012
La dichiarazione di incostituzionalità dell’atto normativo che è a fondamento di un provvedimento amministrativo comporta l’illegittimità di quest’ultimo ed il suo conseguente annullamento in sede giurisdizionale, indipendentemente dalla proposizione dello specifico motivo di censura nell’atto introduttivo del giudizio
T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Ter, 12 novembre 2012
Sull'art. 100 del r.d. 18.6.1931, n. 773 e sul potere del Questore di sospendere la licenza di pubblico esercizio nell'ipotesi in cui l'esercizio stesso risulti essere abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose, oppure costituisca un pericolo per l'ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini
T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, 10 novembre 2012
La presenza di materiali contenenti amianto in un edificio non comporta di per sé un pericolo per la salute degli occupanti
T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, 4 ottobre 2012
Sul valore da attribuire agli apprezzamenti del pubblico ufficiale, alle sue valutazioni e deduzioni, contenuti nel verbale da egli redatto
Consiglio di Stato, Sezione IV, 11 settembre 2012
La qualificazione di enti pubblici economici attribuita dall’art. 36 della L. 5 ottobre 1991 n. 317 ai Consorzi per le aree di sviluppo industriale non implica che tutte le loro attività siano da ricondurre al campo privatistico imprenditoriale
T.A.R. Umbria, Sezione I, 28 agosto 2012
[A] La notifica del provvedimento presso la sede territoriale dell’Anas, non è idonea, per la rilevata carenza di personalità giuridica, a far decorrere il termine d’impugnazione se non si dimostra la piena conoscenza del provvedimento da parte della sede centrale. [B] Sui principi fondamentali in materia di concessioni e l’art. 60 RD n. 1447/1912
T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, 8 giugno 2012
Sulla natura giuridica e sulla diffusione in Europa del servizio di Bike Sharing
Consiglio di Stato, Sezione VI, 1 giugno 2012
Sulla differenza tra le indagini geognostiche e le prove geotecniche
T.A.R. Liguria, Sezione I, 27 aprile 2012
Sulla distinzione nell’ordinamento italiano tra l’attività urbanistica discrezionale e l’attività edilizia vincolata
T.A.R. Toscana, Sezione I, 16 febbraio 2012
Sulla quota di permeabilità del terreno ai sensi del Regolamento Regionale della Toscana 9 febbraio 2007 n. 2/R
T.A.R. Toscana, Sezione II, 18 novembre 2011
Sull’istituto del nulla osta di agibilità per l’esercizio dell’attività teatrale, cui viene assimilato l’esercizio degli spettacoli d’arte varia negli esercizi pubblici
T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, 11 novembre 2011
Sulla concessione di posti auto personalizzati, ai sensi dell’art. 381 del D.P.R. 495 del 1992, alle persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta
T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, 9 novembre 2011
I dati personali indicati nell’ingiunzione di pagamento sono utilizzati per l’espletamento di un compito istituzionale rispetto al quale l’Amministrazione è legittimata ed autorizzata senza la necessaria informativa all’interessato
T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, 4 novembre 2011
Sulle valutazioni effettuate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare istituito presso l’Agenzia del Territorio
T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Quater, 1 settembre 2011
Sui Consorzi per la creazione e gestione delle aree destinate ad insediamenti produttivi (cd. Consorzi di sviluppo industriale)
Consiglio di Stato, Sezione III, 14 giugno 2011
Sull'elenco, di cui all'art. 394 del d.P.R. n. 498/1992, identificabile con l'elenco di cui all'art. 8 del D.P.R. n. 571 del 1982, relativo ai soggetti che, per avere la disponibilità dei luoghi idonei al deposito dei veicoli sequestrati, possono essere “anche” incaricati della custodia dei veicoli stessi
Corte di Cassazione, Sezione III Penale, 14 aprile 2007
Sugli obblighi del datore di lavoro, ai sensi del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, relativamente al rischio amianto
T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, 22 marzo 2011
[A] La gestione di un impianto sportivo rientra, a pieno titolo, nell’area dei servizi alla persona, o dei servizi sociali. [B] La gestione di un impianto sportivo non ha una precisa collocazione nel quadro delle norme relative agli appalti ed agli affidamenti. [C] Sulle procedure che deve osservare l'ente locale che intenda affidare a terzi la gestione degli impianti sportivi comunali. [D] Nessuna norma obbliga i comuni ad affidare all’esterno determinati servizi (illuminazione pubblica, centri assistenziali, case di accoglienza, case di riposo, case famiglia, assistenza domiciliare per anziani ed handicappati, asili nido, mense scolastiche, scuola-bus, biblioteche, impianti sportivi: tutti servizi che, notoriamente, gran parte dei comuni italiani gestiscono direttamente, senza appaltarli a privati), ove preferiscano amministrarli in via diretta. [E] Sugli impianti di trasporto a fune per la mobilità turistico-sportiva esercitati nelle località montane
Le mappe interattive del rischio idrogeologico del CNR consultabili on line
Attraverso il sito dell'IRPI è accessibile un sistema GIS (Sistema informativo geografico) web-based attraverso il quale è possibile consultare, liberamente, le mappe di rischio elaborate dall'istituto per tutto il territorio italiano
Convegno. Unificazione parametri urbanistico-edilizi
Convegno. A Scandicci (FI) il 24 novembre il 2° Meeting sull'urbanistica. Unificazione dei parametri urbanistic-edilizi. La proposta Anci Toscana-Inu
T.A.R. Veneto, Sezione I, 30 luglio 2010
[A] Sulla specialità della normativa che disciplina la conferenza di servizi preordinata all’approvazione dei progetti di costruzione ed ampliamento di impianti ferroviari. [B] Tra il contenuto della progettazione preliminare e il contenuto della progettazione definitiva non deve sussistere una rigida conformità
T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, 8 maggio 2010
[A] Sul servizio di illuminazione votiva ricompreso già dal d.m. 31 dicembre 1983 tra i c.d. servizi pubblici a domanda individuale. [B] Sulla giurisprudenza in materia di jus sepulchri
Workshop Progettare la sostenibilità. Firenze
Un'architettura sostenibile per l'alta formazione nel campo della moda - promosso da AND Progetto Sapere e dal Comune di Scandicci, che si svolgerà a Firenze e Scandicci, dal 14 al 18 giugno 2010.
Michele AND De Lucchi. Uno a cento in scala
Mostra: Michele AND De Lucchi. Uno a cento in scala - Firenze, 28 aprile 2010 ore 18:00
T.A.R. Abruzzo L’Aquila, Sezione I, 14 gennaio 2010
Sulla legittimità o meno degli infissi in alluminio simili al legno laddove le norme urbanistiche prescrivono l’utilizzo del legno
Ministero della Salute. Città più accessibili, linee guida per gli enti locali
Accrescere l’accessibilità delle città e con essa l’inclusione di tutte le persone nella vita quotidiana, riducendo i rischi di discriminazioni per i disabili: questo l’obiettivo cui tende il “Libro Bianco su accessibilità e mobilità urbana"
Disegno di Legge “Sviluppo”. Senato 1195-B
Disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese, nonchè in materia di energia – Approvato dal Senato il 9 luglio 2009 ed in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale - Estratto
Le politiche urbane degli stati europei
Francia, Germania, Regno Unito e Spagna a confronto
Omniavis Firenze. Corsi di formazione giugno 2009
1) Il “piano casa” nella L.R.T. 24/2009: possibilità e limiti agli ampliamenti e ricostruzioni, Firenze, Giovedì 4 giugno 2009 ore 9.30-13.00 e 14.30-17.30; 2) L’espropriazione per pubblica utilità, Firenze, Martedì 9 giugno 2009 ore 9.30-13.30; 3) Gli affidamenti in economia da parte degli Enti Locali, Firenze, Mercoledì 17 giugno 2009 ore 9.30-13.30
Ministero dell'Ambiente. Circolare del 27 novembre 2008
Aree percorse dal fuorco: cade l'obbligo di trasmissione delle informazioni annuali al Ministero
T.A.R. Puglia Lecce, Sezione II, 3 aprile 2009
Sul concetto di residenza ex art. 2 del D.P.R. n. 1035 del 1972
Legge 28 gennaio 2009 n. 2. Art. 23
Incentivi per i progetti di arredo urbano promossi da gruppi di cittadini
Consiglio Nazionale degli Ingegneri. Commento sul D.M. 37 del 2008
Regolamento impianti, tutte le risposte dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri
Consiglio Nazionale Architetti. Comunicato Stampa
Il Governo fa slittare di sei mesi la norma che prevedeva il passaggio alle Regioni – ma di fatto alle Sovrintendenze - sottraendole ai Comuni, delle competenze in materia di autorizzazione paesaggistica
Corte dei Conti, Sezione Controllo Lombardia, 1 ottobre 2008
[A] Sui caratteri distintivi tra gli interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, risanamento conservativo e ristrutturazione alla luce della normativa edilizia. [B] Sulla differenza tra la “manutenzione ordinaria” e la “manutenzione straordinaria” per la relativa classificazione in bilancio ai sensi del Sistema Europeo del Conto, di cui all’allegato A del Reg. CE n. 2223/1996
Corte dei Conti Lombardia, Sezione Controllo, 10 giugno 2008
Richiesta di parere del Sindaco del Comune di Capriate S. Gervaso (Bg) circa la possibilità per un ente locale di erogare contributo in favore di soggetti non pubblici, per sostenere spese di investimento per la ristrutturazione della scuola d’infanzia
Regione Toscana. Festa della Geografia 2008
Anche quest’anno la Festa della Geografia! sarà una kermesse di laboratori didattici e dimostrativi, giochi intelligenti, installazioni audio-video e illustrazioni sul funzionamento di strumentazione tecnica, geobici, mostre tematiche, gioco dell’orienteering, caccia al tesoro con GPS
ANCE. Comunicato del 27 marzo 2008 n. 1076
Terre e rocce da scavo: entro il 12 maggio vanno adeguati i progetti di riutilizzo
T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione III, 4 marzo 2008
Sulla manifesta infondatezza della questione di legittimità costituzionale della L.R. n. 15/1991 della Sicilia che impone un vincolo di in edificabilità entro 150 metri dalla battigia
La sicurezza nella manutenzione delle coperture
Un incontro a Firenze per verificare lo stato dell’attuazione nelle varie realtà locali. 15 febbraio 2008 a Villa Lemmi – Via Taddeo Alderotti 56 Firenze
Piani di recupero edilizio. Finanziamenti per 198 mila euro
Finanziati diciotto interventi in quindici piccoli comuni, soprattutto montani delle province di Arezzo, Lucca e Massa e Carrara. Ai comuni più disagiati destinati 12.600 euro per ogni piano, agli altri 9.000 euro
Convegno. Governo del territorio e servizi pubblici locali
6 dicembre 2007 ore 9,00 - aula 005 - Edificio D15- Polo delle Scienze sociali dell’Università degli Studi di Firenze - Piazza Ugo di Toscana, 5 - 50127 Firenze
T.A.R. Lazio Roma, Sezione III, 5 novembre 2007
E’ fondato il ricorso della Regione Umbria avverso il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dell’8 marzo 2006, contenente l’avviso inteso al completamento del programma innovativo in ambito urbano “Contratti di quartiere II”
Regione Toscana. DGR 8 ottobre 2007 n. 697
Circolare sulla applicazione del D.Lgs. 192/2005 in merito alla attività di manutenzione e controllo degli impianti termici civili
Regione Toscana. Decreto DPTA 2 ottobre 2007 n. 4680
Valori agricoli medi determinati per l’anno 2006 e valevoli per l’anno 2007 dalle Commissioni Provinciali Espropri per pubblica utilità delle Province di Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa e Siena. Pubblicazione Tabelle
Pianificazione Urbanistica, parchi e sviluppo sostenibile
Giornata di studio - Teramo, Campus di Coste Sant'Agostino - Sala Lauree - Facoltà di Giurisprudenza - Venerdì 4 maggio 2007 ore 16:00
Regione Toscana. Piano di sviluppo rurale, l’esame a Bruxelles
Grazie a questo strumento la Toscana potrà gestire 840 milioni di euro in sette anni
Decreto Ministeriale 3 marzo 2006
Il D.M. 23.3.2006 sulle "Linee guida per l'applicazione della legge n. 717/1949" recante norme per l'arte negli edifici pubblici, attraverso una puntuale interpretazione dei singoli articoli della cosiddetta "Legge del 2%", ne fornisce una chiave di lettura
Toscana. Recupero del patrimonio edilizio
La Toscana chiude il 2006 con un bilancio positivo in materia di recupero del patrimonio edilizio con 22.902 comunicazioni di inizio lavori presentate al Centro operativo di Pescara (Cop) dell' Agenzia delle entrate
Agenzia del Territorio. Provvedimento del 6 dicembre 2006
Procedure telematiche per l'invio e la registrazione di atti relativi a diritti sugli immobili
Agenzia del Territorio. Pubblicazioni OMI
Valori agricoli medi determinati ogni anno, entro il 31 gennaio, dalla Commissione Provinciale Espropri nell'ambito delle singole regioni agrarie, con riferimento ai valori dei terreni considerati liberi da vincoli di contratti agrari, secondo i tipi di coltura effettivamente praticati, e rilevati nell'anno solare precedente
Seminario. Ambiente e Territorio. Lucidi
Ambiente e Territorio. Prassi e normativa fra esigenze di controllo e di semplificazione. Quarrata (PT), 1 dicembre 2006. Organizzazione Omniavis S.r.l.
Agenzia delle Entrate. Provvedimento del 2 ottobre 2006
Comunicazione dei dati all'anagrafe tributaria da parte degli uffici comunali, in relazione alle denunce di inizio attività, ai permessi di costruire e ad ogni altro atto di assenso
Corte d’Appello di Firenze, Sezione I, 16 settembre 2006
Sulle condizioni affinché possa ritenersi sussistente il possesso “ad usucapionem”
Convegno. Usi civici per lo sviluppo dei territori rurali
Anci Toscana. A Roselle un seminario per riflettere sulla legge regionale. 15 settembre 2006 - Roselle - Grosseto
Nuovo codice sugli appalti, seminario di Confcooperative Toscana
Avv. Giuseppe Gratteri. Schede del seminario tenutosi a Firenze il 4 luglio 2006
Servizi Pubblici Locali. Proposta di disegno di legge del Ministro Lanzillotta
Proposta di Disegno di Legge Delega del "Ministro per gli affari regionali e le autonomie locali" Linda Lanzillotta - “Apertura al mercato dei servizi pubblici locali"
Corte di Giustizia, Sezione V, 18 maggio 2006
Commissione delle Comunità europee / Repubblica italiana. Causa C-122/05. “Inadempimento di uno Stato - Direttiva 2003/87/CE - Sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra - Mancata trasposizione entro il termine prescritto”
ASL 10 Firenze. Direzione Amministrazione e Finanza. Nota del 1/07/06
Applicazione aggiornamento ISTAT alle prestazioni fornite dalla S.S. Servizi e attività della Prevenzione
Consiglio di Stato, Sezione IV, 22 maggio 2006
Sull’incompetenza professionale del geometra riguardo alla progettazione di costruzioni civili con strutture in cemento armato
Corso sullo Sportello Unico e le Pratiche Edilizie (Arezzo)
Lucidi del corso sullo Sportello Unico e Pratiche Edilizie. Provincia di Arezzo, 5 maggio 2006. Relatore: Dott. Francesco Barchielli
Corso sullo Sportello Unico e le Pratiche Edilizie (Pistoia)
Lucidi del corso sullo Sportello Unico e Pratiche Edilizie. Provincia di Pistoia, 19 aprile 2006. Relatori: Dott. Francesco Barchielli e Dott.ssa Francesca Barucci
Contratti quartiere II. Terzo bando per la ripartizione dei finanziamenti
Contratti quartiere II. Al via il terzo bando per la ripartizione dei finanziamenti
Decreto sulla P.A. Modello unico digitale per l'edilizia
Anci. Istituzione del modello unico digitale per l'edilizia
Urbanisticatoscana.it Servizio di Consulenza. Nuova modalità di pagamento
Da oggi è possibile richiedere un parere al Servizio di Consulenza Legale di Urbanisticatoscana.it e pagare anche tramite Carta di Credito
ANCE. IVA agevolata (10%) a rischio
Recupero edilizio a rischio, ora serve il forte impegno del Governo in sede UE
Sportelli Unici. Strumenti per cittadini e imprese
Un fantasma si aggira nelle pubbliche amministrazioni d’Italia, è il SUAP, lo Sportello per le attività produttive
Regione Toscana. Conti illustra la Toscana in movimento
Piano delle infrastrutture, della mobilità e dei servizi: Conti illustra la Toscana in movimento
Urbanisticatoscana ha attivato una nuova Sezione Consulenze
La rivista Urbanisticatoscana.it ha attivato una nuova Sezione Consulenze, tramite la quale è possibile richiedere pareri in materia di governo del territorio ed appalti
Regione Toscana. Conferenza sulla Sicurezza sul lavoro
Sicurezza sul lavoro: al via la Conferenza regionale dei servizi
Comando Vigili del Fuoco di Firenze. Art. 10 bis legge 241/90
Il rilascio del Certificato di Prevenzione Incendi attraverso la visita-sopralluogo presenta già la garanzia della forma parcecipativa affidata dalla comunicazione ex art. 10 bis
Le statistiche di Urbanisticatoscana.it
Il 1 luglio 2005 la rivista Urbanisticatoscana.it ha compiuto un anno di vita. Pubblichiamo le statistiche al 27 ottobre 2005
Corte d’Appello di Firenze, Sezione I, 6 settembre 2005, n. 1254
Sulla differenza tra azione per regolamento di confini ed azione di rivendicazione
CdM. Cessa l'obbligo di trasmissione delle vendite immobiliari
Via gli obblighi di trasmissione alle questure e ai Comuni delle vendite di terreni ed esercizi commerciali
Provincia di Firenze. Sistema Informativo Territoriale
On line le prime cartografie del Sistema Informativo Territoriale: la mappa della viabilità
Cartografia on line della Comunità Montana della Montagna Fiorentina
Da Agosto è attivo il nuovo servizio di Cartografia on line della Comunità Montana Montagna Fiorentina
Regione Toscana. Abusivismo sulle coste, l'impegno della Toscana
L'assessore Bramerini interviene sulla proposta avanzata da Legambiente
T.A.R. Toscana, Sezione I, 21 luglio 2005, n. 3476
L’idoneità dell’area servita dal passo carrabile all’accesso e allo stazionamento dei veicoli rappresenta il presupposto essenziale per la costituzione del passo carrabile
ARPAT Toscana. Interrogazione Siti Contaminati
Interrogazione dei Siti Contaminati per Comune - on-line accesso libero
Camera di Commercio di Firenze. Istituito l’Albo degli Installatori di impianti
Il 1 luglio 2005, a seguito del l’entrata in vigore del Capo V del D.P.R. 380/2001, è istituito presso la Camera di Commercio di Firenze - Ufficio Albi, registri ruoli ed elenchi, Corsi ed esami - l’Albo degli Installatori di impianti
Ministero delle Attività produttive: Circolare n. 384/C del 2005
Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001 n. 380. Problematiche connesse all'applicazione dell' art. 109, comma 2 che ha istituito presso le camere di commercio l'albo dei soggetti in possesso dei requisiti professionali abilitanti all'esercizio dell'attività di installazione di impianti tecnologici negli edifici
Consiglio dei Ministri. Decreto a tutela degli acquirenti immobiliari
E' stato definitivamente approvato dal Consiglio dei ministri del 10 giugno 2005 il decreto legislativo finalizzato a tutelare i diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili
Regione Toscana. Nota del 16 maggio 2005 n. prot. 125/15650/22.04
DPR 22 ottobre 2001 n. 462. Regolamento di semplificazione del procedimento per la denuncia di installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici e di impianti elettrici pericolosi
Cassazione Civile, Sezione Tributaria, 16 novembre 2004, n. 21644
I terreni non immediatamente edificabili, in quanto soggetti ad approvazione di piano particolareggiato, non sono imponibili ai fini ICI, occorrendo la possibilità effettiva di edificazione
Facoltà di Grosseto. Convegno. Il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio
Università degli Studi di Siena - Facoltà di Giurisprudenza - Sede di Grosseto. Convegno su Il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio. Interpretazioni ed applicazioni ad un anno dell'entrata in vigore. Castiglione della Pescaia, Capalbio e Grosseto, 12, 13 e 14 maggio 2005
Ministero dell'Economia e delle Finanze. Decreto 17 marzo 2005
Modalità di versamento della sanzione pecuniaria aggiuntiva per i lavori realizzati in assenza o difformità dalla autorizzazione paesaggistica, di cui all'articolo 1, commi 37, lettera b), n. 2), e 38, della legge 15 dicembre 2004, n. 308
Consiglio LLPP. Sismica. Testo unico sulle Norme Tecniche
Il Consiglio LLPP approva il Testo unico sulle Norme Tecniche. Per la normativa antisismica si prevede un periodo di transizione di ulteriori 18 mesi
Agenzia del Territorio. Il Catasto OnLine
Aggiornamenti catastali on-line. Operativa per i professionisti la procedura informatica in via sperimentale
Convegno. Comune di Roccastrada 24 Marzo 2005
Il territorio come cultura, tutela e valorizzazione del paesaggio
Accertamento di conformità ed estinzione del reato
A seguito di rilascio di concessione in sanatoria il procedimento penale è archiviato?
Regione Toscana. Atti della X conferenza regionale sull'ambiente
La Regione Toscana ha reso disponibili sul proprio sito web i materiali relativi alla X Conferenza regionale dell'ambiente che si è svolta a Firenze il 3-4 febbraio scorso
Regione Toscana. Arno, l'impegno della Regione per la messa in sicurezza
Dall'approvazione del piano di bacino alla progettazione delle casse di espansione
Regione Toscana. Fiume Arno. Riunione a Roma del Comitato Istituzionale
Approvati gli interventi concordati tra Regione e Enti Locali. Presto l'accordo con l'impegno finanziario del Governo e della Regione Toscana
Regione Toscana. Una regione costantemente proiettata verso il futuro
Conti: "Con la Super 5 un modello pubblico agile capace di stimolare progetti privati di qualità"
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chiarimenti sul D.M. 22 giugno 2
Procedura e schemi–tipo per la redazione e la pubblicazione del programma triennale, dei suoi aggiornamenti annuali e dell’elenco annuale dei lavori pubblici
Ministero delle Attività Produttive. Nota del 18 ottobre 2004
Non deve sottostare a limitazioni in ordine alla destinazione d’uso dei locali ove si svolgano attività di somministrazione di alimenti e bevande, un circolo privato affiliato ad un ente assistenziale riconosciuto dal Ministero
Corte di cassazione, Sezione II civile, 19 novembre 2004, n. 21902
L'uso delle parti comuni deve essere di oggetto di accordo tra i vari comproprietari. Il bar deve avere un servizio igienico esclusivo
Dia: obbligatorio il codice fiscale per proprietari, esecutori e progettisti
Da Italia Oggi del 17/01/2005 - L'indicazione contenuta nella legge finanziaria 2005. L'obiettivo: svuotare le sacche di lavoro nero
Ulteriori riflessioni sul Codice dei Beni Culturali
Approvato dalla Commissione studi civilistici del Consiglio Nazionale del Notariato il 2 luglio 2004
Regione Toscana. Carta geologica, pronte le mappe del Mugello e della Valdisieve
Franci: "E' una priorità della giunta, stanziati 10 milioni di euro in quattro anni". Per la fine del 2005 prevista la copertura dell'intera regione
Manuale per operatore di sportello unico
a cura del Dott. Simone Chiarelli e della Dott.ssa Francesca Barucci - aggiornato al 30/8/2004